Agosto 15, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Presidenza 2022: Tasse, Sanità, Immigrazione… Cosa include Valerie Pecresse?

Bozza – Valerie Pecres è stata nominata candidato presidenziale repubblicano con circa il 61% dei voti alla Camera. Qual è il suo programma per la Francia?

Rappresenta tutta la sua famiglia politica alle elezioni presidenziali. A 54 anni, Valerie Pecresse ha vinto sabato il Congresso repubblicano, raccogliendo quasi il 61% dei voti dei membri del partito, contro Eric Ciuti. Il presidente della regione Ile-de-France, ministro e portavoce del governo sotto Nicolas Sarkozy, ex membro di Yvelines, sta ora prendendo di mira l’Eliseo. Con quale programma?

Tutte le informazioni su

2022 elezioni presidenziali

Legge costituzionale sull’immigrazione e armamento della polizia municipale

I temi centrali della campagna per le nomination, immigrazione e sicurezza, emergono dalle prime pagine del programma Valérie Pécresse. In materia di immigrazione, il candidato di destra vuole proporre un disegno di legge costituzionale tramite referendum. Questo dovrebbe essere permesso Determinazione delle quote di accoglienza per professione e paese, che sarà votato ogni anno dal Parlamento, o “Annullamento delle prestazioni sociali” per alcuni stranieri “Coloro che non risiedono regolarmente nelle nostre terre da cinque anni”.

Presentato anche da Valerie Pecres Sospensione del rilascio di visti di nuovo ingresso a cittadini di paesi che rifiutano di rilasciare lasciapassare per rimpatriare i loro cittadini irregolari.. Anche lei vuole “Smaltimento dei diritti di suolo automatici”, imponendo una verifica della competenza linguistica e del rispetto dei valori della Repubblica prima di concedere la cittadinanza ai figli nati in Francia da genitori stranieri, ma anche utilizzando Riconoscimento facciale all’ingresso dei mezzi pubblici Per confrontare questi dati con i file antiterrorismo, o addirittura Divieto di indossare il velo per le guide scolastiche.

Leggi anche

Per garantire la sicurezza nel Paese, Valerie Pecres chiede l’introduzione di disposizioni minime “Contro chi attacca la polizia”, ha reso obbligatorio l’armamento delle forze di polizia municipale per i comuni con una popolazione superiore a 5.000 e l’apertura di centri penitenziari chiusi “porre fine all’ordine delle frasi brevi”.

Aumenti salariali, riforme pensionistiche e weekend di 35 ore

Mentre Emmanuel Macron è accusato di Bruciare il registratore di cassa, Valerie Pecres propone un aumento del 10% degli stipendi netti “fino a 2,2 di spessore”. Per fare questo, il candidato vorrebbe ridurre la spesa pubblica eliminando 200.000 posti di lavoro pubblico e creando 50.000 in “Tre compiti prioritari: protezione, educazione e guarigione”. Valerie Pecresse ha anche promesso di lanciare una riforma delle pensioni nella primavera del 2022 “semplice e giusto”. Ciò prevede in particolare di aumentare gradualmente l’età pensionabile a 65 anni nel 2030.

READ  In alcuni vermi, l'effetto dello stress viene trasmesso alla prole

Inoltre, l’ex ministro del bilancio vuole “La fine delle 35 ore” Per sostituirlo con accordi di ramo o azienda, riformare le tariffe regolamentate dei prezzi dell’energia e creare un “Il tasso di natalità” Per tutti i genitori che hanno un primo figlio, oppure Facilitare il trasferimento del patrimonio In esenzione fiscale, una volta ogni sei anni, fino a 100.000 euro in donazioni tra giovani e genitori o nonni.

25.000 assistenti ospedalieri

Dei 50.000 posti di lavoro creati per i dipendenti pubblici, la metà sono legati all’ospedale. Valerie Pecresse promette assunzione “25.000 assistenti in più in cinque anni in un ospedale generale”, tutto dentro “Rimuovere la burocrazia” gestire queste istituzioni. Il candidato LR vuole anche che i giovani medici terminino gli studi nei luoghi in cui mancano, incoraggiandoli grazie “Un regalo Lotta alla desertificazione medica.

esame di ammissione all’università

Valérie Pécresse vuole creare un file “Scuola dell’essenziale”. Per questo, l’ex membro di Evelyn propone di aumentare l’insegnamento del francese nella scuola elementare di due ore alla settimana e della matematica di un’ora. Prima di entrare all’università, verrà dato un esame di ammissione Per garantire che i bambini siano abili nella lettura, nella scrittura e nell’aritmetica.

L’ex ministro dell’Istruzione superiore e della ricerca, che ha portato avanti la riforma dell’autonomia universitaria sotto Nicolas Sarkozy, vuole lanciare “Il secondo passo” NS Migliorare la qualità della nostra educazione. Anche lei ascolta totalmente “Esente dalle tasse del datore di lavoro” Aziende con meno di dieci dipendenti “che porta il giovane alla formazione professionale”.

sullo stesso argomento

Articoli più letti

Inflessibile di fronte alla polizia, come giustifica Cedric Jubilard le contraddizioni tra il suo racconto e quello degli investigatori?

READ  Queste formiche possono rilevare il cancro!

Live – Covid-19: 10 milioni di francesi hanno preso la loro dose di richiamo, secondo Olivier Veran

COVID-19: Vacanze di Natale offerte nelle scuole e raduni limitati… Belgio in allerta

Norvegia: la festa aziendale ricorre a un possibile focolaio della variante Omicron, metà degli ospiti infettati

Vaccino: quanto dura la mia salute dopo la terza dose di richiamo?

Logo LCI
Difende l’ambizione dell’informazione
Gratuitoe
verificato Tutti possono accedervi grazie al reddito
annuncio .

Per aiutarci a mantenere questo servizio gratuito, puoi “modificare la tua scelta” e accettare tutti i cookie.