Agosto 17, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Pixel 6 Pro di Google: il punto di vista del giocatore

I giochi di qualità da console su un dispositivo mobile sono qualcosa che tutti abbiamo sognato per decenni. Ora sembra finalmente che ci siamo praticamente e il nuovo telefono di Google, Google Pixel 6 Pro È un eccellente esempio di telefono che brilla davvero quando vuoi guidare una McLaren Senna in giro per il Messico o esplorare l’enorme Halo Ring in movimento.

Nelle ultime due settimane ho provato una nuova configurazione di gioco: Pixel 6 Pro è installato su una console di gioco Xbox e trasmette in streaming tramite il cloud di gioco Xcloud di Microsoft. Devo dire che l’esperienza è stata davvero fantastica.

Mi sono concentrato principalmente su due titoli di giochi Xbox Cloud durante il mio periodo con Pixel 6 Pro: Forza Horizon 5 e Minecraft Dungeons, a cui ho giocato entrambi anche su PC e console Xbox. Il fatto che tu possa giocare a questi giochi, da qualsiasi luogo sul Pixel 6 Pro con pochi o nessun compromesso è davvero qualcosa di speciale.

La prima cosa di cui dovremmo parlare è lo schermo.

Quando si tratta di giocare a giochi di qualità per console, vuoi qualcosa di grande, chiaro e reattivo. Il Pixel 6 Pro, con il suo schermo da 6,7 ​​pollici e la frequenza di aggiornamento variabile di 120Hz, è perfetto per questo. Lo schermo sembra abbastanza grande da essere coinvolgente, anche se non troppo difficile da portare in giro: il tuo fantastico posto di gioco.

Frequenze di aggiornamento elevate come il Pixel 6 Pro sono state popolari nei monitor da gioco per un po’ e sono state un’area che alcuni hanno riscontrato carente quando si tratta di giocare sul telefono cellulare. Può rendere tutti i tuoi giochi più fluidi e può darti un leggero vantaggio nella tua velocità di reazione.

READ  Jack Sparrow arriverà su Sea of ​​Thieves il 22 giugno

Per sfruttare al meglio le frequenze di aggiornamento più elevate, è necessaria una potenza di elaborazione seria sotto il cofano, che Pixel 6 Pro ha a palate, con il primo chipset mobile di Google chiamato Tensor. Il mio miglior complimento è che non me ne sono nemmeno accorto, poiché nei giochi e nelle app funzionano tutti molto bene senza intoppi e come vorrei che tu lo facessi.

Le frequenze di aggiornamento variabili non sono solo buone per i giochi, ma sono anche ottime per aiutare con la durata della batteria, offrendo velocità elevate quando è necessario affrontare alcuni cattivi attraverso Master Chief e velocità basse quando è necessario risparmiare energia. È decisamente evidente e ho avuto un’intera giornata di autonomia della batteria senza alcun problema.

Giocare su di esso costantemente lo scaricherà più velocemente, ma puoi comunque giocare facilmente ad Halo durante i tuoi spostamenti quotidiani con molto a disposizione.

La parte finale della torta di gioco su un dispositivo mobile, in particolare giocando a Xbox Cloud Gaming, è avere un’ottima connessione di rete.

Xbox Cloud Gaming trasmette in streaming il tuo gioco al tuo telefono come fa Netflix in un film, quindi una connessione di rete affidabile e veloce con bassa latenza fa la differenza per una sessione in movimento di successo. Il Pixel 6 Pro è compatibile con il 5G e quindi ho trascorso molto tempo a giocare sulla rete 5G di Telstra.

Quello che ho notato è che la velocità con cui puoi caricare Xbox Cloud Gaming, selezionare il titolo a cui vuoi giocare e la transizione al gameplay è stata molto fluida. Niente lunghe schermate di caricamento, niente lunghi tempi di attesa per i server, solo pochi secondi, e tornerai al gioco da dove avevi interrotto sulla tua console o PC. Nel complesso ho avuto un’ottima esperienza.

READ  Sony ZV-E10 fornisce l'opzione obiettivo per Mini Video Maker - Pickr

Infine, il mio consiglio principale: molti di questi giochi sono facili da toccare e il grande schermo come il Pixel 6 Pro aiuta, ma otterrai il massimo da esso con clip sul controller.

IamFallFromGrace
di
IamFallFromGrace

Grace è una giocatrice e creatrice di contenuti australiana. Ha iniziato su YouTube nel 2012 e trasmette in streaming su Twitch da aprile 2015. La sua attenzione su Twitch è creare un luogo sicuro e positivo in cui persone di ogni estrazione possano venire, uscire e condividere la loro passione per i videogiochi.