Settembre 18, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Riepilogo live delle finali del giorno 4

Test olimpici italiani

Nell’ultima giornata di gara alle Olimpiadi italiane 2021, ci saranno solo due Olimpiadi maschili e femminili ciascuna. Il 1500 stile libero sarà il primo evento che vedremo, mentre il 200 IM sarà l’ultimo evento. Tra questi, gli uomini si sfideranno nelle finali 50 Pack e 50 Fly, mentre le donne si sfideranno nei 50 Breasts e 50 Flies.

Gregorio Baltrineri Gli uomini che hanno stabilito un nuovo record europeo e italiano di 14: 33.10 nell’estate del 2020 sono da tenere d’occhio nel 1500. Per quanto riguarda le donne, Martina Rita Caramignoli e la detentrice del record italiano Simona Quadrella si rialzeranno rispettivamente con 15: 56.06 e 15: 57.18.

Uomini e donne detentori del record italiano 200 IM Alberto Rosetti (NR di 1: 58.09) e Ilaria Cucinado (NR 2: 10.25) Guida l’evento. Rossetti ha superato la finale con un punteggio di 2: 02.04, seguito da Cusinato con un tempo di 2: 16.83 dietro Sarah Frances (2: 15.14). Anna Byrovano (2: 15.70).

1500 stile libero maschile – Finale

  • Taglio euro – 14: 58.09
  • Taglio olimpico – 14: 45.09

Primo 3

  1. Gregorio Baltrineri – 14: 40.38
  2. Luca Tallio – 15: 05.31
  3. Dominico Acerenza – 15: 06.39

Gregorio Baltrineri Ha ottenuto un primo vantaggio nei 1500 stile libero maschile, ma era leggermente inferiore al suo record europeo. Alla fine ha toccato 14: 40.38 e ha continuato il suo punteggio 2020 di 14: 33.10. Il nuoto per il Baltrainer è il migliore di una stagione, migliorando il suo 14: 45.02 da dicembre 2020. Baltrineri è stato l’uomo più veloce dell’evento in questa stagione, ora con 10 secondi di vantaggio sul secondo posto Damien Jolie 14: 55.94 con.

2 Damien
Jolie
A PARTIRE DAL 14: 55.94 20/03
3 Daniel
Jervis
GPR 14: 58.05 02/13
4 Florian
Wellbrock
GER 14: 58.64 12/20
5 David
Aubrey
A PARTIRE DAL 15: 00.08 12/13

Vedi Top 26

Luca di Dolly E Dominico Acerenza Ha lottato per arrivare in 25 secondi con 15: 05.31 e 15: 06.39, rispettivamente, dopo Baltraineri. Tuttavia, nessuno di loro è stato soggetto alle qualificazioni ai Campionati Europei o ai tagli olimpici di 14: 58.09 e 14: 45.09.

READ  La superstar televisiva italiana Rafella Carr muore a 78

1500 stile libero femminile – Finale

  • Taglio euro – 16: 15.09
  • Taglio olimpico – 16: 00.09

Primo 3

  1. Simona Quadrella – 15: 57.03
  2. Martina Caramignoli – 15: 59.13
  3. Geneva Tatoo – 16: 21.93

Simona Quadrella E Martina Caramignoli I primi due classificati qui ed entrambi si sono già qualificati per la squadra olimpica italiana all’evento. Quadrella è l’attuale campionessa del mondo, vincendo l’oro nel 2019 con un record italiano di 15: 40.89. Il 15: 57.03 di Quadrella gli dà il 4 ° miglior tempo al mondo in questa stagione, mentre il 15: 59.13 di Carmichael gli fa guadagnare il 5 °.

2 Wang
Jiangjiao
CHN 15: 45.59 27/09
3 In
Pingji
CHN 15: 52.31 01/02
4 Anestesia
Kirbynikova
RUS 15: 53.18 12/12
5 Kareena
Lee
Su 16: 01.02 12/16

Vedi Top 26

I doppi vincenti erano molto più avanti del campo Ginevra Tuticorin È arrivato con 16: 21.93 per il bronzo Alicia Dettamanci Erano le 16: 24.00 per il quarto posto.

50 Sfondo maschile – Finale

Primo 3

  1. Lorenzo Mora – 25.30
  2. Simon Sapioni – 25.34
  3. Simon Stephanie – 25.25

Lorenzo Mora Si è divertito molto a vincere la finale dei 50 dorsi maschili dalla corsia 8, ha nuotato 25.45 entro 25.30, che ha nuotato di nuovo a dicembre 2019. Mora per prima cosa ha tenuto la mano contro il muro Simon Sapioni E Simon Stephanie Il secondo e il terzo posto sono stati rispettivamente 25,34 e 25,35.

Attuale detentore del record italiano Niccol Bonachi È andato in finale come seconda testa di serie, ma ha lasciato il palco quando è arrivato 25.09, 0,04 secondi più lento della medaglia di bronzo Stephanie. L’attuale record nazionale di Ponachi all’evento è 24.65, che è tornato nel 2014.

Nessuno degli uomini in questo campo è pronto a scendere sotto il taglio di 24,99 euro.

50 donne Priestrock – Finale

Primo 3

  1. Benedetta Pilato – 29.91
  2. Martina Carro – 30.65
  3. Arianna Castigilioni
READ  Il rally globale perde forza a Wall Street

Benedetta Pilato Con 29,91 su 50 seni era superiore al suo record mondiale junior, europeo junior e italiano, che era più lento della prima volta che nuotava quando la sua BP ha raggiunto 20,62 entro un centesimo di secondo. Martina Carro Si è vergognato del suo miglior tempo all’evento, nuotando a 30.23 ai Campionati del Mondo 2019. Arianna Castigilioni Nel 2018 c’è un BP quasi identico all’evento con 30.30 e nuotato qui con 30.77.

Sebbene 50 Breasts non sia un evento olimpico, questo evento sarà presente nei prossimi Campionati Europei, dove tutte e tre le donne saranno soggette a un taglio di qualificazione di 30,99 nella finale di stasera.

50 Farfalla Maschile – Finale

Primo 3

  1. Fioro Kodia – 23.47
  2. Thomas Seckon – 23.53
  3. Lorenzo Carcani – 23.63

I podi nelle 50 finali volanti maschili sono stati separati da soli 0,16 secondi Fioro Kodia 23.49 qualificati per gli Europei del mese prossimo a Budapest. Kodia è stato leggermente più lento del suo record italiano del 2013 all’evento che detiene a 23.21.

Thomas Seckon E Lorenzo Carcani In lotta per la medaglia d’argento, Sekan è arrivato prima al muro con 23,53 punti e Karkani con 23,63 punti. Secon era 23.22 e Karkani era 23.64 quindi i due erano nei rispettivi tempi migliori.

Altri 3 nuotatori sono arrivati ​​in meno di 24 secondi Matteo Rebellion Hit 23.85 per il 4 ° posto, Luca Todesco Da 5 a 23.91 e Santo Condorelli Da 6 a 23.96.

50 farfalla femminile – Finale

  1. Sylvia de Pietro – 26.38
  2. Costanza Coconzelli – 26.59
  3. Elena de Lido – 26.62

Detentore del record italiano Sylvia de Pietro La 50 farfalla femminile ha nuotato la più veloce con 26,38 run in finale, raggiungendo il suo record nazionale 2014 di 25,78 secondi. De Pietro è stato sopra il taglio per l’Europeo, invece, medaglia d’argento e bronzo Costanza Coconzelli (26.59) e Elena de Lido (26.62).

Anche Ilaria Bianchi e Giulia de Innocenso sono riuscite a nuotare qui sotto i 27 anni, chiudendo rispettivamente 4 ° e 5 ° con 26.77 e 26.79.

READ  Mancini elogia l'impatto 'meraviglioso' delle alternative dell'Italia dopo la vittoria ai supplementari

200 misti maschili – finale

  • Taglio euro – 1: 59,49
  • Taglio olimpico – 1: 56,99

Primo 3

  1. Alberto Rosetti – 1: 57.13
  2. Lorenzo Classey – 2: 00.81
  3. Matteo Belisari – 2: 01.38

Alberto Rosetti La finale maschile dei 200 misti è stata vinta per 1: 57.13 e ha ridotto il proprio record italiano da 1: 58.09. L’ex record nazionale di Russetti all’evento è stato stabilito la scorsa estate, quando ha preso intatto il NR di Alessio Pociado per più di 10 anni, stabilito ai Mondiali nel 2009 (1: 58.33).

Il miglior tempo per Russett è stato veloce, poiché è stato leggermente più lento del taglio olimpico di 1: 56.99, dopo un taglio di 1: 59.49 per i Campionati Europei 2021 del mese prossimo.

Rosetti è stato l’unico nuotatore ad arrivare entro 2 minuti dalla finale Lorenzo Classey 2: 00.81 e per la medaglia d’argento Matteo Belisari Il bronzo era 2: 01.38.

200 misti donne – finale

  • Taglio euro – 2: 12,89
  • Taglio olimpico – 2: 09.19

Primo 3

  1. Sarah Franceschi – 2: 11.57
  2. Ilaria Cucinado – 2: 11,75
  3. Anna Byrovano – 2: 13,79

Detentore del record italiano Ilaria Cucinado Non sono riuscito ad arrivare al muro abbastanza velocemente da toccare l’esterno Sarah Fran ச ois Donne 200 I.M. Ho vinto 2: 11.57 per Cusinato 2: 11.75. Il NR di Cusinato si trova attualmente a 2: 10.25 dal 2018, mentre il 2: 11.57 di Franceschi segna un nuovo PP, migliorando il suo miglior tempo all’evento 2: 11.98 e il record italiano juniores del 2017.

Erano entrambi al di sotto dello standard di qualificazione per i Campionati Europei, ma il taglio olimpico era di 2: 09.19.

Anna Byrovano Richiesto bronzo con un tempo di 2: 13.79 in pochi secondi.