Luglio 3, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Perdere Ian Goodfellow in DeepMind è la cosa più stupida che Apple abbia mai fatto

Ci sono molti sviluppatori di machine learning nel mondo. Ma solo uno è stato diretto da entrambi Andrea Ng E Yoshua Bingyuinventato Un nuovo tipo di rete neurale artificialeha contribuito o condotto ricerche presso Google Brain, OpenAI e Apple e ci sono ancora meno di 40 candeline che esplodono sulla loro torta di compleanno.

E Apple lo ha fatto uscire dalla porta e direttamente negli uffici di Google dove presto lavorerà con il team di ricerca di DeepMind.

Il suo nome è Ian Goodfellow. E lascia che si allontani da un’azienda tecnologica d’élite della Silicon Valley con sede in California a causa di Non è d’accordo con i requisiti per lavorare in ufficio È uno scenario piuttosto stupido e non posso credere che GPT-3 non l’abbia inventato.

saluti umani

Iscriviti ora per un riepilogo settimanale delle nostre storie di intelligenza artificiale preferite

Per mettere questo in un’analogia sportiva, è come lasciare che Tom Brady o Michael Jordan lascino la tua squadra a causa di un disaccordo tra loro e il proprietario della squadra su come piegare gli asciugamani.

Lascia che Goodfellow e il suo team lavorino da dove vogliono. Se pensano di poter codificare un modello di apprendimento automatico migliore rispetto alla Stazione Spaziale Internazionale, probabilmente dovresti considerare di costruire un razzo.

il padre

Torniamo indietro e mettiamo le cose a posto. Riesco a sentire i nostri lettori C-suite che preparano di riflesso il discorso “buono per l’azienda” o “tutti sono una rock star nella nostra organizzazione” in risposta a questo pezzo di opinione.

Non credo che nessuno meriti un trattamento speciale in Apple. O qualsiasi altra società per quella materia.

Ma Ian Goodfellow Contributi all’apprendimento automatico Non può essere sopravvalutato. Le ore di lavoro sono troppo stupide per perdere di vista uno sviluppatore di talento, è persino sciocco lasciare che il tuo manager ML cammini perché pensi che i sorrisi personali siano importanti.

Perdere Goodfellow è un duro colpo per Apple per due motivi:

  1. Il suo talento non è facilmente sostituibile
  2. Il suo lavoro in DeepMind potrebbe metterlo in diretta concorrenza con Apple
READ  USB-C ha senso per l'iPhone, ha finalmente senso per Apple?

La più grande pretesa di fama scientifica di Goodfellow è che faceva parte della squadra che l’ha inventata Rete contraddittoria generativa (Gen).

Un GAN è una rete neurale che impara a creare contenuti cercando di ingannare se stessa e, in definitiva, gli esseri umani.

Ogni volta che senti parlare di un’intelligenza artificiale in grado di creare testi, scrivere poesie, creare immagini o produrre musica originale, sentirai sicuramente parlare di GAN.

La cosa interessante dei GAN è che funzionano mettendo due reti neurali l’una contro l’altra. Senza GAN, gli esseri umani dovrebbero mettere a punto ogni iterazione, come cercare di eseguire una levigatura grossolana con carta fine.

Ma il GAN ​​ha una rete da creare e un’altra da differenziare. La seconda rete è fondamentalmente una guardia che blocca molti output inutili prima che abbiano la possibilità di mostrarsi.

Intelligenza Artificiale Generale (AGI)

Dopo Goodfellow et al. Ha inventato il GAN ​​e ha continuato a lavorare presso Google Brain, dove ha aiutato a risolvere i problemi di visione artificiale e di sicurezza ML. Da lì ha girato OpenAI, Elon Musk Research Center e AGI finanziato da Microsoft, dove alcune delle menti più brillanti del mondo cercano di capire come innovare e controllare a livello umano. Intelligenza artificiale.

Questo è importante da notare perché c’è solo un’azienda sul pianeta che è profondamente coinvolta nell’intelligenza artificiale generale e piena di talenti famosi come OpenAI, ed è DeepMind.

Quando Ian Goodfellow Diventa Machine Learning Manager di AppleMolti di noi della stampa tecnologica sono rimasti sorpresi. Sembrava un’enorme perdita per il team di Google Brain, ma per Goodfellow aveva senso (sembrava un meritato aggiornamento) e in base a ciò che sappiamo Software AI di Applenon sembra qualcosa che morderebbe il culo a Google.

Avanti veloce fino ai giorni nostri e Google sembra essere il giocatore più intelligente del board dato che ancora una volta dà il benvenuto a Goodfellow nel fold.

DeepMind è fondamentalmente la versione di Google di OpenAI. Laddove OpenAI sembra essere un po’ più concentrato nel garantire che l’IA generale non giochi contro di noi, DeepMind è più di questo. Concentrati sulla creazione di un file specialista Un’IA che può fare tutto ciò che un essere umano può fare senza dover essere riqualificato più e più volte per acquisire nuove abilità.

READ  Flappy Bird è stato rianimato come notifica macOS interattiva

Questo è qualcosa che potrebbe tornare a mordere Apple nel culo.

Siri, Siri, perché sei Siri?

Circa cinque anni fa, se volevi fare una battuta sugli assistenti virtuali o sull’intelligenza artificiale olografica, dovevi chiamare Siri. Questa è l’unica IA denominata che tutti i nostri lettori conoscevano nel 2017.

Ora è meglio usare Alexa per il riconoscimento del nome. Ma nessuno dimentica Siri. Almeno non ancora.

DeepMind è una cosa enorme con esso Il nuovo sistema di intelligenza artificiale GATO. No, non credo che stia arrivando all’AGI con GATO (o, davvero, qualsiasi altra cosa stia facendo attualmente, ma questo Discussione per un articolo diverso).

Ma penso che GATO possa essere molto commerciabile se DeepMind può superare il problema dei modelli giganti e pregiudizio.

Immagina Siri, ma una versione di Siri può svolgere migliaia di attività diverse per te. Al momento, i nostri assistenti virtuali eseguono principalmente ricerche sul Web e aprono app per noi. Può sembrare che Siri possa fare centinaia di cose diverse, ma dirti l’ora, quanti messaggi hai e la capitale del Nebraska, è praticamente lo stesso compito.

Sto parlando di una versione di Siri in grado di controllare un robot in grado di lavare i tuoi piatti, identificando contemporaneamente le aree con erba alta nel prato davanti, creando un cartone animato completamente originale che i tuoi bambini potranno guardare in base alle tue indicazioni specifiche, e così via e così via.

Per ora, sarebbe una grande impresa per un team di sviluppatori di intelligenza artificiale creare un sistema in grado di fare tutto questo in un ambiente simulato. La sfida di far entrare un’IA specializzata nelle case di consumatori casuali è molto più grande.

Ma cosa succede se DeepMind funziona? E se, invece di Siri o Alexa, l’Assistente Google diventasse il primo assistente AI al mondo in grado di aiutarti nella vita di tutti i giorni?

READ  Si dice che Sony stia pianificando di portare PlayStation Now sui telefoni

Se DeepMind e Google possono trasformare la noiosa nozione bidimensionale di cosa sia un assistente virtuale in qualcosa che può praticamente iniziare a sembrare un vero assistente, tutti dimenticheranno Siri. E Alexa. E qualsiasi altro “assistente” non può fare ciò che può fare GATO.

Non sono sicuro che DeepMind possa farcela, ma sono sicuro che le probabilità sono aumentate di un ampio margine nel momento in cui la società ha firmato un contratto con GANfather stesso.

È il tuo lavoro, Tim

Alla fine, chissà cosa è successo davvero in Apple. Forse Goodfellow non era felice, o forse Apple non lo era.

Non vi è alcuna garanzia che il lavoro di DeepMind andrà contro ciò che Apple sta cercando di ottenere, sebbene la maggior parte di ciò che tutti stanno cercando di ottenere in questo campo riguardi alcune delle idee di Goodfellow sul deep learning.

E Vale anche la pena notare che la grande tecnologia cattura continuamente talenti l’uno dall’altro. Non dimentichiamo che Goodfellow ha lasciato Google due volte, una per unirsi a OpenAI e la seconda per unirsi ad Apple.

Ma il momento in cui è entrato a far parte del team di DeepMind è molto eccitante. Si dice che lavori come ricercatore indipendente. Sembra molto che otterrà qualsiasi cosa e tutto ciò di cui ha bisogno per fare il suo lavoro migliore.

Il CEO di Apple Tim Cook potrebbe avere buone ragioni per lasciarlo lasciare il centrocampista della stella per unirsi a una squadra rivale nel mezzo dei playoff. È difficile vedere dal nostro punto di osservazione fuori dai giardini recintati dell’Azienda di Cupertino, ma è possibile.

Non importa cosa, è un momento emozionante nel campo della ricerca sull’intelligenza artificiale generale. Non c’è niente che Goodfellow e il team di DeepMind possano dirci insieme.

Assicurati di iscriverti Neurologico Quindi non ti perdi niente.