Luglio 1, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Rilasciati gli ultimi contenitori di anacardi in Italia

Vietnam, 31 maggio –

Lavorazione degli anacardi in una fabbrica in Vietnam (illustrazione). – Foto VNA/VNS

ROMA – I documenti originali di 35 anacardi presumibilmente scomparsi dagli esportatori vietnamiti per sospetta frode sono stati finalmente rilasciati con una sentenza del tribunale italiano.

Comprendono un totale di 100 container di prodotti spediti all’acquirente in Italia. I container erano già stati spediti e alcuni avevano raggiunto i porti italiani, con i venditori vietnamiti che affermavano di non aver ricevuto denaro come concordato dall’acquirente e di aver perso i documenti originali del carico.

I venditori hanno preso il controllo di 12 container all’inizio di aprile, a seguito di una causa in un tribunale in Italia. I restanti 23 furono deportati il ​​30 maggio.

Secondo David Gallaso, avvocato di Galloso & Associates, studio legale ingaggiato per proteggere le sei società vietnamite proprietarie inizialmente dei container, i tribunali italiani si sono pronunciati a favore di tutti gli esportatori, e questi sono i passaggi più importanti per loro.

Tre degli esportatori non hanno accettato di recuperare la merce pagando il 150 per cento del valore della loro merce come deposito per le compagnie di navigazione. Per i nuovi acquirenti entro 30 giorni dal giudizio.

Allo stesso modo, un tribunale civile di Lorino ha affermato il diritto degli esportatori vietnamiti di rivendicare i propri contenitori e di respingere tutte le eccezioni e le controdeduzioni dell’acquirente.

Gli avvocati della Galloso & Associate collaborano con la polizia doganale e finanziaria italiana per aiutare le aziende vietnamite a rimuovere i container dai porti nei prossimi giorni.

Nel frattempo, i pubblici ministeri di Napoli, che stanno indagando sulle attività illegali dell’acquirente, hanno confermato che “gli esportatori vietnamiti sono stati colpiti da uno schema fraudolento” e hanno invitato la polizia e l’ufficiale antifrode a perquisire e sequestrare 35 set di documenti di trasporto originali rubati. .

READ  Umberto Somma: il precursore della caseificazione italiana

Coloro che hanno già pagato i depositi sono supportati per prelevare denaro dalle compagnie di navigazione, cosa che, secondo gli avvocati, può essere più complicata e dispendiosa in termini di tempo.

Gli avvocati hanno anche suggerito che le aziende vietnamite devono prestare molta attenzione quando negoziano accordi commerciali internazionali per evitare incidenti simili. – VNS