Agosto 8, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Progetto Apax Film Fund 10 anni, 1,5 miliardi di euro di riprese in Italia – Scadenza

Apax Capital Group, un nuovo fondo cinematografico sostenuto dal governo italiano, un assicuratore italiano e un’altra associazione di investitori, afferma che prevede di spendere 1,5 miliardi di euro (circa 1,7 miliardi di dollari) in dieci anni su film girati e/o finiti in Europa. In primis l’Italia.

L’iniziativa è guidata dal produttore Jonah Wisendel (Shtisel, Footnote, Beaufort, Allegiance, Google Baby), ex CEO della Israeli Broadcasting Authority e responsabile dei contenuti della piattaforma DBS israeliana Sì, e Augusto Fellicia, finanziatore cinematografico italiano e CEO del Gruppo Augustus. Sono investitori in fondi con studi, strutture di produzione e film commission in Italia, Spagna e Marocco.

Hanno reclutato il magnate immobiliare di New York Noam Barma in un partner azionario in Nord America, alla ricerca di piani per i produttori americani da girare in Europa e in Italia. Attualmente sta configurando lo stato di presenza di Apax Capital con una manciata di dipendenti tra New York e Los Angeles. Baram dice a Deadline che Apax Capital (che non ha affiliazioni con Apax Partners, una grande società di private equity) sosterrà 10-12 film all’anno di produttori statunitensi con un budget di $ 5- $ 20 milioni.

La produzione sarà interamente finanziata e derivata dal programma di credito d’imposta nazionale e regionale italiano, che fornirà fino al 35% del budget speso a livello locale per progetti cinematografici e televisivi come buoni di credito d’imposta convertibili.

La post produzione sarà interamente finanziata al termine dei lavori nelle strutture di Augustus Studio.

Anche Catolica Insurance, una controllata di nuova acquisizione del Gruppo Generali, è un investitore nel fondo. La società e il suo manager Ilaria Farrow, attraverso il Gruppo Natalus & Partners, supervisionano e assicurano il flusso di cassa del credito d’imposta.

READ  L'italiano Matteo Beretini raggiunge la prima finale del Grande Slam a Wimbledon
Giona Wisendal

Wiesenthal ha dichiarato: “La nostra missione con Apax Capital Group è fornire soluzioni finanziarie non solo a registi e produttori televisivi per completare i loro prodotti, ma anche per garantire la distribuzione e le vendite”. “Questo accordo è un esempio della nostra strategia di trovare modi nuovi e originali per finanziare progetti attraverso joint venture e fondi di cessazione.

I primi accordi della federazione includono quello con la società di produzione di Keys Cassander Sinadura (Acquario; Cucinando; Ladro, sua moglie e il suo ragazzo; 8 ½ Donne) Finisci di finanziare i prossimi quattro film di Peter Greenway – A piedi a Parigi, Attualmente Post Produzione; Luca MortisL’inizio delle riprese è previsto per la fine dell’inverno 2021; Un progetto di Antonio Vivaldi Cibo d’amore; E il progetto Hieronymus Bosch.

Apax ha anche un accordo per finanziare il film del regista Hagar Ben Asher La guerra è finita, Dovrebbe essere girato in Italia. (Ha vinto il Premio Sviluppo per la migliore sceneggiatura al Festival di Berlino del 2018.)

Nel frattempo, coloro che hanno l’onere di lavorare a stretto contatto con lui nell’industria cinematografica hanno iniziato a cercare sceneggiature e potenziali produzioni negli Stati Uniti per portare i talenti all’estero. “Il mercato degli Stati Uniti ha attualmente un vuoto di finanziamenti da $ 5 a $ 20 milioni in film. Insieme cercheremo di finanziare film pluripremiati. “