Gennaio 27, 2023

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Paesi che escludono e vietano i non vaccinatori

Qualunque cosa pensiate dei passaporti vaccinali, se volete viaggiare all’estero, ne avrete bisogno.

Alcuni paesi ne richiedono uno come condizione per l’ingresso. Altri insistono affinché tutti confermino il proprio stato di vaccinazione prima di poter sedersi in un bar, viaggiare in aereo o partecipare a eventi sportivi o culturali. In Francia c’è un COVID-19 Pass Sanitaire, in Italia c’è un Green Pass e il mondo si sta muovendo verso un passaporto vaccinale comune in modo che i viaggiatori stranieri possano godere degli stessi vantaggi dei locali completamente vaccinati.

Il passaporto vaccinale probabilmente sostituirà il Certificato internazionale di vaccinazione o prevenzione (ICVP), il manuale giallo creato dall’Organizzazione mondiale della sanità che per molti decenni ha fornito prove di vaccinazione contro l’epatite, la febbre gialla, il colera, la rabbia e molti altri virus. malattie.

Quali paesi richiedono un passaporto per i vaccini

Ogni paese in Europa ha i propri requisiti, ma in alcuni casi i viaggiatori provenienti dall’Australia senza passaporto per i vaccini saranno soggetti a ulteriori test e quarantena. In un esempio estremo, Malta, che ha uno dei tassi di vaccinazione più alti al mondo, ha chiuso la porta ai viaggiatori stranieri non vaccinati. L’Unione Europea ha un passaporto per il vaccino COVID-19 valido negli stati membri e all’interno dei paesi dell’area Schengen, ma i paesi all’interno dell’Unione Europea hanno anche versioni nazionali. Il passaporto del vaccino proposto dal governo australiano dovrebbe consentirci di viaggiare liberamente in Europa. Senza un passaporto per i vaccini, viaggiare per la maggior parte dell’Europa continentale non sarebbe molto piacevole.

Dal 1 settembre 2021, Singapore consentirà ai viaggiatori completamente vaccinati di richiedere un permesso di viaggio vaccinato che consenta loro di entrare, ma il pass è disponibile solo per chi proviene dalla Germania e dal Brunei. I punti vendita di cibo e bevande a Singapore sono stati recentemente autorizzati a riprendere il servizio al tavolo per i commensali completamente immunizzati.

I viaggiatori possono visitare Israele solo se sono completamente vaccinati e in un gruppo di cinque o più persone.

In Israele è necessaria una Green Entry Card COVID-19 per entrare in hotel, ristoranti, piscine, palestre, eventi sportivi e culturali, gallerie e musei.

Molti altri paesi richiedono un passaporto vaccinale come condizione per l’ingresso, ma non come requisito nei ristoranti e nelle istituzioni culturali.

Il Marocco consente l’ingresso ai viaggiatori provenienti da paesi con un basso tasso di infezione da COVID-19 con un passaporto vaccinale o con un test PCR negativo eseguito entro 72 ore prima di salire a bordo dell’aereo. I viaggiatori vaccinati che arrivano da paesi con tassi più elevati di COVID-19 sono esentati dalla quarantena con evidenza di un recente test PCR negativo, ma i viaggiatori non vaccinati sono soggetti a una quarantena controllata di 10 giorni.

I viaggiatori non protetti affrontano sempre più un elenco crescente di divieti. Il Canada rifiuta l’ingresso alle persone non vaccinate e Francia, Spagna, Paesi Bassi e Norvegia hanno recentemente vietato ai viaggiatori americani non vaccinati.

Phuket, l’isola turistica preferita della Thailandia, ha aperto ai visitatori stranieri completamente protetti provenienti da paesi a basso rischio il 1° luglio 2021, seguito da un programma simile su alcune isole al largo della costa orientale tra cui Koh Samui, Koh Pha Ngan e Koh Tao.

La Nuova Zelanda sta valutando di ottenere un passaporto per un vaccino, possibilmente entro la fine del 2021, ma ci sono preoccupazioni per la disuguaglianza e la discriminazione poiché ciò danneggerebbe alcuni segmenti della popolazione, in particolare tra i Maori, i cui tassi di vaccinazione sono inferiori alla media nazionale.

Viaggiare senza passaporto Vaccino

Dei paesi che è più probabile che gli australiani visitino, né il Regno Unito né gli Stati Uniti hanno bisogno di un passaporto per i vaccini.

Dopo aver proposto il passaporto di vaccinazione per entrare nei locali notturni e in altri grandi eventi al coperto Il governo del Regno Unito si è recentemente ritirato dall’idea.

Gli Stati Uniti non dispongono di un passaporto per il vaccino COVID imposto a livello federale e la maggior parte degli stati ne ha vietato l’uso, ma altri paesi hanno implementato il proprio sistema di pass COVID. Le Hawaii hanno una tessera sanitaria SMART disponibile solo per i residenti completamente vaccinati e il governo statale incoraggia ristoranti, bar, palestre, cinema e altre attrazioni a chiedere una prova prima di entrare.

Lo Stato di New York ha l’Excelsior Pass, disponibile solo per i residenti o per coloro che sono stati vaccinati nello stato. È richiesto il permesso per l’ingresso a ristoranti, palestre e luoghi di intrattenimento al coperto. La California offre anche una registrazione digitale del vaccino COVID-19, ma l’accettazione è incompleta. San Francisco richiede la prova della vaccinazione completa per ristoranti al coperto, bar, palestre e luoghi di intrattenimento, mentre a Los Angeles è richiesta la prova per bar, cantine, birrerie, discoteche e lounge al coperto.

E il passaporto australiano per le vaccinazioni?

Per facilitare i viaggi all’estero, il governo federale prevede di rendere disponibili i passaporti dei vaccini a partire da ottobre 2021. Il ministro del Commercio, del turismo e degli investimenti Dan Tehan ha contrassegnato un passaporto del vaccino sotto forma di un codice QR associato al passaporto del titolare. Questo è abbastanza probabile in Europa e nella maggior parte degli altri paesi che richiedono la prova della vaccinazione completa, ma mangiare fuori in posti come New York e San Francisco potrebbe essere problematico per alcuni poiché il vaccino AstraZeneca non è stato ancora approvato negli Stati Uniti.

E i viaggi in aereo?

Il CEO di Qantas, Alan Joyce, ha recentemente confermato un precedente annuncio secondo cui solo i passeggeri completamente vaccinati potranno viaggiare sui servizi delle compagnie aeree internazionali, che dovrebbero riprendere a dicembre 2021. Il sindacato richiede inoltre a tutti i passeggeri di risultare negativi per COVID-19. Altre compagnie aeree lasciano alla destinazione il compito di determinare i protocolli di vaccinazione, ma è improbabile che si imbarchi chiunque arrivi all’aeroporto senza vaccinazione e si aspetti di viaggiare verso una destinazione che richiede una vaccinazione completa.

Preferisci i paesi che richiedono passaporti per vaccini?

Se apprezzi la tua salute e sei completamente immunizzato con Pfizer o AstraZeneca, probabilmente non vorrai sederti a mangiare tra persone che potrebbero avere COVID-19 o respirare la stessa aria in una galleria d’arte. Le persone completamente vaccinate non sono immuni al virus, ma hanno meno probabilità di contrarre il COVID-19 e hanno meno probabilità di trasmetterlo. Pertanto, un paese che richiede la prova dello stato di vaccinazione potrebbe essere migliore per il tuo benessere e le statistiche lo supportano.

Gli Stati Uniti e il Regno Unito, nessuno dei quali richiede passaporti vaccinali per uso domestico, stanno attualmente registrando circa 450 nuovi casi di COVID-19 al giorno per ogni milione di residenti. In Francia, Italia, Svezia e Canada – che richiedono tutti un passaporto vaccinale per entrare nel paese, sedersi in un bar o assistere a uno spettacolo – il numero è inferiore a 150 nuove infezioni per milione al giorno. Questa non è una prova conclusiva che un paese con protocolli passaporto-vaccino avrà meno infezioni giornaliere. Il tasso di infezione in Israele è salito a più di 600 nuovi casi per milione ogni giorno. Ma in quale Paese preferisci viaggiare?

LEGGI ANCHE: I turisti arrabbiati attaccano la hostess del ristorante di New York dopo aver chiesto la prova del vaccino

Vedi anche: Il nuovo pass di frontiera digitale includerà lo stato di vaccinazione, sostituirà la carta del passeggero in arrivo

READ  Uffizi italiani scoprono dipinti murali persi durante il blocco COVID | divertimento