Settembre 18, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Per una vera dimostrazione di fortuna, metti l’inchiostro della tua stampante dietro le orecchie invece di Chanel No. 5 • The Register

L’inchiostro della stampante si classifica ancora come uno dei liquidi più costosi in circolazione con un litro di ufficio domestico di base a un costo paragonabile a una bottiglia di champagne o cognac invecchiato in quercia.

Avvocato dei consumatori chi? Si è riscontrato che l’inchiostro acquistato dai produttori di stampanti può raggiungere أن 286% più costoso da alternative di terze parti.

Immergi la punta in un calamaio prima di pulire delicatamente l’eccesso su della carta assorbente, quale? Ho trovato una confezione multipla di inchiostro a colori (ciano, magenta, giallo) per la stampante WorkForce WF-7210DTW che costa £ 75,49 da Epson.

Si tratta di £ 2.410 al litro, o £ 1.369 per una pinta”, ha detto Wich.

Il team dei consumatori riferisce inoltre che, poiché la stampante Epson richiede anche una cartuccia nera Epson separata per £ 31,99, il costo combinato degli inchiostri di sostituzione della stampante Workforce a £ 107,98.

D’altra parte, se le persone rinunciassero al marchio e optasse per una gamma completa di inchiostri neri e a colori da un fornitore di terze parti rispettabile, costerebbe solo £ 10,99, meno di un decimo del prezzo.

La stampa è diventata una necessità per molti lavoratori rintanati in casa durante la pandemia. Il sondaggio condotto da Which? Su 10.000 consumatori, il 54% ha scoperto di utilizzare le stampanti almeno una volta alla settimana. Quale? Ha detto che stima che la cartuccia di inchiostro debba essere sostituita tre volte l’anno.

Il rapporto ha scoperto le tattiche utilizzate dai principali fornitori per promuovere l’uso di forniture di inchiostro “certificate”, “originale” e “garantite”.

READ  Rumor: Insider afferma che l'N64 sta per passare online, pensa che offrirà un livello di abbonamento "a prezzo più alto"

Ho trovato dispositivi Epson, ad esempio, che segnalano un messaggio “rilevato inchiostro non originale” sullo schermo LCD quando si utilizza una cartuccia non Epson e stampanti HP che impediscono attivamente ai clienti di utilizzare materiali di consumo non HP.

Pensa ad Adam French, uno dei difensori dei diritti dei consumatori di Witch? Questa situazione è semplicemente inaccettabile.

“L’inchiostro della stampante non dovrebbe costare più di una bottiglia di champagne di lusso o di un Chanel n. 5”, ha detto French. “Abbiamo scoperto che ci sono molti prodotti di terze parti che superano le loro controparti di marca a una frazione del costo”.

In un appello ai consumatori, ha affermato che l’inchiostro di terze parti dovrebbe essere una scelta personale e non “dettato dal settore delle stampanti”.

“Oh? Continuerà a educare i consumatori sulle incredibili differenze di costo tra i propri inchiostri di marca e quelli di terze parti e fornirà alle persone le informazioni di cui hanno bisogno per acquistare l’inchiostro migliore per le loro stampanti”, ha affermato.

Che è esattamente ciò che fa l’Associazione dei consumatori تفعل Quasi 20 anni fa, quando ho detto che l’inchiostro della stampante costa circa £ 1.700 al litro. Allora, come oggi, l’Associazione dei consumatori consigliava ai consumatori di stare alla larga dalle cartucce per stampanti di marca e di optare invece per alternative più economiche.

Il sondaggio condotto da Which? Ha scoperto che 16 marchi di terze parti hanno sovraperformato i marchi principali in termini di prezzi dell’inchiostro.

Epson non era l’unica stampante caratterizzata da prezzi esorbitanti dell’inchiostro. Le dita sono state puntate anche su Canon e HP.

READ  Steam Deck può finalmente spingermi nei giochi per PC

Da parte sua, Epson ha affermato che “ai clienti dovrebbe essere offerta una scelta … per soddisfare le loro esigenze di stampa” e ha elencato una serie di opzioni tra cui Sistemi EcoTank E servizio di inchiostro mensile.

Riferendosi a chiunque cerchi di risparmiare denaro con una terza parte, Epson ha dichiarato: “Infine, poiché gli inchiostri non originali non sono progettati o testati da Epson, Non garantire che questi inchiostri non danneggino la stampante. Sebbene Epson non vieti l’uso di inchiostri non Epson, riteniamo che sia ragionevole e realmente responsabile visualizzare un avviso che qualsiasi danno derivante dall’uso degli inchiostri potrebbe invalidare la garanzia.

Come parte del loro successo, vero? Ho scoperto che alcune stampanti HP utilizzano un sistema chiamato “Dynamic Security” che riconosce i file Cartucce che utilizzano chip non HP e ne impediscono il funzionamento.

HP ha cercato di combattere i produttori di inchiostro di terze parti cercando di ottenere le vendite di forniture attraverso Riparare il modello di business delle stampanti: passando a stampanti con serbatoio d’inchiostro che viene precaricato con forniture per un periodo di tempo stimato; Oppure vendendo hardware per stampanti per ottenere di più in anticipo e consentendo ai clienti o ai consumatori di acquistare i materiali di consumo che desiderano.

In risposta a Chi? HP ha affermato che “fornisce forniture di stampa di alta qualità, sostenibili e sicure con una gamma di opzioni tra cui i clienti possono scegliere, tra cui HP Instant Ink, un comodo servizio di stampa in abbonamento con oltre 9 milioni di utenti che può far risparmiare ai clienti del Regno Unito fino a 70 per cent sui costi dell’inchiostro, con piani di inchiostro a partire da £ 0,99 al mese.

READ  Dovrei acquistare un drone DJI nel 2021?

Reg I lettori potrebbero ricordare impasse Informazioni su HP Instant Ink. Era il piano gratuito Rif, un po’. per i clienti esistenti.

Un portavoce di Canon ha affermato che i prodotti a inchiostro di terze parti possono funzionare con le loro stampanti, ma che “la tecnologia interna è progettata per funzionare correttamente con i nostri inchiostri originali appositamente progettati per funzionare con la tecnologia Canon”.

“I clienti sono incoraggiati a utilizzare inchiostri originali per garantire la longevità della loro stampante e anche per garantire che le loro stampe finali siano di uno standard che consideriamo la qualità Canon. Inoltre, l’uso di inchiostri di terze parti invalida la garanzia della stampante”.

Con quasi quattro su dieci (39%) delle persone che affermano di non utilizzare cartucce di terze parti a causa del timore che potrebbero non funzionare con la propria stampante, questo potrebbe spiegare in qualche modo perché più della metà (56%) dei consumatori testati ha affermato di continuare utilizzare costose cartucce originali di marca anche se sono disponibili alternative più economiche. ®