Gennaio 27, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Romelu Lukaku rivela la frustrazione del Chelsea quando la squadra di Thomas Tuchel vacilla nei giochi invernali

Romelu Lukaku ha aggiunto ai guai del Chelsea dentro e fuori dal campo, con i commenti appena pubblicati dall’attaccante che dichiara la sua insoddisfazione per Thomas Tuchel che lo usa in un momento in cui stava lottando per affermarsi nella formazione iniziale dell’allenatore.

In un’intervista a Sky Italia, Lukaku si è dichiarato scontento della sua situazione – e del regime di Tuchel – al Chelsea mentre rivelava il suo desiderio di tornare all’Inter pochi mesi dopo il suo trasferimento da $ 135 milioni dai campioni d’Italia a Stamford Bridge. All’epoca, Lukaku stava dichiarando come il ritorno al club che aveva lasciato nel 2014 avrebbe riportato la sua carriera al punto di partenza; Ora, ha notato, West London non era certamente l’ultima tappa nei suoi primi anni.

CBS Sports capisce che l’intervista è avvenuta tre settimane fa, qualcosa che potrebbe in qualche modo cambiare il contenuto dei commenti di Lukaku. All’epoca era tornato da un infortunio al tendine del ginocchio, ma Tuchel se l’è cavata con attenzione, comparendo come sostituto in quattro partite consecutive di Premier League prima di risultare positivo al COVID-19. Da quando è tornato da quell’altro periodo sulla fascia, ha segnato e vinto un rigore nel secondo tempo contro l’Aston Villa prima di iniziare e segnare contro il Brighton.

Tuttavia, ogni momento è un brutto momento per il record di firma del club per esprimere insoddisfazione per il modo in cui viene gestito, come ha chiaramente fatto Lukaku. “Fisicamente sto bene… non sono contento della situazione ed è normale” Egli ha detto. “L’allenatore ha deciso di giocare un sistema diverso e io non devo rinunciare a questo, devo continuare a lavorare duro ed essere professionale. Non sono contento della situazione ma non perdo e non devo fermarmi. “

READ  Jude Bellingham dovrebbe essere la prossima cosa importante per il Borussia Dortmund

Il Chelsea noterà che Lukaku ha ora adempiuto a quegli impegni tornando alla sua forma normale, ma ammetterà sicuramente che l’aspetto di queste citazioni potrebbe fare meglio mentre Tuchel combatte gli infortuni e i casi COVID-19 che potrebbero aver già fatto deragliare il titolo dei Blues . una sfida. Le ultime otto partite in Premier League hanno segnato tre vittorie, quattro pareggi e due sconfitte, portandoli dalla vetta della classifica a otto punti dalla capolista Manchester City.

Nel frattempo, l’infortunio di Reece James nel pareggio di mercoledì con il Brighton ha fornito ulteriori motivi di preoccupazione per l’altro terzino Ben Chilwell escluso dalla stagione. Se queste sono le preoccupazioni più pressanti in agguato in lontananza, allora ci sono le domande sul futuro di quattro grandi difensori – Antonio Rudiger, Cesar Azpilicueta, Andreas Christensen e Thiago Silva – i cui contratti sono scaduti a fine stagione. Quest’ultimo dovrebbe accettare l’estensione, ma i colloqui sono falliti sia con Rudiger, obiettivo del Real Madrid, sia con Christensen.

Per quanto riguarda Lukaku, la maggior parte della sua intervista è stata data per fare aggiustamenti con l’Inter, i cui tifosi erano tutt’altro che soddisfatti della natura della sua partenza dopo che li ha portati allo scudetto. Una notevole affermazione di preoccupazione per il Chelsea potrebbe essere il desiderio del 28enne di tornare a San Siro e vincere di più rimanendo al suo “livello massimo”. Allo stesso modo, la gerarchia Blues è ben consapevole che i nerazzurri non hanno la forza finanziaria per eguagliare i 135 milioni di dollari di tasse pagati pochi mesi fa.

“Penso che tutto quello che è successo l’estate scorsa non doveva andare così… Come ho lasciato l’Inter, come ho lasciato il club, come ho comunicato con i tifosi dell’Inter, mi dà fastidio perché non era il momento giusto”. Egli ha detto. “Ora è il momento di condividere i miei sentimenti. Ho sempre detto di avere l’Inter nel cuore: so che tornerò all’Inter, lo spero davvero. Adoro l’Italia, questo è il momento giusto per parlare e lasciare la gente sa cosa è successo veramente”.

READ  Gli dei dell'Olimpo si aprono alla fede

“Spero davvero dal profondo del cuore di tornare all’Inter non a fine carriera, ma quando sarò ancora ai massimi livelli per vincere ancora insieme”.

In 95 partite con l’Inter tra il 2019 e il 2021, Lukaku ha segnato 64 gol, vincendo il titolo di miglior giocatore del campionato la scorsa stagione dopo aver guidato la sua squadra al primo titolo in 11 anni. Puoi seguire la ricerca della ripetizione dell’Inter in Italia e la ricerca della ripetizione del Chelsea in Champions League Fondamentale +.