Febbraio 4, 2023

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Ricerca svolta dall’INRAE ​​​​Centre Val de Loire in relazione ai settori agricolo e forestale

Questo documento cerca di rafforzare la collaborazione tra gli attori dello sviluppo e della ricerca evocando esempi di progetti di ricerca vicini all’attività e ai temi trattati all’interno del Centro INRAE ​​Val de Loire su silvicoltura, avicoltura, ovini, caprini e bovini da latte Altri temi trasversali come il suolo e l’ambiente.

Questa brochure si concentra sui punti di vista applicativi e non pretende di coprire tutte le attività dei quattro siti (Orléans, Tours, Nogent-sur-Verençon e Bourges) del Centro che è strutturato attorno a quattro assi scientifici:

  • Biologia animale integrativa e sistemi di allevamento sostenibili
  • Infezioniologia e “One Health”
  • Biologia integrativa degli alberi e degli organismi associati e sviluppo delle risorse genetiche forestali
  • Dinamica del suolo e gestione ambientale

Nel complesso, questo lavoro consente di illustrare la particolare capacità che INRAE ​​ha sottolineato fin dalle sue origini, per illustrare l’integrazione dei risultati della ricerca di base con il perseguimento di fini pratici attraverso l’acquisizione di competenze e infrastrutture di ricerca adeguate a queste aspirazioni.

Con le sue unità sperimentali e quasi 1.300 ettari di strutture sperimentali, il Centro INRAE ​​Val de Loire sviluppa ricerca generale, studi integrati e interdisciplinari e fonti di innovazione per migliorare la sostenibilità delle risorse naturali, dei sistemi agricoli e delle foreste.

Il successo delle interazioni di R&S è strettamente correlato alla qualità del coordinamento all’interno dell’INRAE ​​tra unità di ricerca, unità sperimentali o unità di servizio. Dipende anche dalla capacità di mantenere un’ampia rete di partner conciliando efficienza e versatilità.

READ  Intervista a Shu Lea Cheang Global Voices Français