Settembre 28, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Ricerca disperata di lavoro: all’interno della carenza di insegnanti di Victoria

Caricamento in corso

La carenza sta anche costringendo le scuole a pensare a nuovi modi per colmare le lacune in termini di personale.

Nella parte orientale del Victoria, quasi 50 scuole cattoliche all’interno della diocesi di Sale hanno concordato di migliorare le condizioni di lavoro per gli insegnanti, inclusa la riduzione delle ore di lezione e delle retribuzioni casuali che superano quelle offerte nelle scuole pubbliche.

David Brier, vice segretario generale dell’Independent Education Consortium, ha affermato che i lavoratori scolastici non hanno altra scelta che affrontare il carico di lavoro degli insegnanti.

“Le scuole e i sistemi scolastici dovrebbero chiedersi perché c’è carenza di insegnanti”, ha affermato. “Alcuni continuano a stancare il personale e si rifiutano di cambiare e poi si chiedono, dove sono finiti tutti gli insegnanti?”

In quanto scuola rurale svantaggiata, la Kerang Technical High School è una scuola di base difficile da impiegare. Ma trovare personale quest’anno era un’altra cosa, dice il preside di lunga data Dean Rogers, che quest’anno deve riprogrammare la scuola cinque volte per far fronte alla perdita di una parte significativa della sua forza lavoro.

Cinque docenti della scuola non ci sono più: due sono andati in pensione, due sono partiti per altre scuole e uno è in congedo medico.

Dean Rogers, preside di lunga data della Kerang Technical High School.a lui attribuito:Jason Sud

“Ci sentiamo male, alla grande”, ha detto. “Non ci sono dipendenti in giro, ed è lì che siamo”.

Rogers butta via il lavello della cucina per portare gli insegnanti a scuola, fare pubblicità e collaborare con le agenzie degli insegnanti e parlare con uno studente del quarto anno per convincerli a insegnare presto.

Ma portare gli studenti del quarto anno nelle classi non è facile, nonostante l’ovvia necessità.

READ  La guerra in Ucraina ha fatto aumentare i prezzi del grano, ponendo una "lotta morale" per gli agricoltori australiani

Gli insegnanti in pre-servizio nell’ultimo anno di studio in un programma accreditato di formazione per insegnanti del Victoria possono ottenere il permesso di insegnare materie specifiche in scuole svantaggiate. Possono anche occupare posti vacanti a breve termine causati da COVID-19.

Tuttavia, ci sono ostacoli alla scuola e lo studente deve eliminarli per raggiungere l’insegnante dello studente.

Per avere successo, il richiedente deve essere in grado di dimostrare di avere un’adeguata conoscenza del contenuto dell’argomento e la scuola deve fornire prove di una carenza di manodopera per la posizione e dettagli su come supervisionare e supportare il richiedente.

Rogers ha affermato che il COVID-19 ha creato una tempesta perfetta per la professione: gli insegnanti che hanno lavorato per lunghi periodi di apprendimento a distanza e tempi di inattività erano spesso esausti o malati. Gli insegnanti più anziani stavano andando in pensione; La prolungata chiusura delle frontiere internazionali ha anche impedito agli insegnanti internazionali di viaggiare.

Caricamento in corso

Reclutare insegnanti di soccorso informale è stato molto difficile, ha affermato Daniel Mundy, fondatore dell’agenzia per insegnanti ANZ UK, e la sua organizzazione ha istituito quattro nuovi centri di reclutamento negli ultimi sei mesi, in Irlanda, Galles, Scandinavia e Nuova Zelanda. Hanno anche centri nel Regno Unito e in Canada.

“Abbiamo istituito otto centri di reclutamento in tutto il mondo, ma non è abbastanza”, ha affermato.

Mundy ha detto che ottenere insegnanti qualificati all’estero registrati presso il Victorian Institute of Education è stata una buona soluzione rapida alla carenza di insegnanti.

“Penso che ne abbiamo reclutati circa 200 negli ultimi sei mesi, ma abbiamo in programma di ottenere da 600 a 700 l’anno prossimo e fino a 1.000-1.200 entro il 2025”, ha affermato.

READ  Una donna in topless fotografata mentre cerca di cavalcare un delfino selvatico nei Paesi Bassi

Ha detto che c’era spesso un periodo di attesa da tre a nove mesi tra il momento in cui un insegnante veniva presentato in Australia e il suo arrivo in Australia.

“Ci sono molte cose che possono succedere in quel momento in cui parli di una grande decisione di vita”, ha detto.

Anche le scuole fanno pubblicità folle ai dipendenti. Un sondaggio dell’Australian Education Consortium su 242 dirigenti scolastici pubblici, pubblicato questa settimana, ha rilevato che l’89% è preoccupato che la propria scuola non avrà abbastanza insegnanti qualificati entro l’inizio dell’anno scolastico 2023.

Nuovi dati inviati a l’età Secondo il gigante degli annunci di lavoro SEEK, gli annunci di istruzione primaria nel Victoria hanno mostrato un aumento del 24% nei tre mesi fino a luglio, rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. Gli annunci di istruzione secondaria sono aumentati del 55% anno su anno, mentre gli annunci di assistenza all’istruzione e gli annunci di lavoro per le persone con bisogni speciali sono aumentati del 28%.

Claire è impegnata a lanciare un piano d’azione nazionale sulla carenza di insegnanti entro dicembre. Le proposte includono l’insegnamento agli studenti che sono pagati per i loro tirocini a scuola e cambi di carriera con titoli di studio più brevi.

Ma per molti dicembre è lontano.

Non esiste una soluzione rapida, ha affermato Andrew Dalglish, presidente della Victorian Association of Directors.

“Rimane ancora quella sfida, quella temuta chiamata una sera o molto presto al mattino e poi la corsa per cercare di arrivare al CRT. Se non riusciamo a trovarne uno, guardiamo i nostri programmi: cosa facciamo per vederlo abbiamo insegnanti di fronte ai bambini per offrire un programma di alta qualità?”, ha detto Dalglish.

READ  Gli equipaggi giapponesi salvano 19 persone dalle frane di fango ad Atami mentre la pioggia torrenziale continua nella zona

Una nuova organizzazione di studenti, collegata all’Australian Education Consortium e all’Independent Education Consortium, ha invitato i governi a pagare gli stipendi degli studenti insegnanti durante il collocamento.

Caricamento in corso

Con oltre 200 membri attivi, l’associazione era la più grande unione collegiale di insegnanti in servizio pre-servizio nel paese, ha affermato Oscar Jolly, un insegnante che ha iniziato a organizzare colleghi insegnanti presso l’Università di Melbourne.

Jolie ha affermato che il modello attuale ha costretto gli studenti a rinunciare o a rimandare il loro lavoro regolare retribuito durante il collocamento, il che significa che gli studenti perdono reddito e coloro che non possono permettersi di perdere reddito abbandonano.

“Ridurre le gravi pressioni finanziarie attraverso i tirocini retribuiti ci aiuterà a trattenere le migliaia di insegnanti in età pre-servizio che sono stati licenziati dalla professione”, ha affermato. “Aiuterà a garantire la futura linea di fornitura per gli insegnanti”.

Meredith Pace, capo dell’AEU Victorian Chapter, ha affermato che il sindacato ha sostenuto il pagamento degli insegnanti per il tempo che avevano nel completare i compiti.

Ma, ha detto, consentire rapidi progressi nell’insegnamento ai professionisti del cambiamento di carriera rischia di mettere una persona non qualificata di fronte agli studenti.

“Abbiamo bisogno di una laurea quadriennale per insegnare in una scuola pubblica e non vogliamo vedere questo tipo di frasi alleggerite”, ha detto Salam.

“Questo è uno dei rischi che corri quando ti trovi di fronte a una carenza ed è molto importante mantenere la qualità”.

La newsletter Morning Edition è la nostra guida alle storie quotidiane, alle analisi e agli approfondimenti più interessanti. Registrati qui.