Dicembre 1, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Opera sulla spiaggia al coperto con 45 tonnellate di sabbia e cambiamento climatico

Difficile da descrivere ma facile per i sensi, sole e mare È un’opera d’arte/performazione che raggiunge Philadelphia come un fenomeno di nicchia globale.

Creato in Lituania e portato a casa il primo premio alla Biennale di Venezia, lo spettacolo di un’ora, che richiede circa 30 tonnellate di sabbia e una troupe di attori e cantanti vestiti da spiaggia, ha appena concluso un tour della Brooklyn Academy of Music che ha venduto fuori prima ancora che iniziasse. Altre tre destinazioni turistiche negli Stati Uniti includono il Philadelphia Fringe Festival dal 30 settembre al 30 ottobre. 3, con requisiti teatrali che consentiranno ai residenti del centro città di consultare Google Maps per trovare The Budd (dove un tempo venivano realizzate le carrozzerie in acciaio) al 3431 di Fox St. a Nizza.

Il pezzo può essere classificato come un’opera sul cambiamento climatico poiché l’ambientazione sulla spiaggia contiene un ampio spaccato della comunità che canta in 24 canzoni e cori che riflettono una vita che si adatta a condizioni meteorologiche sempre più minacciose. Nessuna colpa o colpa. Solo le persone ogni giorno si mettono in guardia su gamberetti velenosi, sanguisughe mortali e tumori al cervello – con musica così diretta e gergale che non può essere fatta.

“Riguarda la crisi climatica, ma non è scientifico”, ha detto Vaiva Grainytė, che ha scritto il testo della canzone ed è uno dei tre collaboratori alla pari del pezzo. “… È iniziato da una visuale della spiaggia. Noi ha riflettuto molto su cosa potesse significare questa immagine, tenendo presente la fragilità dell’uomo e la fragilità del pianeta – entrambi i corpi ma su livelli diversi. …”

A tal fine, la scena sulla spiaggia di coppie, single, bambini e cani con asciugamani e costumi da bagno è meticolosamente composta “come un dipinto, in rilassanti colori pastello”, ha detto. Non spicca un singolo elemento. L’illuminazione non consente ombre. Il pubblico guarda giù da una galleria sull’oceano a spettacoli che si sovrappongono l’uno all’altro in un ciclo continuo – senza archi o applausi – suggerendo che stai origliando le loro vite.

READ  Bah! chiacchiere! Vescovo italiano dice ai bambini che Babbo Natale non esiste - NBC Connecticut

Più della maggior parte dei pezzi di performance, cosa? sole e mare Comunica nella mente di chi guarda. Avendo germinato il pezzo negli anni in Lituania, ora è molto più vicino alla sua terra d’origine di quanto non fosse a Venezia, in Italia, nel 2019. Nessuno dei creatori afferma di avere poteri visivi. “Abbiamo fatto del nostro meglio per realizzare il pezzo”, ha detto la compositrice Lina Lapelytė.

E adesso? “Abbiamo la sensazione che sia importante farlo”, ha detto.

Con uno stile calmo e improvvisato e attori che sembrano vivere i loro ruoli, l’impressione generale può essere ingannevolmente amorfa. O con seducenti estremità aperte. È un pezzo che ti risucchia più di quello che vedi. Come ha detto il produttore locale Richard Torchia, “mi piacciono le cose che rendono il linguaggio inutile”.

È il direttore della Galleria Arcadia che presenta sole e mare Sotto l’ombrellone di Fringe, incontri una riproduzione di una spiaggia familiare in circostanze sconosciute. Per la pista di New York ormai chiusa, lo staff della Brooklyn Academy, abituato alle intense richieste teatrali della produzione di Pina Bausch, ha scoperto che non era permesso estrarre sabbia dal Jersey Shore (che si sta erodendo a causa del cambiamento climatico). E sebbene Brooklyn avesse bisogno solo di 21 tonnellate per lo spazio altamente resiliente di Fisher, la sabbia era la più grande quantità di qualsiasi sostanza richiesta da qualsiasi produzione.

Le opzioni di sala a Filadelfia erano più non convenzionali. Il Philadelphia Navy Yard era una possibilità, anche se il presidente e direttore di produzione di FringeArts Nick Stuccio conosceva The Budd, che prende il nome dall’innovativa fabbrica di trasporti Edward J. Budd (1870-1946) e offre 2.560 piedi quadrati di spazio.

READ  Il Vivace Music Festival porta musica classica di livello mondiale a Wilmington

Un portavoce della produzione ha detto che 45 tonnellate di sabbia sono state introdotte nel The Budd da una cava di sabbia nel New Jersey. La sabbia rimarrà nella proprietà di The Budd e verrà utilizzata come “riempimento”.

L’Arcadia University, una scuola di arti liberali a Glenside, può sembrare un partner improbabile con Fringe Arts, anche se Torcia era entusiasta del pezzo quando lo lesse per la prima volta e in realtà era un improbabile frequentatore di spiagge in un’incarnazione norvegese del pezzo. Arcadia Exhibitions ha anche una storia con il Pew Center for Arts and Heritage, che ha assegnato una sovvenzione di $ 360.000 per la produzione.

L’estro filosofico del pezzo, dice Torchia, simpatizza con Arcadia. “In molti casi viene evidenziata l’arroganza del genere umano [in Sun & Sea]”, dice. “Parlano di non aver mai visto l’oceano con così tanto colore e di come le alghe abbiano un interessante colore verde, ma non capiscono quali siano le implicazioni”.

Non c’è scampo dai paralleli locali. Oltre al cast principale di 13 attori cantanti, la spiaggia è piena di “extra” locali che dovrebbero suonare come se appartenessero. Sì, alcune delle specifiche del palco sono così rigorose che Torchia ha fatto analizzare la sua sabbia all’Università della Pennsylvania per assicurarsi che i grani fossero della giusta dimensione. Ma in un futuro scalo in Islanda, la sabbia sarà probabilmente nera. “Saremo curiosi di sapere come sarà”, ha detto Grainytė. “Non è che vogliamo controllarlo, ma lasciarlo andare in modo naturale”.

Il trio di creatori è noto anche per una performance simile dal titolo buona giornata! che ha esplorato la vita interiore delle cassiere dei supermercati in una meditazione sul consumo. In alcuni aspetti, sole e mare È un contrasto più ampio, che raffigura il modo in cui gli umani consumano la terra, ma in modo gentile e spontaneo in questo ambiente balneare.

READ  Kourtney Kardashian offre un'anteprima della sorpresa "bentornata a casa" che ha ricevuto dai suoi figli dopo la loro vacanza in Italia

Seri, pratici e con i piedi per terra, tutti i creatori sono artisti rispettabili che sono grandi, sofisticati e indipendenti l’uno dall’altro. Lapelytė sta lavorando a un’installazione intitolata studio lento “Dove lavoro con un gruppo di cantanti sordi”, ha detto. La regista/designer Rogeli Barzdeokaito è meglio conosciuta per il suo articolo documentario completo intitolato foreste acide Sta lavorando a un nuovo pezzo che contempla la natura della bellezza. Grainytė esamina le idee sulla felicità nel suo prossimo romanzo bilingue e multigenere, rose e patate. lode sole e mareCi si può aspettare che i loro progetti individuali abbiano una maggiore visibilità.

Ma una volta raggiunta la Lituania, i loro piani per la costa baltica rischiano di essere limitati, se non del tutto. “La cultura della spiaggia non è buona”, ha detto. Barzdžiukaitė. “La stagione è breve e molto impegnativa”.

Biglietti “Sole & Mare” 30 settembre – ottobre. 3 per $ 25 e disponibile presso www.fringearts.come Biglietteria marginale, o telefonicamente al 215-413-1318.