Agosto 6, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Quando la scienza porta gli eroi a nuovi livelli

In che modo i grandi eroi lottano per l’eccellenza? Serie di documentari Sport e scienza come supporto Ci porta nel mondo sconosciuto dello sport di alto livello, con testimonianze di atleti, ma anche di medici, scienziati, preparatori fisici, allenatori, mental trainer o produttori di attrezzature che li circondano.

Se sapessimo che nulla è lasciato al caso Per brillare nelle competizioni, il grande pubblico non poteva immaginare quanto fosse bello tutto, prima di arrivare finalmente sul podio. La serie rivela il lavoro di tutti quegli esperti che, nell’ombra, danno prova delle loro menti per accompagnare i loro eroi alla vittoria, con l’aiuto della scienza.

Perché, come spiega il documentario, gli atleti di oggi hanno raggiunto un livello così alto (99% del loro potenziale fisiologico, secondo alcune ricerche) che diventa difficile stabilire se si corre (con poche migliaia). La seconda differenza tra i partecipanti) è la vela o il nuoto.

In questo contesto altamente competitivo, Laddove gli atleti sono sottoposti a uno stress tremendo e generano aspettative sproporzionate, nessun granello di sabbia dovrebbe fermare la macchina.

E la “macchina” è prima di tutto il corpo, A uno qualsiasi degli episodi Sport e scienza come supporto Dedicato. Questo viene messo alla prova, spinto al limite, come spiegano atleti discutibili.

Tuttavia, dobbiamo attenerci ad esso. Ad esempio, durante la lunga regata di vela solitaria del Vendée Globe, in cui dorme lo skipper. Ma dormire in tali condizioni può essere appreso …

corpo che deve essere costantemente mantenuto, Senza strafare, si vede anche l’episodio incentrato sull’allenamento. Questo rivela sorprendenti sviluppi tecnologici, basati sull’intelligenza artificiale o sulla realtà virtuale.

READ  L'amministrazione Biden sospende le trivellazioni petrolifere e del gas con licenza Trump in Alaska

Oggi, ad esempio, siamo in grado, grazie ai sensori, di modellare il movimento di un atleta e determinare cosa può essere migliorato, per andare verso il gesto perfetto, che non sia istintivo.

Il dottorando di fisica/meccanica Tom Maddalena allena il quintetto Brice Lobet con una macchina fotografica e un metronomo, al fine di migliorare la cadenza di fuoco della sua pistola, mantenendo la precisione del gesto.

lo stesso per la mente, A cui è dedicata una puntata: Niente è casuale. Ieri la preparazione psicologica trascurata, con la regolazione delle emozioni, è ora al centro degli allenamenti, sia in solitario che in squadra.

Infine, cosa sarebbe un atleta senza la sua attrezzatura? Un anello che misura il miglior alleato dell’atleta, che si tratti di una scarpa da corsa o di un pattino in linea in crescita.

“Se continuiamo a sviluppare tecnologie, non smetteremo di migliorarci”, Lo ha detto il campione del mondo di lunga distanza Eliud Kipchoge.

Una serie di documentari che mostra che il progresso scientifico non sembra vicino a raggiungere i suoi limiti.

Sport e scienza come supporto, Serie di documentari, da guardare su PLANÈTE +, 4 x 52 minuti, su PLANÈTE + dal 25 giugno.