Dicembre 3, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Punteggi, punteggi, taglio, classifica, Championship Play, scenari, Steve Curry, Los Angeles Lakers vs New Orleans Pelicans, Denver Nuggets vs Portland Trail Blazers

L’ultimo giorno della stagione regolare NBA è alle porte con tutte le 30 squadre che giocano, e l’immagine finale è in gioco.

I Golden State Warriors stanno per organizzare un’emozionante partita di playoff con il campione in carica dei Los Angeles Lakers.

Viene dopo che Steve Curry ha segnato 45 punti in una vittoria 112-101 sui Memphis Grizzlies per eliminare il seme n. 8 in Occidente.

Guarda la copertura in diretta ogni settimana della stagione regolare della NBA con ESPN su Caillou. Nuovo su Kayo? Prova 14 giorni gratuitamente adesso >

I Warriors ora affronteranno Lakers o Trail Blazers nel gioco.

Dillon Brooks stava facendo un ottimo lavoro a guardia di Cary all’inizio, ma i Grizzlies non sono riusciti a impedirgli di scaldarsi quando i Warriors sono tornati a casa.

La sconfitta vede Memphis conquistare il numero 10 del seme e affrontare i San Antonio Spurs.

Curry ha personalmente conquistato il titolo di punteggio su Bradley Bell di Washington, che ha messo a segno 25 punti, lasciando alla star dei Warriors bisogno di soli tre punti contro Memphis per rivendicare l’onore.

Anche Andrew Wiggins (21 punti, 10 rimbalzi) ha apprezzato il Golden State mentre i cinque rookie di Memphis hanno segnato il doppio dei punti, ma è stato tutto su Steve dopo la partita.

I processori completano un ciclo “contrassegnato”

Al 17-32, i Washington Wizards non erano neanche lontanamente vicini al breakout.

Dopo una vittoria per 115-110 sugli Charlotte Hornets, i Wizards hanno ora terminato la stagione regolare 17-6 e hanno terminato il seme n. 8 in una straordinaria svolta.

I Wizards ora affrontano i Boston Celtics nel torneo con il vincitore per assicurarsi il seme n. 7 nelle qualificazioni mentre il perdente entra in una lotta do-or-die per aggiudicarsi l’ultimo posto.

READ  Un incendio di Table Mountain diffonde un incendio all'Università di Città del Capo, costringendo gli studenti a evacuare

Russell Westbrook e Bill erano in prima linea nel cambiare l’aspetto di Washington e la coppia si è rivelata ancora una volta fondamentale contro Charlotte.

Bradley Bell e Russell Westbrook festeggiano. (Foto di Will Newton / Getty Images)Fonte: Getty Images

Westbrook ha segnato un’altra tripletta (25 punti, 15 rimbalzi e 10 assist) mentre Bale ha segnato 23 punti nella sua prima partita in tre partite a bordo campo.

Robin Lopez (18 punti) e Roy Hachimura (16) hanno fortemente sostenuto i Wizards mentre gli Hornets sono inciampati tardi dopo un vantaggio di 110-109 poco più di tre minuti fa.

Charlotte sta ora entrando nel turno di gioco con una serie di cinque sconfitte consecutive e affronterà i Pacers.

LA NOTTE DI ALTA CARRIERA DI BRISSETT POTREBBE STIMOLARE

E a proposito di Indiana, O’Shea Brissette ha segnato 31 punti in carriera, mentre Dumantas Sabonis ha segnato due volte (25 punti, 16 rimbalzi) nella vittoria per 125-113 sui Toronto Raptors.

I Pacers erano a corto di personale durante la partita, senza Malcolm Brogdon, Miles Turner, Aaron Holiday ed Edmund Sumner.

È stato un artista a tutto tondo impressionante dall’Indiana anche se Doug McDermott (20 punti), Caris Lavert (13), Kelan Martin (13) e TJ McConnell (12) hanno segnato la doppia cifra.

Anche McConnell ha avuto 17 assist, ma la prestazione di Bresett è stata l’unica parola in Indiana dopo la partita.

L’ex Raptor ha firmato due contratti di 10 giorni con l’Indiana ad aprile prima di firmare per il resto della stagione.

L’allenatore dei Pacers Nate Bjorkgreen ha dichiarato dopo la partita: “È stata la sua etica generale del lavoro a portarlo qui”.

“È stato un fattore per tutta la sua vita, sta giocando duro e continuerà a giocare duro e continuerà a migliorare”.

Malachi Flynn ha brillato per Toronto con 27 punti mentre ha segnato cinque da tre punti mentre Stanley Johnson ha segnato 24 punti e DeAndre Bembry ha segnato 23 punti.

I Raptors salteranno le qualificazioni per la prima volta dal 2013, ma l’allenatore Nick Nurse si è detto orgoglioso delle prestazioni della squadra in condizioni difficili.

“Quando guardo indietro, c’erano molte cose difficili, ma in realtà sono molto orgoglioso del modo in cui abbiamo gestito le cose”, ha detto un’infermiera, riflettendo su come la squadra stava giocando a Tampa Bay a causa delle restrizioni COVID in Canada.

“Eravamo un milione di miglia fuori dalla lista dei giocatori per alcune partite, ma abbiamo comunque trovato un modo per giocare davvero bene insieme”.

Dumantas Sabonis e Pascars rovesciano i rapaci. (Foto di Andy Lyons / Getty Images)Fonte: Getty Images

Booker, Paul siede in un posto come Sun Edge Spears

Altrove, le speranze dei Phoenix Suns di assicurarsi il primo seme nella Western Conference hanno dato una spinta con la loro vittoria 123-121 sui San Antonio Spurs.

I Suns, Devin Booker e Chris Ball, si sono riposati con E-Toon Moore avanti in assenza della coppia di stelle, segnando 22 punti e prosciugando 3 punti a 2,2 secondi dalla fine.

Il Phoenix, testa di serie occidentale, sarebbe stato garantito se avesse perso lo Utah Jazz contro i Sacramento Kings.

Randall, Barrett si riscalda mentre KNICKS BEAT CELTICS ticchetta

I New York Knicks non hanno calmato le loro stelle con Julius Randall e RJ Barrett che hanno contribuito a sconfiggere i Boston Celtics 96-92 per finire quarti a est.

Randall (20 punti, sette rimbalzi e sette assist) e Barrett (22 punti) hanno preso il comando mentre i Knicks hanno continuato a sfidare le aspettative.

Non c’erano grandi speranze per New York nella prima stagione di Tom Thibaudeau, ma i Knicks sono ora una delle squadre più entusiasmanti del campionato ad entrare nelle qualificazioni, avendo vinto 16 delle ultime 20 partite.

Il contrario è vero per Boston, che non ha soddisfatto le aspettative e ora sta entrando nel torneo.

Il discorso appassionato di Vanessa Bryant | 01:08

I Celtics hanno tenuto la partita ravvicinata per la maggior parte del primo tempo prima di ritirarsi alla fine del secondo quarto per prendere la pausa di 13 punti.

L’Unità 2 di Boston si è comportata in modo ammirevole, ma deve affrontare una prospettiva agghiacciante contro Bill, Westbrook e i Wizards.

Brad Stevens ha detto dopo la partita: “Non eravamo perfetti”.

Questo è stato ben documentato. Abbiamo affrontato molte negatività e siamo rimasti insieme. Penso che sia la cosa più importante che puoi fare.

“Dobbiamo solo stare insieme e ripristinare l’autocontrollo ora, prepararci con grandi preparativi domani e dare il meglio di noi quest’anno in questa settimana”.

Lakers, Trail Blazers stanno combattendo per il posto PLAYOFFS

I Los Angeles Lakers sperano di entrare direttamente nei playoff mentre affrontano i New Orleans Pelicans, nel disperato tentativo di evitare lo scenario da incubo di giocare con gli Steves Warriors.

I Portland Trail Blazers hanno un vantaggio nella corsa per il sesto e ultimo posto nei playoff e si assicureranno una vittoria sui Denver Nuggets.

NBA PLAYOFFS Foto

Conferenza orientale

1. 76ers

2. Reti o dollari

3. Reti o dollari

4. Knicks

5. Falchi

6. Calore

7. Celtics

8. Processori

9. Pacers

10. Calabroni

spiegatore: I Nets Bucks guidano una partita e possono conquistare il secondo seme battendo Cleveland. Se Brooklyn ha perso e Milwaukee ha battuto i Bulls, Bucks sarebbe il numero 2 del seme perché avevano il tiebreak in rete.

Conferenza occidentale

1. Jazz o soli

2. Jazz o soli

3. Pepite o tagliaunghie

4. Pepite o tagliaunghie

5. Mavericks o Trail Blazers

6. Mavericks, Trail Blazers o Lakers

7. Trail Blazers o Lakers

8. Guerrieri

9. Grizzlies

10. Tottenham

spiegatore: La storia più importante qui è cosa succede ai Lakers. Per essere il seme numero 6, i Lakers devono sconfiggere i Pelicans e perdere i Trail Blazers contro i Nuggets. Nel frattempo, i Mavericks sono seduti una partita davanti a Blazers e Lakers. Possiedono il tiebreak su Los Angeles ma non su Portland. Se i Mavs battessero i Timberwolves, sarebbero il seme n. 5. Se perdessero, Portland vinse e Los Angeles perdesse, Portland sarebbe n. 5 e Dallas n. 6. Se Dallas avesse perso e Blazers e Lakers avessero vinto, sarebbe un acuto. In questo caso, il primo breakout break viene assegnato a Dallas come unico vincitore della divisione. I Blazers gareggiano quindi testa a testa contro i Lakers e prendono il seme numero 6. Altrove, The Jazz supera i Suns in una partita e può conquistare la testa a testa battendo Sacramento. Se lo Utah perdesse, la top seed Phoenix potrebbe battere San Antonio. I soli hanno lo spartiacque.