Agosto 17, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Questi sette espatriati hanno lasciato gli Stati Uniti per iniziare una nuova vita. Ecco come guadagnano all’estero

Sempre più persone stanno scoprendo che non solo possono vivere all’estero ed essere felici, al sicuro e a proprio agio, ma possono anche guadagnare con successo.

Questo è esattamente quello che ho fatto quando ho lasciato gli Stati Uniti per Mazatlan, in Messico, nel 2006. Ho vissuto con un reddito costante grazie a lavori editoriali freelance e alla gestione di un M! , una rivista di arte e intrattenimento locale che ha fondato.

Sia che lavori da remoto come dipendente o gestisci un’attività in proprio, le opzioni abbondano per gli espatriati avventurosi.

Ecco come sette americani guadagnano un reddito vivendo all’estero:

1. Colin Bussell, 47

Colin Bussell attualmente vive in Marocco sulla sua barca a vela, che funge anche da fonte di reddito attraverso tour ed escursioni private.

Credito immagine: Colin Bussell

città natale: Los Angeles California
Attualmente espatriato a: Marocco, ovest, tramonto
Occupazione: gite in barca a vela
Il reddito annuo: $12.000

Nel 2011, Colin Bussell sognava di navigare intorno al mondo. Si ritirò presto all’età di 37 anni e andò per la prima volta in Messico. Da allora, ha vissuto in più di 60 paesi.

“Ogni giorno è una nuova ed emozionante avventura!” Boussel dice a CNBC Make It dalla sua goletta in Marocco. “E tutto per una frazione di quelle che sono state le mie spese in California.”

Bussell vive sulla sua barca a vela, che funge anche da fonte di reddito attraverso tour ed escursioni private – pubblicizzate con il passaparola – ovunque si trovi. Ovunque andasse, trovava assistenza sanitaria e cibo molto più economici.

Spagna, Thailandia e Messico sono paesi dove potrebbe tranquillamente stabilirsi se volesse; Dice che è fantastico che sia stato in grado di testare a fondo la vivibilità di tutti loro.

2. Sean Supra, 45

Sean Sopra, musicista e restauratore di mobili, attualmente vive in Australia con la moglie Diana.

Foto: Sean Supra

città natale: Nashville, Tennessee
Attualmente espatriato a: Sydney, Australia
Occupazione: Musicista e riparatore di mobili
Il reddito annuo: $ 32.500

L’amore è stato il fattore trainante del trasferimento del musicista Sean Supra in Australia nel 2020, dove ha incontrato la sua futura moglie Diana durante il tour. Inizialmente si stabilirono negli Stati Uniti, ma quando le cose iniziarono a cambiare politicamente e socialmente, decisero che era ora di trasferirsi in Australia.

“Vivere negli Stati Uniti, c’è un senso di paura. C’è quasi il pericolo dietro ogni angolo. Non lo sento qui. Tutti sono più rilassati”, dice Supra.

Ama anche l’assistenza sanitaria gratuita in Australia e il reddito della sua attività di restauro di mobili gli dà diritto a una pensione governativa Simile ai benefici della sicurezza sociale negli Stati Uniti.

3 – Kima Ward Hopper, 39

“Amiamo le nostre vite qui. Trattiamo prima le persone”, afferma Kima Ward-Hooper, che ora vive in Costa Rica con la sua famiglia.

Foto: Kim Ward Hooper

città natale: Houston, Texas
Attualmente espatriato a: Penisola di Nicoya, Costa Rica
Occupazione: Insegnante di inglese e istruttore di yoga
Il reddito annuo: $ 24.000 a $ 33.000

Nel 2017, dopo che a Kima Ward Hopper è stato diagnosticato un cancro al seno e quando l’uragano Harvey ha distrutto la sua casa di Houston, un viaggio di famiglia in Costa Rica si è trasformato in una transizione permanente.

“Amiamo le nostre vite qui”, dice. “Siamo prima di tutto trattati come esseri umani. Non abbiamo sempre avuto il lusso di essere visti come persone negli Stati Uniti”.

Sebbene la pandemia abbia interrotto i flussi di reddito di Ward Hopper e del marito di Willie per diversi mesi, sono risparmiatori disciplinati e le loro spese sono basse in Costa Rica.

Un ulteriore vantaggio è stata la nascita di suo figlio l’anno scorso, anche dopo che i medici hanno affermato che la chemioterapia l’ha resa incapace di concepire. “In salute, ho fatto un pieno di 180 gradi dopo essermi trasferito qui”, dice Ward Hooper. “Sono stato guarito sia fisicamente che emotivamente”.

4. Chasity Diggs, 37

“Siamo stati in grado di andare oltre senza dover fare sacrifici nella nostra vita quotidiana”, afferma Chasity Diggs, che ora vive a Singapore con la sua famiglia.

Foto: Chasity Diggs

5. Carol Marcino, 52

Carol Marcino vive a Roma e lavora come insegnante di inglese.

Foto: Carol Marquino

città natale: Dover, Ohio
Attualmente espatriato a: Roma, Italia
Occupazione: Insegnante di inglese e consulente linguistico
Il reddito annuo: 13.500 dollari

Avendo visitato l’Italia alcune volte quando era al college, Carol Marcino ha sempre saputo che un giorno avrebbe voluto rimanere lì per un lungo periodo. Sono passati ormai 30 anni da quando mi sono trasferito a Roma.

“Come italo-americano, sono sempre stato attratto dalle mie radici”, dice Marcino. “Mi piace vivere in una città piena di bellezza, non solo musei, ma grandi edifici, architettura e stile.”

Apprezza anche la cultura: “Gli italiani lavorano sodo, ma sanno che la vita è più che solo lavoro”.

6. Livello Tim, 57

Provenienza da: Tampa, Florida
Attualmente espatriato a: Guanajuato, Messico
Occupazione: scrittore di viaggio
Il reddito annuo: 60 mila dollari

Diversi fattori hanno spinto Tim Level in Messico, in particolare il “tempo perfetto tutto l’anno” e il basso costo della vita.

Foto: Tim Level

“È stata una di quelle visite a prima vista”, dice Tim Levell. “Ero in missione in alcune città del Messico centrale e Guanajuato ha davvero toccato una corda”.

Molti fattori lo spinsero in Messico, in particolare il “tempo perfetto tutto l’anno” e il basso costo della vita. “Spendiamo per tutte le spese, compresa la scuola privata di nostra figlia, meno di quanto spendiamo per l’affitto e le utenze a Tampa”, dice.

Gli amici e la famiglia che viaggiano bene ammirano il loro modo di vivere. Alcuni sono stati addirittura ispirati ad andare all’estero da soli, mentre altri “sembrano aver paura del temuto mondo oltre i confini”.

“È il messaggio che è stato bombardato nelle loro teste. Potrebbero essersi aspettati che venissimo rapiti o derubati ormai. Spero che vedendo un flusso costante di immagini felici mentre viviamo e viaggiamo, stanno ottenendo un po’ di bilancia.”

7 – Catalina Viviel, 48

Catalina Viviel, originaria di New York, ora vive a Bogotà, in Colombia.

Foto: Catalina Viviel

città natale: Long Island, New York
Attualmente espatriato a: Bogotà Colombia
Occupazione: Istruttore e coordinatore della sala risorse
Il reddito annuo: $ 75.000

“Sono stata in Colombia solo una volta, quando ho incontrato per la prima volta tutta la famiglia di mio padre”, dice Catalina Viviel. “Non ho mai dimenticato quel viaggio e il calore della gente.”

Attraverso il suo lavoro nel campo dell’istruzione, Viviel ha iniziato la sua vita da espatriata con un contratto di due anni a Marrakech, in Marocco. È quindi tornata negli Stati Uniti, dove si è trovata “entusiasta di viaggiare di nuovo all’estero”. Ha fatto un colloquio di lavoro in diversi paesi sudamericani prima di ottenere finalmente un’offerta in Colombia.

“La gente pensava che fossi pazzo a cambiare paese e diventare una madre single, mentre navigavo in una nuova lingua durante la pandemia”, dice Viviel. “Hai pianto giorni? Certo.”

Ora nel bel mezzo del suo periodo di impegno di due anni, Viviel dice che non è pronta ad andarsene e ha chiesto un’estensione del suo contratto.

“È incredibile poter riconnettersi con le mie radici colombiane, soprattutto guardando mia figlia prosperare nel nostro paese patrimonio”, dice.

Janet Placer Scrittrice che vive a Mazatlan, in Messico dal 2006. Ex giornalista in California, il suo lavoro ora si concentra sulla vita da espatriata. il primo libro di Janet, Perché siamo partiti: un’antologia di donne espatriate americane È uno dei più venduti su Amazon. Segui lei Instagram e Sito di social network Facebook.

non perdere:

READ  Linda Evangelista dice di essere "stabile" in una borsa CoolSculpting