Ottobre 21, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Queens: Cameron Norrie perde la finale contro Matteo Berrettini

Le speranze di Cameron Nouri di vincere il suo primo titolo ATP si sono esaurite perdendo 6-4, 6-7 (5-7), 6-3 contro il seme italiano Matteo Berrettini al Queen’s Club.

La seconda testa di serie britannica ha reagito dopo aver perso il primo set per diventare la prima giocatrice ad eliminare Brittney ai Cinch Championships.

Ma il numero nove del mondo Berrettini, che ha sparato 19 ace, si è assicurato la prima partita del terzo set per cantare la vittoria.

È il primo giocatore a vincere il titolo al suo debutto dopo Boris Becker nel 1985.

“È stata una settimana molto speciale” – Nouri

Nouri ha avuto la migliore stagione della sua carriera e ha battuto 15 giocatori sopra di lui

Norrie, 25 anni, stava cercando di diventare solo il secondo britannico dopo Andy Murray a vincere il titolo della regina nell’era Open.

Il mancino non aveva mai vinto una partita nel Queens prima di quest’anno, ma ha compiuto notevoli progressi raggiungendo per la prima volta la finale sull’erba.

Nouri ha vinto 29 incontri di singolare e ha raggiunto tre finali quest’anno, e avanzerà a 34 nella classifica mondiale, che, a causa dell’assenza di Rafael Nadal e Milos Raonic, dovrebbe essere sufficiente per guadagnarsi una classifica a Wimbledon.

“Tutto merito di Matteo, è stato molto bravo oggi e meglio sui punti importanti”, ha detto.

“Se me lo avessi detto prima del torneo, sarei arrivato in finale, sarei rimasto sorpreso.

“E’ stata una settimana molto speciale. Sono un po’ dispiaciuto di non aver vinto il titolo oggi, ma continueremo a spingere per ottenerne di più”.

In seguito è tornato con il suo partner australiano Alex de Minaur nel tentativo di vincere il titolo di doppio, ma ha perso le semifinali 7-6 (7-3) 6-3 contro l’americano Riley Opelka e l’australiano John Pearce.

Berrettini, che ha battuto Murray e Dan Evans per raggiungere la finale, è diventato il primo italiano a vincere il titolo della Regina – il quinto della sua carriera – e cercherà di emulare Becker andando avanti per sollevare il titolo di Wimbledon.

“È stata una settimana incredibile e pensare al nome Boris Becker e al nome insieme è pazzesco”, ha detto Berrettini. “Seguo questo torneo da quando ero bambino e vincerlo è un sogno che si avvera.

“Cam è un grande giocatore e quest’anno ha dimostrato di saper giocare su tutte le superfici. Ha trascorso una settimana fantastica e sono sicuro che vincerà presto il titolo”.

Nel frattempo, la Gran Bretagna Gordon Reed vince la finale in carrozzina Dopo la sua vittoria per 6-2, 6-2 sulla testa di serie argentina Gustavo Fernandez.

Il servizio spietato di Brittini aiuta gli italiani a vincere il titolo

Il sudafricano Nouri ha iniziato bene mantenendo il suo servizio d’amore, ma ha perso nel quinto game quando ha mandato in campo due doppi falli.

Berrettini ha proseguito con un gioco di servizio duro con tre assi che risuonano intorno al segno di 138 mph.

Il seme di testa alto 6 piedi e 5 pollici ha continuato a sparare il servizio irreversibile per prendere il primo set e, sebbene Nouri stesse facendo bene negli scambi, non è riuscito a rimettere in gioco abbastanza palle per rompere il servizio di Berrettini.

L’italiano ha continuato ad attaccare nel nono game del secondo set, ma Nouri ha salvato due break point sulla strada per un servizio audace.

Nouri, ora con la molla nel passo e ben supportato dal pubblico locale, sta iniziando a prendere parte a qualche scambio ea portare Berrettini al tie-break.

Due errori di Berrettini hanno dato a Nouri il vantaggio nel tiebreak e anche se l’italiano ha salvato due set point, il britannico li ha strappati al terzo tentativo con un grande boato.

Nouri ha affrontato due break point nel sesto game del set decisivo, ma ha risposto brillantemente con una vittoria di quattro punti di fila.

Tuttavia, Berrettini ha mantenuto la pressione sulla prossima partita di servizio di Nouri e ha vinto cinque punti sul 40-0 per assicurarsi il break.

Poi tutto quello che doveva fare era tenere il suo servizio un’ultima volta – e la 46a di fila – per assicurarsi la vittoria.

in un altro luogo, Ugo Umberto Il francese ha battuto il russo Andrei Rublev, settimo al mondo, 6-3 7-6 (7-4) conquistando il titolo di Halle.

Lettura dell'immagine del logo sulla BBC - blupiè di pagina - blu

READ  In esclusiva per Willie Kirk: l'ambizioso Everton pronto a sfidarsi per la vetta della Women's Premier League | notizie di calcio