Febbraio 8, 2023

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Otto morti nell’esplosione di una petroliera in Sudafrica, decine di feriti e un ospedale danneggiato

Un’autocisterna di gas bloccata sotto un ponte è esplosa a Johannesburg, uccidendo otto persone, ferendone decine e danneggiando gli edifici vicini, secondo i servizi di emergenza.

L’esplosione di sabato ha distrutto il tetto del pronto soccorso del Tambo Memorial Hospital.

Ha distrutto due case e diverse auto e ferito i passanti.

Il portavoce dei servizi di emergenza William Ntlady ha detto che l’autocisterna ha preso fuoco mentre si trovava sotto un ponte basso.

“Sembra che un’autocisterna di gas si sia spostata sotto il ponte MRT e siano rimasti bloccati lì, e a causa dell’attrito ha preso fuoco”, ha detto Ntlady ai media sudafricani.

Ha detto che sei vigili del fuoco della stazione centrale dei vigili del fuoco di Boksburg sono stati chiamati sul ponte per aiutare.

“Durante lo spegnimento del fuoco, si è verificata un’esplosione”, ha detto il signor Ntlady.

Ha aggiunto che l’esplosione ha distrutto un’autopompa e due auto.

I feriti sono stati portati al vicino Tambo Memorial Hospital, ma i suoi sforzi per curare i feriti sono stati ostacolati dai danni al tetto.

Un video postato su Twitter dall’interno dell’ospedale mostrava una scena caotica, con persone che correvano ai ripari.

“Possiamo confermare che parte del soffitto nel reparto di pronto soccorso dell’ospedale è crollato”, ha detto Jabal Ntlady.

Ntlady ha detto che le squadre dei vigili del fuoco stavano ancora combattendo le fiamme al ponte e si stavano occupando di due case vicine.

“L’incendio è ora sotto controllo”, ha detto.

Filo/ABC

READ  Le forze russe catturarono Lysychansk