Luglio 28, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Pierluigi Giulini rivela perché ha dovuto passare al Tottenham mentre si avvicina al trasferimento

Il portiere dell’Atalanta Pierluigi Giulini ha ammesso che l’offerta di passare al Tottenham Hotspur è stata “la migliore” delle offerte che gli sono state fatte.

Il 26enne ha ammesso prima di sigillare il suo trasferimento in prestito di una stagione al Tottenham Hotspur.

Golini, che ha trascorso del tempo in Inghilterra in passato con l’Aston Villa, è destinato a diventare il primo acquisto del tecnico del Tottenham Nuno Espirito Santo da quando ha assunto la guida all’inizio di questo mese.

Ha completato le sue cure mediche in Italia ed è ora in viaggio per Londra per essere ufficialmente rivelato come un giocatore del Tottenham, il che significa che aggiungerà forza in profondità alla divisione dei portieri dell’Espirito Santo.

Oltre ad ammettere che la proposta degli Spurs era “la migliore”, ha anche rivelato la sua ammirazione per il numero uno del Tottenham Hugo Lloris.

E secondo il giornalista sportivo italiano Fabrizio Romano, Giulini, parlando da un aeroporto italiano, ha dichiarato: “Ho ricevuto proposte da club italiani ma il Tottenham è il migliore.

“Rispetto Hugo Lloris, è un grande portiere e sono orgoglioso di lavorare con lui al Tottenham”.

Golini si prepara a raggiungere il nord di Londra come vice di Lloris, retrocedendo Joe Hart al terzo posto in classifica.

I media italiani hanno riferito all’inizio di questa settimana che il Tottenham potrebbe ingaggiare Golini a titolo definitivo quest’estate per una cifra di 13 milioni di sterline. Diventerà un impegno se il nazionale italiano farà 20 o più presenze con la sua nuova squadra in questa stagione.

READ  Il ritorno di Swiatek alla vittoria agli Open di Francia; peccatore sopravvissuto | Gli sport

L’uscita di Giulini dall’Atalanta potrebbe sorprendere alcuni visto che ha giocato regolarmente con la squadra italiana la scorsa stagione, collezionando 32 presenze in tutte le competizioni, di cui tre in Champions League.

Tuttavia, la prospettiva di una nuova sfida in Inghilterra sembrava troppo allettante per rifiutare il portiere.

Vuoi un’anteprima esclusiva della pre-stagione del Tottenham, nella tua casella di posta o tramite la tua casella di posta? Vai qui per saperne di più e proteggere la tua copia!