Dicembre 3, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Prime considerazioni sull’efficacia del registro di opposizione così come modificato dal DM 26/2022 – Telecomunicazioni, cellulari e cavi

I più letti: Collaboratore Italia, agosto 2022




Per stampare questo articolo è sufficiente registrarsi o accedere a Mondaq.com.

Contro il cosiddetto “telemarketing aggressivo”, con decorrenza 27 luglio 2022, i cittadini possono anche registrare il proprio numero di cellulare nel Registro delle Opposizioni (RPO). L’operatore commerciale dovrà quindi verificare se tra i contatti a sua disposizione ci sono utenti iscritti in anagrafica. Questi ultimi, revocato il consenso, non dovranno ricevere comunicazioni promozionali o commerciali, né direttamente dall’operatore né da soggetti terzi autorizzati.

Il Registro delle Obiezioni (RPO) è uno strumento con il quale già in passato si è tentato di arginare il “telemarketing aggressivo”.

Dal 27 luglio i cittadini possono anche iscrivere il proprio numero di cellulare all’anagrafe. La registrazione ha effetto

– revocare eventuali consensi precedentemente concessi a ricevere telefonate o materiale cartaceo a fini promozionali e commerciali, rispettivamente, al numero o alla sede legale (limitatamente agli indirizzi postali negli elenchi telefonici pubblici);

Revocare inoltre eventuali consensi prestati al trasferimento dei propri dati a terzi.

L’utente può limitare la cancellazione solo a determinate persone. Dopo la registrazione, questo potrà ricevere chiamate solo da soggetti con i quali sia attivo un contratto o che lo stesso sia stato risolto negli ultimi 30 giorni.

Le richieste di abbonamento diventano effettive entro 15 giorni per il telemarketing ed entro 30 giorni per il marketing postale.

L’iscrizione è a tempo indeterminato e può essere rinnovata in qualsiasi momento. Pertanto, con l’istituzione dell’anagrafe, diventa dovere del titolare consultare l’RPO con cadenza mensile, o comunque prima dell’inizio di ogni promozione.

L’esame va svolto anche nei vari casi in cui l’operatore commerciale autorizza un terzo o in cui il terzo effettua telemarketing per conto dell’operatore, il quale pagherà successivamente una commissione per ogni contratto concluso. In tal caso, l’operatore sarà sempre responsabile di qualsiasi violazione poiché è responsabilità di quest’ultimo verificare che tutti gli utenti contattati abbiano espresso correttamente il proprio consenso.

READ  È improbabile che la Hudson Valley, New York ottenga "l'immunità di gregge".

Se l’utente, nonostante la registrazione, continua a ricevere comunicazioni, può:

– l’esercizio dei diritti previsti dal Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati (GDPR), in relazione ai trattamenti connessi all’attività di marketing, ed in assenza di effetti positivi dell’esercizio dei suddetti diritti,

Presentare una segnalazione o una denuncia direttamente all’Autorità, allegando prova dell’esercizio dei diritti previsti dal Regolamento e ogni altro elemento utile ai fini dell’avvio di un’indagine.

Nonostante le numerose e consistenti sanzioni già irrogate da luglio, le segnalazioni sono state quasi 1.700, circa il triplo di quelle emesse nello stesso periodo dell’anno scorso.

Si auspica che il Codice di Condotta per gli Appaltatori di Processo Aziendale, attualmente in fase di mera proposta – proposto dall’Assocontact (Associazione Nazionale Appaltatori di Processo Aziendale) e dall’Organizzazione per la Cooperazione Islamica (Osservatorio Imprese e Consumatori) – sarà adottato rapidamente.

Il Codice, se attuato, rafforzerà il principio di accountability, in quanto consentirà agli operatori di stabilire e richiamare un insieme di principi, regole e divieti di osservanza, rispetto ai quali possono essere tutelati i dati personali degli utenti veramente rilevanti.

In conclusione, sebbene si debba riconoscere l’impatto positivo che uno strumento come il registro delle opposizioni può avere nel nostro ordinamento, allo stesso tempo si deve riconoscere il parziale compimento delle intenzioni iniziali.

Il contenuto di questo articolo ha lo scopo di fornire una guida generale all’argomento. Si consiglia di seguire il consiglio di specialisti in tali circostanze.

Articoli popolari su: media, comunicazione, informatica e intrattenimento dall’Italia

Legge sui servizi digitali in entrata

Preskill & Co

In questo articolo descriviamo le principali caratteristiche dell’incoming DSA e analizziamo brevemente la sua interazione con la direttiva e-commerce in merito alla responsabilità dei broker online.

READ  Città italiana sfidando la Cina, inaugura la mostra dell'artista dissidente

Divulgazioni DOT COM e modelli oscuri

McDermott Will & Emery

La Federal Trade Commission (FTC) sta valutando l’aggiornamento e la ristampa del suo documento di orientamento sulla pubblicità digitale, con l’obiettivo di rafforzare la legislazione contro la manipolazione dei consumatori online.