Dicembre 7, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

perchè no? Il cibo italiano porta un assaggio dell’Italia a Guelph

È stata la decisione di unire le loro competenze culinarie e il loro background che ha spinto due colleghi ad avviare una nuova attività a Guelph.

Antonella Campo e Tony Bengittor comproprietari Why Not? Italian Food, un minimarket che opera nel cortile al 570 di Courtright Street. W è aperto dalle 11:00 alle 19:00 dal martedì alla domenica, il negozio in mattoni rossi che serve autentica cucina italiana settentrionale e meridionale.

“Serviamo sempre cibi tradizionali (da) tutte le regioni d’Italia, ma produciamo sempre cibi che non sono nel loro menu”, ha affermato Bengittor, che ha 20 anni di esperienza nel settore alberghiero e culinario.

Campo, che ha affermato di aver preparato cibo per l’esercito italiano e di aver servito come capo chef in entrambi i consigli scolastici a Mississauga, spiega che tutto ciò che servono è servito con passione.

Non troverai l’ananas a Why Not? Campo ha detto della loro stretta aderenza alla tradizione.

Oltre a servire la cucina tradizionale, i residenti troveranno una paninoteca con prodotti freschi e una sezione di generi alimentari in negozio che espone articoli importati dall’Italia.

“La gente viene qui e dice: ‘Oh, me lo ricordo!'” Campo ha detto dei residenti che navigano nella sezione di generi alimentari. “

Non hai voglia di creare qualcosa da zero? Vendono anche pasti surgelati, pasta fresca, sughi per pasta, pizza e pasti che puoi riscaldare a casa.

Mentre il cibo è vecchia scuola, ci sono un paio di nuovi articoli freschi che possono essere trovati all’interno del negozio, come una galleria d’arte e coni per pizza.

Le opere d’arte si trovano lungo il corridoio verso il retro del negozio e le opere d’arte sono appese alle pareti opposte degli artisti Guelph e Wellington County. Un convinto sostenitore della comunità artistica, ha detto Bingitor, gli artisti vengono mostrati ogni mese.

READ  Decine di migliaia manifestano a Roma contro i neofascisti

“Avere un corridoio che non fa nulla è uno spazio sprecato”, ha detto.

Quando si tratta di coni per pizza, Campo spiega di aver avuto l’idea due anni fa. Nel negozio, i coni sono presentati in una teca di vetro.

“Tutti hanno fette di pizza, vuoi qualcosa di diverso”, ha detto. “È pieno di formaggio e salsa e probabilmente un condimento.”

Quando il duo ha iniziato a pianificare la propria attività, non ci è voluto molto per decidere di lanciarla a Guelph. Bengittor, che attualmente vive a Mississauga, ha affermato che Guelph ha un’atmosfera da piccola città con molte famiglie e un senso di comunità.

“Guelph è ciò che Mississauga era 40 anni fa”, ha detto Bengitator della città. “Così ci siamo innamorati.”

Entrambi i proprietari sono entusiasti della grande apertura del negozio il 23 ottobre, dove i residenti possono venire ad assaggiare il loro menu dalle 11:00 alle 14:00.

Dalla sua semplice apertura 23 anni fa, il negozio ha ricevuto il sostegno dei residenti e di altre attività commerciali vicine.

“Ci siamo impegnati molto, soprattutto dopo due anni”, ha detto Campo. “Vogliamo che abbia successo, è il nostro bambino”.

Per saperne di più perché no? Cibo italiano, puoi trovare lavoro su Sito di social network Facebook e Instagram.