Febbraio 4, 2023

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Presto una casa per malati cronici a Pied-des-Gouttes

Il lavoro della Casa dei Professionisti Sanitari Sanabis, Lanciato diversi mesi fa , un po ‘tardi. Prevista per la fine del 2022, l’apertura è stata rinviata “entro tre o quattro mesi”, avverte Renaud Fouché, vicepresidente dell’Agglomerato Pays de Montbéliard (PMA) responsabile della salute. Questa casa unica sarà un luogo di scambi, incontri e formazione per i medici, soprattutto per i nuovi arrivati ​​alla PMA, che potranno, ad esempio, soggiornare temporaneamente in loco.

Offerte di lavoro e sostituzioni

Per guidare al meglio i nuovi arrivati, così come tutti gli operatori sanitari dell’area PMA, è in fase di sviluppo anche una piattaforma online. Soprattutto, sarà progettato con e per i professionisti e dovrebbe essere pronto per settembre 2023. Una bozza presentata sabato. Presenterà una mappa degli operatori sanitari e delle loro specialità e metterà in evidenza offerte di lavoro o alternative.

Il Portale dei Cittadini consentirà ai nuovi arrivati ​​di trovare società sportive, scuole o informazioni pratiche nel loro nuovo territorio, sotto forma di aiuto automatizzato.

agglo, “la giusta scala”

Anche gli studenti di medicina dovrebbero avere accesso. “Il preside della Facoltà di Medicina era molto interessato”, dice Renaud Foucher. “Come non si è posta la questione di costruire questo portale a misura di distretto sanitario?” si chiede il direttore dell’ospedale della Nord Franche-Comté, Pascal Mathis. “Siamo i primi a realizzare questo tipo di progetto, ed eravamo convinti che la dimensione giusta per farlo fosse un agglomerato. Ma chiediamo solo di espanderci e di entrare in contatto con altre componenti del territorio”, risponde Renaud Foucher.

“imparare a convivere”

Il terzo progetto riguarda la casa per le malattie croniche. Nello spirito di Synapse, sarà davvero un luogo di condivisione e scambio. Questa volta tra pazienti, medici e associazioni. “Abbiamo sempre cercato di curare le malattie croniche che colpiscono il 25% della popolazione”, ha spiegato Jean-Loup Doruset, presidente di Noalys, che guiderà il progetto. L’idea questa volta sarà quella di “imparare a conviverci”.

READ  I lavori devono iniziare entro la fine dell'anno

“I ricercatori potranno intervenire per discutere del loro lavoro nei prossimi 10 anni. Dieci anni, su una scala temporale, sono importanti”. “Voglio che questo posto sia bello”, ha affermato Jean-Loup D’Rosset, che ha notato che Noales chiama un architetto per la decorazione. Il suo tipico iter quotidiano deve ancora essere definito, ma i designer stanno già immaginando affinità con la clinica (ndr: sempre dalla Noalys Collection). Tanto più che i due luoghi saranno vicini. La casa del Chronic sarà allestita nella fattoria Gouttes, sotto il caseificio Montbéliard. Il posto è anche vicino alla casa di Synapse.

Questo contenuto è stato bloccato perché non hai accettato i cookie e altri strumenti di tracciamento.

clic “Approvato”I cookie e altri strumenti di tracciamento verranno depositati e sarai in grado di visualizzare il contenuto (maggiori informazioni).

clic “Accetto tutti i cookie”Autorizzi il posizionamento di cookie e altri strumenti di tracciamento per memorizzare i tuoi dati sui nostri siti Web e app per scopi di personalizzazione e targeting degli annunci.

Hai la possibilità di revocare il tuo consenso in qualsiasi momento facendo riferimento alla nostra Politica sulla protezione dei dati.
Gestisci le mie scelte