Ottobre 6, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Riforma “salute al 100%”: i risultati dell’Audit Bureau raggiungono risultati disomogenei

L’Ufficio di Stato dei Conti ha effettuato una valutazione preliminare di Il sistema “100% salute”, entrato in vigore il 1Versetto gennaio 2021. Questa riparazione consiste nel rimborso completo da parte della Previdenza Sociale e dell’assicurazione sanitaria integrativa per un certo numero di apparecchi acustici, occhiali e protesi dentarie. Il rapporto si conclude con risultati variabili per settore. Nel settore odontoiatrico e audiologico il paniere non pagato costituisce la stragrande maggioranza degli interventi protesici eseguiti (55% in ambito odontoiatrico e 40% per gli apparecchi acustici). È inoltre accompagnato da un aumento significativo del numero di pazienti nel 2021, che sale a 5,16 milioni contro 4,4 nel 2020 per le cure odontoiatriche e a 0,7 milioni contro 0,45 per l’udito.

Dal punto di vista della riforma “contro il suo scopo”

Vi è una diminuzione generale dei pagamenti diretti alle famiglie in questi settori, ma i risultati sono visivamente poco brillanti, poiché La scelta del cestino senza spedizione rimane davvero poca E il Il rapporto spiega. Rappresentano solo il 5% delle montature e il 7% delle lenti, in un settore dove ci sono offerte da molto tempo senza alcun canone residuo, anche prima della riparazione.. » Inoltre, secondo l’Audit Bureau, la riforma si traduce, contro il suo bersaglio “,” Aumentando i pagamenti di tasca propria. Argomento del problema: introduzione di un paniere di assistenza al 100% accompagnato da una riduzione dei rimborsi dell’assicurazione sanitaria per le apparecchiature nel paniere gratuito e, per le organizzazioni di supplemento, dall’abbassamento del limite massimo di escalation del carico di copertura.

Il 53% dei francesi è a conoscenza della riforma

READ  Le stelle Yoyo sono responsabili delle bolle al di fuori del centro

Per lo sviluppo del dispositivo, il rapporto raccomanda innanzitutto di farlo conoscere meglio, mentre, secondo il Drees (Dipartimento di ricerca, studi, valutazione e statistica), solo il 53% dei francesi dichiara di esserne a conoscenza. Riguarda anche il rafforzamento dei controlli sulle pratiche dei professionisti svolti dall’amministrazione e lo sviluppo dello scambio di informazioni disponibili tra Ministero, assicurazione sanitaria obbligatoria, cure complementari e professionisti per il follow-up dei costi. Incerto » Di questa riparazione, stimata in 170 milioni di euro.