Maggio 29, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Quarant’anni di scuotimento del joystick: la gloria dei videogiochi multisport | Giochi

TLe Olimpiadi di Los Angeles del 1984 sono memorabili per molte cose – il jet bag cerimoniale di apertura, la performance storica di Carl Lewis, la maggiore attenzione alla matematica – ma per i geek di una certa età saranno sempre ricordati per qualcosa di completamente diverso: i joystick rotti. Questo è stato il primo torneo olimpico nell’era dei videogiochi di squadra e ha stimolato l’emergere di un tipo completamente nuovo di simulazione sportiva, progettata per replicare lo sforzo fisico già esercitato. Ricordo solo di aver visto le vere partite di Los Angeles in TV, ma sono i tornei casalinghi che faccio con gli amici che mi riportano davvero alla mente.

C’è qualche disaccordo sull’origine della sim multisport. Nel fiorente studio di giochi Activision, il lead designer David Crane ha pensato a lungo di realizzare un gioco sportivo che emulasse lo sforzo fisico e il suo titolo, The Activision Decathlon, è arrivato alla fine del 1983, cavalcando il crescente clamore per le Olimpiadi di Los Angeles. Consenti ai giocatori di competere in 10 eventi, scuoti il ​​joystick a sinistra e a destra il più velocemente possibile per correre più velocemente e saltare più in alto. Più o meno nello stesso periodo, la società giapponese Konami ha portato in sala giochi giochi di simulazione sportiva multi-evento con il suo gioco di atletica leggera. Questo gioco consentiva a un massimo di quattro giocatori di competere in sei eventi di atletica leggera, ma invece di scuotere il joystick, i giocatori utilizzavano un’interfaccia a due pulsanti o toccando (o meglio “colpendo”) ciascuno di essi il più velocemente possibile.

Spazio di torsione… Muovendo il joystick da sinistra a destra, il corridore spinge in avanti nell’atletica leggera. Fotografia: Konami

Quando le Olimpiadi sono iniziate a Los Angeles, c’è stato un improvviso afflusso di nuovi concorrenti. Insieme alle versioni per PC di casa di Activision Decathlon e Track and Field, abbiamo Summer Giochi dallo studio americano Epyx, che ha creato la formula aggiungendo eventi come immersioni e ginnastica che richiedevano tempismo e tecnica piuttosto che intense vibrazioni del joystick; Poi c’era il famoso decathlon di Daley Thompson dello show con sede a Manchester, con le sue immagini dense e l’ottima colonna sonora. Nell’era di Internet casalinga pre-team, questi erano i giochi multiplayer originali, che spesso permettevano a un massimo di sei amici di partecipare a tornei epici durante il giorno. Ricordo di aver trascorso intere vacanze scolastiche nel mio Commodore 64, circondato da amici della mia strada, tutti cercando di battere l’ultimo record di salto con l’asta di qualcuno o di 110 m ostacoli, raggiungendo le nostre classifiche mondiali.

Ho adorato il modo in cui abbiamo discusso e sviluppato le nostre tecniche di gioco, come le vere star dello sport. Abbiamo discusso sui migliori joystick per scuotere: la levetta da competizione Pro, basata su un classico design Atari, è stata annunciata come una crema per i concorrenti seri (era così buona che abbiamo persino considerato il divieto nei nostri tornei), mentre il vistoso Quickshot 2 può facilmente spegnersi Ma fragile in due durante lo sprint di 100 metri è particolarmente competitivo. Più tardi, quando l’eccellente International Track and Field è arrivato su PlayStation, stavo lavorando per l’editore della rivista di videogiochi Future e ogni giornalista nell’edificio aveva il proprio stile di contrabbando di pulsanti. Un collega indossava uno speciale pezzo di stoffa che ha posizionato sopra i pulsanti per fornire un movimento ottimale delle dita e ridurre l’attrito. Nessuno pensava che lo stesse prendendo sul serio.

Nintendo Switch Sport: pallavolo.
Nintendo Switch Sport: pallavolo. Foto: Nintendo

Anche il gioco multisport è sempre stato incentrato sull’inclusività (almeno per i giocatori sani). Controlli semplici ed eventi ampiamente riconosciuti significano che quasi tutti possono giocare, senza dover capire molte istruzioni complicate. Con l’uscita di Wii Sports nel 2006, nintendo Portando il concetto alla sua logica conclusione, il telecomando Wii sensibile al movimento della console fornisce un controllo tattile guidato dai gesti su eventi come boxe, golf e tennis. Vendendo oltre 80 milioni di copie, il gioco è diventato un punto fermo negli incontri sociali e un modo per colmare il divario tra le generazioni più anziane e i membri più giovani della famiglia. C’è ancora una fiorente lega di bowling Wii che opera nelle case di cura negli Stati Uniti.

Ho sempre amato questi giochi, in particolare i giochi Epyx. Ho adorato il modo in cui mi hanno fatto conoscere nuovi sport – il track record canadese ai World Games e lo snowboard ai California Games – e il modo in cui i controlli sono stati migliorati nel corso degli anni per adattarsi alle nuove tecnologie. È anche difficile sopravvalutare l’impatto che Mario e Sonic alle Olimpiadi hanno avuto su una generazione di giocatori che è cresciuta schierandosi in questa pericolosa rivalità. Che meraviglioso – ma anche assolutamente bizzarro – simbolo del potere unificante di questo sport.

Quindi è bello vedere la nuova versione Nintendo Switch Lo sport porta una nuova generazione di giocatori al divertimento degli sport multi-evento. Continuano a sfidare i vecchi, miserabili stereotipi sui giochi: sono attività antisociali e sedentarie. Anche nell’era di Fortnite e Fifa Ultimate Team, è divertente riunirsi attorno a uno schermo in un posto, competere per battere record e discutere di tecniche e tattiche. È solo che per il momento non siamo circondati da un cimitero di joystick.

READ  Da Fortnite a Fifa, i giocatori di videogiochi online avvertono che le truffe sono in aumento | imbrogliare