Novembre 27, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

parere | La morte di Liz Truss e altre lezioni economiche dall’Europa

Sospensione

Ad un livello, il Il primo ministro Liz Truss si dimette È una strana storia britannica, raffigurante un leader che è salito al potere con solo voci 81326 I membri del partito hanno quindi governato brillantemente un adolescente lapidato: una specie di anti-Salomone. Tuttavia, a un altro livello, l’esplosione interna di Truss dopo sei settimane tumultuose solleva una domanda quasi universale. Quando l’economia va male, come reagisce la politica?

Eugene Robinson: La caduta di Liz Truss è un avvertimento per i populisti di tutto il mondo

Il laboratorio europeo ha già suggerito qualche preoccupazione le risposte. Proprio come la crisi del debito greco ha portato all’ascesa del governo populista di sinistra Syriza nel 2015, gli shock dei prezzi alimentari ed energetici in Ucraina hanno innescato nuove turbolenze politiche.

L’Italia ha recentemente espulso Mario Draghi, illustre statista economico centrista, che si è radunato dietro tre dei suoi partiti populisti di estrema destra alle elezioni di settembre. “La crisi energetica non dovrebbe portare a una rinascita del populismo”, ha affermato Draghi. annunciare Al vertice del G7 di giugno. Grossa opportunità.

Sebastian Mallaby: La Gran Bretagna ha sostituito l’Italia come economia problematica in Europa

Svezia, alle prese con controlavaggio Anche dall’ondata di immigrazione duro Prospettive economiche, dispensato dal governo di centrosinistra. La nuova coalizione si sta dirigendo verso i Democratici svedesi anti-immigrazione, che hanno ottenuto un quinto dei voti alle elezioni di settembre nonostante le loro radici neonaziste.

In questo contesto, la breve premiership di Truss fa parte di una tendenza più ampia. Ha condotto una campagna in estate come rivale radicale di Rishi Sunak, il ministro delle finanze tecnocratico, dichiarando che i burocrati dello stato profondo britannico e gli economisti dello status quo si stavano trattenendo. Il punto di vendita era che sarebbe stata un’altra Margaret Thatcher. Se avesse indirizzato il suo radicalismo verso una liberalizzazione a favore della crescita, avrebbe potuto semplicemente sottomettersi.

READ  L'ultimo virus Corona: la Francia apre le vaccinazioni per tutti gli adulti due settimane fa

Ma di fronte alle pressioni di una crisi del costo della vita, Truss ha abbracciato un diverso tipo di radicalismo in carica: meno Thatcher che Juan Peron. Prima sono arrivate le sovvenzioni insostenibili per il carburante. Poi sono arrivati ​​i tagli alle tasse ingiustificati. Poi è arrivato un contraccolpo sui mercati finanziari. Una potenziale Iron Lady di nome Lettuce Liz è finita con la stampa Confronto La sua longevità politica fino alla durata di conservazione delle verdure verdi.

Henry Olsen: le dimissioni di Liz Truss sono un avvertimento per i repubblicani

Questa è stata, per usare un eufemismo, una svolta sorprendente. I populisti sputafuoco spesso si calmano quando assumono le responsabilità dell’ufficio. I leader che salgono al potere tramite il Partito dell’establishment e poi salgono dalla scogliera sono una razza meno conosciuta. Ma ciò che verrà dopo potrebbe essere altrettanto sorprendente. Le avversità economiche, che hanno spinto Truss nella direzione sbagliata, potrebbero costringere il suo successore a tracciare un percorso diverso.

Truss stava cercando di salvare la sua premiership Licenziato Il suo arrogante ministro delle finanze, Kwasi Kwarting, la scorsa settimana lo ha sostituito con il suo arrogante ministro delle finanze. Jeremy Hunt. Quando Kwarteng licenziò il miglior tecnocrate del Tesoro, Hunt non perse tempo a reclutare un rispettato BlackRock economico E il primo ricercato nel Dipartimento del Tesoro come suo mentore. Quando Kwarteng ha annunciato i tagli alle tasse, e poi ne ha massicciamente promesso di più, Hunt ha cancellato silenziosamente quei tagli dal mio account. Torna a un programma di tipo Kwarteng – # kamikaze L’economia, come la chiama Twitterati, è fuori discussione.

READ  Stati Uniti e Italia uniti in Ucraina, con toni leggermente diversi

Anche gli anziani della Banca d’Inghilterra camminano a lungo. Significativamente, sono stati in grado di stabilizzare i mercati senza compromettere la loro credibilità anti-inflazione: hanno rafforzato i prezzi dei titoli di Stato a lungo termine, il che significa abbassare i tassi di interesse a lungo termine, segnalando anche continui aumenti dei tassi di interesse a breve termine per ottenere inflazione più bassa. Mantenendo breve il periodo di intervento del legame, hanno attuato questo doppio atto di accelerazione della frenata senza bruciare il motore. Altri banchieri centrali, che potrebbero essere costretti a fare manovre simili durante l’incombente turbolenza economica globale, dovrebbero essere sollevati dal fatto che ciò abbia funzionato.

Gli anziani devono ancora affrontare sfide sul fronte politico in Gran Bretagna. Dalle loro roccaforti presso la Banca Centrale e il Tesoro, fissano il Partito Conservatore ancora al potere, mentre la terra piatta si diffonde. Suila Braverman, una propagandista anti-immigrazione che ha ricoperto una posizione di rilievo nel governo Truss, parla a nome dei milioni di elettori conservatori che credono che la Brexit non sia stata abbastanza radicale.

Tuttavia, anche nell’arena politica, ciò che è notevole è la mancanza di qualcuno di loro I potenziali successori di Truss Sembra che tenda a fare lo stesso. Il mercato delle scommesse immagina che Snack sia il candidato più probabile a diventare il prossimo Primo Ministro; Durante la sua ultima corsa, è stato coraggiosamente esplicito sulla necessità di prudenza sul budget. Il prossimo possibile successore è il Leader della Camera dei Comuni Penny MordauntÈ un riservista marittimo ed ex segretario alla Difesa. Per quanto si atteneva alla politica economica, era vagamente a metà.

READ  Emmanuel Farnetti esce da Vogue Italia - WWD

Si parla anche di un file Boris Johnson Indietro, anche se lo stesso Johnson deve ancora commentare dal suo caraibico vacanza. Johnson, certo, non è il signor responsabile. Ma di questi tempi nella politica britannica tutto è relativo. Qualunque siano gli standard che ha violato e qualunque siano i costi a lungo termine della Brexit, Johnson non ha danneggiato l’economia così velocemente come Truss.