Febbraio 5, 2023

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Putin rimprovera il ministro dell’industria della difesa in un incontro televisivo per “manomissione” | Russia

Il presidente russo Vladimir Putin Ha rimproverato pubblicamente un alto ministro e alleato durante un incontro trasmesso dalla televisione di stato in quanto le sanzioni per la guerra in stallo in Ucraina creano nuovi problemi economici al presidente russo.

Parlando durante una videochiamata in diretta con i funzionari mercoledì, il presidente russo è apparso arrabbiato e ha rimproverato il vice primo ministro Denis Manturov, che è anche ministro del commercio e dell’industria e responsabile della supervisione dell’industria russa di armi e difesa e delle forniture di attrezzature alle truppe. E Putin lo ha criticato per aver lavorato troppo lentamente sui contratti aerei nel Paese, secondo A.S una copia uguale all’originale Dal bando poi pubblicato dal Cremlino.

Manturov, che ha accompagnato il presidente in diversi viaggi e ritiene di avere il suo favore, ha cercato di giustificare il ritardo, spiegando che il suo ministero stava per costruire a San Pietroburgo motori per elicotteri precedentemente fabbricati in Ucraina Quando Putin ha alzato gli occhi al cielo e ha risposto: “Molto a lungo, [it is taking] Troppo lungo… Vi chiedo di accelerare questo lavoro. “

All’inizio della chiamata, Manturov, da È diventato oggetto di sanzioni britanniche il mese scorsoviene sentito promettere a Putin che fornirà 175 miliardi di rubli (2,12 miliardi di sterline) alla compagnia aerea statale Aeroflot per leasing di aeromobili civili e militari per il 2023 e fino al 2025.

Ma Putin interrompe chiedendo che nessuno dei contratti sia pronto. Mi ha detto: “So che non ci sono contratti nelle aziende”. “Cosa stai davvero facendo lo scemo? Quando verranno firmati i contratti?”

“Questi velivoli 700, compresi gli elicotteri, devono lavorare con il Ministero della Difesa, in modo che sia chiaro: quanti saranno ordinati dal dipartimento militare, quante navi civili saranno ordinate. Alcune compagnie non hanno ancora un ordine, anche per il 2023.

“Tutti comprendono l’urgenza di questi problemi”, dice Putin, aggiungendo che “tutto deve essere fatto entro un mese.

“No, non cercare di fare del tuo meglio. Fallo entro un mese. Non capisci in che situazione ci troviamo? Dovrebbe essere fatto entro un mese, non oltre.”

L’agenzia di stampa statale Tass ha citato il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov dicendo che Putin “non aveva gravi lamentele sul lavoro di Manturov”.

“Questo è un normale processo aziendale”, ha aggiunto.

L’incidente televisivo è probabilmente parte di una campagna mediatica in corso al Cremlino per elevare l’immagine di Putin come co-leader in tempo di guerra, come suggerito dal think tank statunitense l’Istituto per lo studio della guerra nel suo ultimo numero. aggiornare Giovedì.

“È probabile che Putin cerchi un capro espiatorio per la lotta della base industriale della difesa russa per far fronte alla carenza di attrezzature e tecnologie”, afferma il rapporto.

“Il Cremlino avrebbe potuto omettere la disputa dalla sua trascrizione ufficiale… ma ha scelto di rendere pubblica la dura risposta di Putin, forse per identificare altri funzionari all’interno del Cremlino come i colpevoli delle sfide alla base industriale della difesa russa e forse per minacciare altri funzionari. “

L’incontro è avvenuto lo stesso giorno di Putin Ha sostituito il suo comandante in capo in Ucraina Appena tre mesi dopo essere subentrato, si è trasferito È probabile che abbia dimensioni politiche. Il cambio di leadership arriva tra le continue tensioni tra i maggiori responsabili della guerra della Russia in Ucraina.

Valery Gerasimov, capo di stato maggiore generale, è stato nominato mercoledì comandante in capo della guerra, l’ultimo di numerosi cambiamenti per la leadership militare di Mosca.

Il ministero della Difesa ha affermato in una dichiarazione che la nomina di Gerasimov ha rappresentato “l’innalzamento del prestigio della leadership” della forza militare ucraina ed è stata effettuata “per migliorare la qualità … e l’efficacia della gestione delle forze russe”.

READ  La Cina ha riportato il suo primo decesso di COVID-19 in oltre un anno nel suo peggior focolaio dal 2019