Febbraio 3, 2023

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Perché Malta dovrebbe unirsi con l’Italia e la Grecia per ospitare il grande torneo di calcio?

La Coppa del Mondo è giunta al termine e il nostro vicino Marocco è quasi in finale, perdendo i test contro la Francia dopo aver eliminato Portogallo e Spagna.

Con il Marocco che entra nella storia come prima nazione africana a raggiungere le semifinali, dobbiamo chiederci se Malta potrà un giorno scrivere la storia raggiungendo un importante torneo di calcio?

Il Qatar – l’ospite controverso di quest’anno – è stato il paese più piccolo della Coppa del Mondo nell’edizione di quest’anno, con una popolazione di appena 2,9 milioni. Il paese più giovane a qualificarsi è stato Trinidad e Tobago, nel 2006. La nazione caraibica si è qualificata per il quadruplo torneo perdendo contro Inghilterra, Paraguay e Svezia ed è stata eliminata senza segnare un solo gol.

Trinidad detiene il record per essere il paese più piccolo a qualificarsi con una popolazione di appena 1,4 milioni. Poi nel 2018 in Russia, l’Islanda ha battuto il record.

Nel 2021, la popolazione del minuscolo stato congelato è di sole 372.295 persone. Questa è quasi la metà della popolazione di Malta. Allora perché Malta non si qualifica? Beh, la terra è un problema, così come l’obesità, ma data la nostra vicinanza all’Italia, penseresti che la nostra nazionale potrebbe fare un po’ meglio.

Attualmente Malta è al 45° posto nei coefficienti nazionali UEFA, battendo San Marino, Montenegro, Macedonia del Nord e Galles nelle qualificazioni ai Mondiali e persino l’Islanda, ma Malta non è mai arrivata meglio dell’ultima nel proprio girone di qualificazione per una competizione internazionale.

È quasi impossibile da capire, pensare che Malta si qualificherebbe mai per un grande torneo di calcio.

READ  Quindi quale città britannica ospiterà l'Eurovision l'anno prossimo?

Allora perché non unirsi a squadre come Italia e Grecia per ospitare insieme i campionati europei di calcio? I recenti Campionati Europei sono diventati un evento per l’Europa, con città come Baku in Azerbaigian e Bucarest in Romania che ospitano ospiti.

Il Belgio ha ospitato il torneo nel 1972, mentre Belgrado nell’ex Jugoslavia ha ospitato l’edizione del 1976.

Quindi quali sono gli ostacoli che Malta dovrà affrontare nel tentativo congiunto di ospitare i Campionati Europei? Sia l’Italia che la Grecia hanno ospitato tornei importanti: la Grecia ha ospitato le Olimpiadi del 2004 mentre l’Italia ha ospitato molti tornei nel corso degli anni.

Non sarebbe bello accogliere la nazionale tedesca o francese allo stadio Ta’ Qali per un evento europeo? Sì, 16.997 è una capacità molto ridotta per uno stadio co-ospitante di un torneo importante, ma il campionato di calcio femminile UEFA 2022 ha visto il Manchester City ospitare l’Etihad Academy Stadium.

La capacità dell’Etihad Academy è di 7000. Non solo è stato lo stadio confortevole più piccolo del torneo di questa estate, ma è stato anche lo stadio con la capacità più piccola utilizzato per qualsiasi partita del campionato europeo femminile o della Coppa del mondo dal 1997. Dato che la partecipazione media a quella l’edizione è stata di 2.382, considerando la rapida ascesa del calcio femminile da allora, è stata una mossa insolita.

Avanti veloce di 25 anni, e la finale di FA Women’s Cup di questa estate ha visto il Chelsea battere il Manchester City 3-2 davanti a 49.094 tifosi allo stadio di Wembley.

Tony Pezzina, Ta Qali, Stadio Renzo Barbera di Palermo, Stadio Olimpico di Roma, San Siro di Milano, Stadio Olimpico “Spyros Louis” di Atene. Potrebbe succedere? Ebbene, con la riforma della Premier League maltese, la nomina dell’ex primo ministro Joseph Muscat potrebbe accelerare le ambizioni non solo del campionato ma anche della nostra nazionale.

READ  AutoMatters & More: L'Agenzia per il Commercio Estero a SEMA e AAPEX 2021

Si dice che Malta si stia preparando a costruire un nuovo stadio polifunzionale per lo sport e l’intrattenimento dal vivo. Dove sarà questo è un mistero. Ospitare un torneo importante sarebbe una sfida logistica e forse un incubo. Immagina migliaia di tifosi di calcio che scendono sulla nostra nazione insulare. Migliaia di persone a Paceville e nei pub sono pieni fino alle travi. Sarà certamente una spinta turistica, ma un grande torneo di calcio metterà in luce i problemi che la nostra isola deve affrontare.

Talinga trasporta i fan in tutta l’isola. O anche allo stadio di Gozo. Poi di nuovo quando arriveremo o ospiteremo un torneo importante, forse il problema dei trasporti sarà un ricordo del passato e avremo tutti macchine volanti o persino un sistema di funivie.

Pensi che Malta possa co-ospitare una competizione calcistica internazionale?