Agosto 6, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Roberto Razzini lascia la carica di amministratore delegato di Warner Chappell Music Italy

L’amministratore delegato di Warner Chappell Music Italy Roberto Razzini si è dimesso dopo aver lavorato con l’editore musicale per oltre 30 anni.

La notizia dell’addio di Razzini è stata comunicata con una nota interna oggi (7 luglio) e ottenuta da MBW.

L’email, inviata allo staff del WCM a Milano dai co-presidenti, Jay Moot, CEO, e Karian Marshall, COO, afferma che Razzini “ha deciso che è il momento giusto per dimettersi dalla carica di CEO di Warner Chappell Music Italy e affrontare nuove sfide. ” “.

L’e-mail ha aggiunto che continuerà a lavorare con WCM fino alla fine di agosto, con la notizia della nuova leadership che sarà annunciata presto.

Razzini è entrato in WCM Italia nel 1990 come product manager ed è diventato capo della divisione internazionale nel 1993.

Successivamente è stato promosso a caporedattore nel 1996, prima di diventare amministratore delegato nel 2002.

“Roberto è stato fondamentale per costruire e mantenere la nostra quota di mercato dominante in Italia”.

Jay Moot e Karyan Marshall

Moot e Marshall scrivono nella loro nota che Razzini è stato “parte integrante nella costruzione e nel mantenimento della nostra quota di mercato dominante in Italia”.

Ha aggiunto: “Ha sostenuto una pletora di talenti locali, dalla nominata ai Grammy Award Laura Puccini, le star del rap Tha Supreme e Laza, alle cantautrici Julia Anania e Analia Scaroni, oltre al famoso produttore Sick Luke”.

Puoi leggere la loro intera email qui sotto:


Roberto Razzini – da GUY & CARIANNE

Ciao a tutti,

Vogliamo condividere con voi alcune importanti novità. Roberto Razzini, che è con noi da più di 30 anni, ha deciso che era il momento giusto per dimettersi dalla carica di CEO di Warner Chappell Music Italy e affrontare nuove sfide. Rimarrà con noi fino alla fine di agosto per aiutare la transizione verso una nuova leadership, e presto ce ne saranno altri.

Roberto è stato fondamentale per costruire e mantenere la nostra quota di mercato dominante in Italia. Ha sostenuto una sfilza di talenti locali, dalla nominata ai Grammy Laura Puccini, le star del rap Tha Supreme e Laza, alle cantautrici Julia Anania e Annalisa Scaroni, oltre al primo produttore Sic Luc.

Roberto, ancora una volta, grazie mille per tutto quello che hai fatto per la famiglia Warner Chappell negli ultimi 31 anni!

Faremo un diario telefonico a tutti a Milano per discutere di come andranno le cose per i prossimi due mesi. Non vediamo l’ora di parlare presto con te.

Migliore,

Jay e KarianAffari musicali in tutto il mondo