Agosto 7, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Pubblicazione. Fondamenti di scienza e Avenir: 50 fenomeni interessanti

Cinquantatre metri e 9 centimetri! Il 3 giugno 2022, a Châteauroux, gli studenti delle scuole superiori hanno creato il punto più lungo del mondo. Registra integrando le loro culture Vesarum policefalo Cresciuto con amore in classe. Il punto non è più sconosciuto. Da anni questo organismo unicellulare dalle straordinarie capacità non smette di stupirci. Tuttavia, non è una creatura nata dalla mente di un biologo. Si trova in natura e prospera pacificamente sui tronchi di alberi secolari e sotto le foglie cadute.

Uno sconosciuto sorge vicino a noi

Quindi non devi andare lontano per essere sorpreso. L’estraneo sorge vicino a noi fintanto che prestiamo attenzione ad esso. Ecco, alza la testa. Questa nuvola a forma di leone non è altro che una predolia. Che cosa ? E testimoniano i difetti del nostro cervello, che si sforza costantemente di dare un significato a tutto ciò che vede. Nota le libellule aggrovigliate sulla corda da bucato: con il suo pene, il maschio è probabilmente impegnato a rimuovere tutte le tracce dei suoi antenati dal suo partner prima di copulare a sua volta. Sfogliando questo numero, noterai anche che stanno succedendo cose adorabili con i nostri amici animali, soprattutto in termini di adulterio! Ma scoprirai anche misteriose lava blu, individui capaci di sentire i colori o sostanze paranormali che promettono l’invisibilità…

Tutti questi fenomeni meritano di essere studiati. Inoltre, possiamo fare altrimenti? La curiosità è probabilmente unica per gli esseri umani, altrimenti una curiosità o un impulso illimitato desiderio sessualeQuesta sete infinita di conoscenza. La scienza è la sua incarnazione. Lo storico Stefan van Dam ci ricorda che questo è stato costruito dall’antichità mettendo in discussione l’anomalia del mondo che allora era considerato ideale. Un modo per dipingere un suo ritratto vuoto, in un momento in cui era inopportuno fare tante domande. Ce lo dice bene il vecchio proverbio: brutta pecca, la curiosità sarà a lungo segnata dal sigillo del peccato. Siamo usciti dal cielo per mangiare il frutto dell’albero della conoscenza, abbiamo fatto molta strada!

READ  Per gli animali selvatici, giocare è il modo migliore per imparare a sopravvivere

Coltiva la curiosità!

Oggi, mentre la ricerca spinge più che mai la realtà ai suoi limiti, il campo della nostra curiosità sembra ancora una volta illimitato. Quanti puzzle sono rimasti? Certo, ora siamo in grado di trasmettere codici segreti e inviolabili a distanza, tramite trasmissione quantistica, ma ci chiediamo ancora perché le persone abbiano creato cerchi di pietre o animali dipinti nel deserto peruviano. I giganti non sono visibili se non dal cielo. Senza dubbio lo scopriremo domani… Intanto l’estate sta arrivando! Rima festiva con esperienze, divertiti a crearne una nostra con la tua famiglia. I grandi ricercatori furono i primi piccoli curiosi. E continuiamo a stupirci insieme. Coltiva la curiosità, questo bene prezioso. E consideriamo la frase di Terenzio: “Sono un uomo e nulla mi è indifferente come essere umano”.