Agosto 15, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Respinte le dimissioni del presidente del Consiglio Draghi – per ora | Madison.com Salute, sport, salute e fitness

Di Frances Demilio – Associated Press

Roma (AFP) – Il premier italiano Mario Draghi si è offerto di dimettersi giovedì dopo che un partner di una coalizione populista ha rifiutato di votare in parlamento un progetto di legge chiave, ma è stato rapidamente respinto dal presidente della nazione, lasciando uno dei principali leader dell’Europa occidentale in carica per ora. .

Il rigetto delle proposte di dimissioni ha lasciato il futuro del governo Draghi di 17 mesi, noto ufficialmente come Alleanza di unità nazionale, nel limbo, ma con la sua sopravvivenza duramente provata da divergenze sempre più acute all’interno dell’alleanza.

L’ampia coalizione di governo di Draghi – che comprende partiti di destra, sinistra, centro e il movimento populista Cinque Stelle – è progettata per aiutare l’Italia a riprendersi dalla pandemia di coronavirus.

Poche ore prima di giovedì, Draghi e il suo governo hanno ottenuto la fiducia 172-39, al Senato nonostante il rifiuto del Movimento 5 Stelle di sostenere il disegno di legge, che ha stanziato 26 miliardi di euro (dollari) per aiutare i consumatori e le industrie alle prese con l’ascesa. prezzi dell’energia. Ma il drammatico disprezzo, orchestrato da Giuseppe Conte, il Leader Cinque Stelle, predecessore di Draghi, ha fatto il suo danno.

Le persone leggono anche…

Poco prima di recarsi al palazzo presidenziale del Quirinale per rassegnare le dimissioni, Draghi ha dichiarato: “La maggioranza dell’unità nazionale che ha sostenuto questo governo sin dal suo inizio non esiste più”.

Una dichiarazione del palazzo affermava che il presidente Sergio Mattarella aveva chiesto a Draghi di tornare in Parlamento e vedere se poteva ancora raccogliere un forte sostegno.

READ  Probabilità Real Madrid vs Manchester City, come guardarlo, live streaming: 4 maggio 2022 Scelte UEFA Champions League

Il prossimo stallo in Parlamento avverrà il 20 luglio, quando Draghi presenterà una richiesta formale di sostegno prima del voto di fiducia, questa volta non su un disegno di legge specifico ma sulla fattibilità del suo governo.

Ha twittato Enrico Letta, capo del Pd, alleato di Draghi ed ex presidente del Consiglio.

A Bruxelles, il commissario alle finanze dell’Unione europea, Paolo Gentiloni, ex primo ministro italiano, ha affermato che i funzionari che stanno “seguendo con preoccupante stupore” il potenziale crollo dell’alleanza Draghi.

Anche l’incertezza sulla sopravvivenza di Draghi sembrava scuotere i mercati. Giovedì la Borsa di Milano ha perso il 3,44%.

Se Draghi non riesce a ricostituire con la forza una coalizione permanente, Mattarella potrebbe ritirare il parlamento, preparando le basi per le elezioni anticipate di fine settembre. Il mandato del Parlamento scade attualmente nella primavera del 2023.

Mattarella aveva scelto l’ex capo della Banca centrale europea – soprannominato “Super Mario” per salvare “tutto ciò che serve” dall’euro – per tirare fuori l’Italia dalla pandemia e gettare le basi per incassare i miliardi della pandemia dell’UE denaro di recupero.

I Cinque Stelle, che hanno perso molto consensi nelle recenti elezioni locali e sono scivolati nei sondaggi, sono allo sbando.

Nell’azione di giovedì, i cinque stelle si sono opposti all’obbligo di consentire a Roma di gestire un inceneritore di rifiuti alla periferia della capitale italiana che soffre di una cronica strozzatura dei rifiuti.

Nel dibattito, alcuni senatori hanno salutato Draghi come una figura fondamentale in Europa mentre la Russia dichiara guerra all’Ucraina, soprattutto con l’imminente partenza del primo ministro britannico Boris Johnson.

READ  Premier League 2021, Manchester United vs Liverpool, notizie sulla Premier League, calcio, anteprime, notizie sulla squadra, analisi, consigli di fantasia, infissi, risultati, risultati

Il senatore di centrodestra Antonio Sacon ha cantato che i Cinque Stelle stanno “facendo un favore” al presidente russo Vladimir Putin causando instabilità politica.

Di recente, Conte ha balbettato a lungo sull’opportunità di continuare a sostenere gli aiuti militari all’Ucraina, ma alla fine ha sostenuto Draghi nel promettere nuovi aiuti.

Essere in un governo “non è come scegliere un menu e decidere, no, no, gelato, sì”, ha detto Emma Bonino, che guida un piccolo partito europeista.

Draghi ha governato con il sostegno di quasi tutti i principali partiti in Italia, ad eccezione del partito di estrema destra Brothers of Italy in rapida ascesa. Il potenziale crollo dell’alleanza di Draghi ha suscitato nuove richieste da parte della leader del partito Giorgia Meloni di elezioni anticipate che spera possano essere il suo trampolino di lancio per diventare la prima donna primo ministro d’Italia.

Giovanni Orsina, docente di storia e direttore della Scuola di Governo presso l’Università LUISS di Roma, ha giustamente previsto che Mattarella avrebbe chiesto a Draghi di trovare una nuova, valida maggioranza.

“Abbiamo l’epidemia, abbiamo la guerra, abbiamo l’inflazione, abbiamo la crisi energetica. Questo non è certo un buon momento – ha detto Orsina – Matarella crede, giustamente, che la sua missione sia quella di proteggere la stabilità”.

Tra i risultati di Draghi c’è il mantenimento dell’Italia sulla strada giusta delle riforme stabilite dall’Unione Europea come condizione affinché il Paese riceva 200 miliardi di euro (dollari) di aiuti per riprendersi dalla pandemia. Gran parte dei finanziamenti dell’UE sono già stati stanziati, il che indica che non andranno persi nemmeno nell’instabilità del governo.

READ  Jake Gibb, Tri Bourne Sweep Italia al primo turno di beach volley maschile a Tokyo

Gli autori dell’Associated Press Nicole Winfield e Paolo Santalucia hanno contribuito a questo rapporto.

Copyright 2022 Associated Press. Tutti i diritti riservati. Questo materiale non può essere pubblicato, trasmesso, riscritto o ridistribuito senza autorizzazione.