Luglio 1, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Perdono i benchmark Intel Core i9-13900: la CPU a 24 core potrebbe lottare contro AMD

Si dice che i processori desktop di prossima generazione di Intel arriveranno entro la fine dell’anno e, se l’ultima perdita è accurata, questi chip potrebbero fornire vantaggi significativi rispetto ai processori in uscita dell’azienda. Tuttavia, potrebbe non essere sufficiente per abbattere AMD e il suo imminente Zain 4 Trattamenti.

Sono state rilevate voci su Intel Core i9-13900 Database modulare SiSoftware Sandracome tale Rapporti VideoCardz. Tra tutte le informazioni trapelate sul processore, la principale è 24 core (con 32 thread), che sono divisi tra otto core prestazionali e 16 core di efficienza. Rispetto al Core i9-12900 dell’anno scorso, il chip di 13a generazione in arrivo ha il doppio dell’efficienza dei core per prestazioni più veloci a livelli di potenza inferiori.

Parte dell’imminente “Raptor Lake” di 13a generazione basato su un processo a 10 nm migliorato (Intel 7+), il Core i9-13900 avrà il 20% di cache L3 in più, il doppio della cache L2 (2 MB per core). 4 MB per gruppo di 4 core sul core piccolo), supporto per una memoria DDR5 più veloce fino a 5600 MB/s (fino a 4800 MB/s).

Ecco una ripartizione dei miglioramenti:

  • 8P + 16E = 24 core (32 thread)
  • Supporta fino a DDR5-5600
  • Cache L3 più grande del 20% (fino a 36 MB)
  • Cache L2 2 volte più grande (fino a 32 MB)
  • Nessun supporto per AVX-512
  • Porta Thunderbolt 4

Sebbene sia più un aggiornamento che una riprogettazione dei processori Alder Lake esistenti, il Core i9-13900 e i suoi fratelli di 13a generazione dovrebbero ottenere significativi miglioramenti delle prestazioni grazie a queste specifiche potenziate. Sulla base dei numeri di SiSoftware (che dovresti prendere con un certo scetticismo), il chip principale Raptor Lake ha gestito velocità dal 33% al 50% più veloci rispetto all’attuale Core i9-12900 nei benchmark algoritmici (intero e virgola mobile).

SiSoftware (Foto: SiSoftware)

Ancora più impressionante, il chip funzionava a una velocità di clock massima di 3,7 GHz per i core P e 2,76 GHz per i core E, ben al di sotto dei core Alder Lake da 5,0 GHz e degli E-core da 3,8 GHz. Anche a queste velocità di clock inferiori, il Core i9-13900 ha superato il processore Ryzen 9 5900X (Zen 3) di AMD.

READ  Huawei lancia il proprio sistema operativo mobile sui telefoni | Notizie di economia e commercio

Il delta delle prestazioni in altri benchmark non è stato così ampio, con i test Vectorized/SIMD che hanno riportato prestazioni migliori dal 5% all’8% sul Raptor Lake. Non è stato sufficiente per migliorare la posizione di Intel al di sopra di AMD in questo.

Standard SiSoftware (Foto: SiSoftware)Standard SiSoftware (Foto: SiSoftware)

In generale, questi criteri sono un miscuglio. Gli enormi guadagni in termini di prestazioni nei test ALU/FPU indicano che i chip di 13a generazione possono teoricamente spremere velocità significativamente più elevate con meno potenza rispetto ai processori di 12a generazione e persino competere con i migliori processori AMD attuali quando si eseguono test non SIMD. Questi aumenti nella cache L2 e L3 aiutano sicuramente in combattimento.

Tuttavia, sebbene questi criteri debbano essere presi in considerazione, è sicuro affermare che un processore di 13a generazione non sposterà l’ago tanto quanto in ogni test. Almeno, non con questi chip desktop. Se queste specifiche sono accurate, sono più interessato alle varianti per laptop, a causa dell’aumento dei core di efficienza, che possono consentire tempi di esecuzione più lunghi su sistemi portatili.

I processori desktop Intel Core di 13a generazione dovrebbero essere rilasciati entro la fine dell’anno, molto probabilmente in autunno. Quando arriveranno, saranno in competizione con gli attesissimi processori AMD Ryzen 7000 (Zen 4), i chip a 5 nm che promettono significativi guadagni in termini di prestazioni in watt rispetto al Ryzen 5000.