Agosto 12, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Pronostica il centrocampista della nazionale canadese Giulia Grosso con la Juventus

La nazionale canadese Giulia Grosso ha firmato per la Juventus italiana per aggiungere qualcos’altro per festeggiare in un anno d’oro.

La nazionale canadese Giulia Grosso ha firmato per la Juventus italiana per aggiungere qualcos’altro per festeggiare in un anno d’oro.

Il 21enne centrocampista di Vancouver, autore del calcio di rigore decisivo nella vittoria ai rigori del Canada contro la Svezia nella partita per la medaglia d’oro alle Olimpiadi di Tokyo, si unirà alla squadra italiana a fine mese con una possibile apparizione il 5 gennaio nel Supercoppa contro il Sassuolo. .

“Sono oltremodo grato ed entusiasta per l’opportunità di giocare per la Juventus. Non vedo l’ora di iniziare!” Lo ha detto Grosso sui social.

La Juventus ha detto che Grosso, che ha 31 presenze con il Canada, indosserà il numero 15.

La Juventus, guidata dall’australiano Joe Montemoro, si è qualificata per la prima volta alla fase a gironi della UEFA Women’s Champions League in questa stagione. La squadra italiana è attualmente al secondo posto nel Gruppo A con un pareggio per 2-1 alle spalle del Chelsea, con le due squadre che si sono incontrate mercoledì.

Anche Manchester City, Everton, Paris Saint-Germain e lo spagnolo Real Madrid hanno mostrato interesse per il giovane canadese.

Grosso ha segnato sei gol e quattro assist in 18 partite per i Texas Longhorns la scorsa stagione quando è stata selezionata come giocatrice tutta americana dagli allenatori dello United Soccer.

Grosso è rappresentato da A&V Sports, i cui clienti canadesi includono il difensore Kadisha Buchanan (Lione, Francia), il centrocampista Jesse Fleming (Chelsea) e l’attaccante Janine Pique (Manchester City).

READ  Roy Hodgson: Ralph Rangnick deve gestire la 'grande vanità' negli spogliatoi e il consiglio deve sostenerlo | notizie di calcio

Questo rapporto è stato pubblicato per la prima volta da The Canadian Press il 6 novembre 2021

Stampa canadese