Settembre 28, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Obbligazioni italiane in rialzo per testare il pacchetto BCE per innescare un altro rialzo dei tassi

Di Tara Ranasinghe, Tommy Wilkes e Yoruk Bahceli

Londra – L’aumento degli oneri finanziari nell’Italia fortemente indebitata sta nuovamente mettendo alla prova la volontà della Banca centrale europea di frenare lo stress del mercato obbligazionario.

Qualche giorno fa BCE È pronto a fornire un secondo importante aumento dei tassi di interesse per frenare l’inflazione elevata e le preoccupazioni per una mossa più aggressiva hanno preoccupato gli investitori.

Giovedì, il rendimento delle obbligazioni a 10 anni dell’Italia è salito al 4% per la prima volta da metà giugno, e un forte spostamento al di sopra di tale livello ha spinto a dare un’occhiata più da vicino al debito tedesco di 250 punti base. BCE Ritiro dello stimolo, si dovrebbe tenere una riunione di emergenza per discutere come controllare lo stress del legame.

Il 4% dell’Italia testa il mercato BTP Rendimento https://fingfx.thomsonscrew.com/gfx/mkt/mopanekwqva/BTP0209.PNG

La situazione è generalmente vista come una preoccupazione per la capacità dell’Italia di onorare il proprio debito. Circa il 150% del PIL (PIL), l’Italia ha il secondo debito più altoPIL tasso nell’area dell’euro.

La Société Générale ritiene che i rendimenti italiani stiano entrando in una “zona di pericolo” ora che gli oneri finanziari a 10 anni sono superiori a quanto stimano che il tasso debitore rimarrà stabile.

In un contesto di oneri finanziari in forte aumento, cautela sui rischi di inasprimento delle politiche. BCE ha rilasciato il suo strumento di protezione del cambio (TPI) nel mese di luglio. Si tratta di un nuovo programma di acquisto di obbligazioni per aiutare gli stati della zona euro fortemente indebitati e prevenire uno spostamento degli oneri finanziari dall’emittente di riferimento Germania.

READ  Il tanto ambito ristorante italiano trova una nuova casa dopo essere stato sfrattato dal sito rosso

“Tutti sul mercato sanno che il 4% è difficile per la sostenibilità del debito in Italia e le prospettive di crescita sono peggiorate”, ha affermato Laureline Renaud-Chatelaine, stratega del reddito fisso di Pictet Wealth Management.

Tuttavia, gli analisti sospettano che sia improbabile che il nuovo strumento venga utilizzato presto, soprattutto con le elezioni italiane del 25 settembre in arrivo a breve.

“I rendimenti saranno un problema. Ma non credo BCE Il nuovo strumento sarà implementato prima delle elezioni”, ha affermato Renaud-Chatelain.

La rinnovata instabilità politica italiana ha contribuito al sell-off delle obbligazioni, mentre i recenti aumenti dei rendimenti sono in linea con i peer. I rendimenti decennali italiani e tedeschi sono aumentati di 70 pb ciascuno ad agosto a causa dei timori di inflazione e tassi più elevati.

Il premio per il rischio sulla Germania è aumentato a circa 235 pb, ma è al di sotto dei massimi recenti, forse di supporto. BCE Sta inoltre distogliendo i reinvestimenti dalle obbligazioni in scadenza acquistate per il suo programma di acquisto pandemico in Italia.

“La diffusione è ordinata e supera la grandezza. Il comportamento della diffusione (e del perimetro in generale) BCE di cui preoccuparsi”, ha affermato Peter Schafrick, global macro strategist RBC Mercati capitali.

il doloreSoglia?

Tuttavia, ci si aspettava che i mercati spingessero i rendimenti più in alto per testare dove si trovano BCEI mercati obbligazionari italiani hanno un livello di tolleranza al dolore.

In passato, gli analisti consideravano l’area 250-300 bps dello spread come zona di pericolo. BCE E alcuni analisti prevedono che lo spread raggiunga quest’area nei prossimi mesi.

Il rendimento delle obbligazioni a 10 anni dell’Italia si è diffuso sulla Germania https://fingfx.thomsonmigration.com/gfx/mkt/zjpqkrjnepx/ITspread0209.PNG

READ  La Russia considera "allerta gas" per il taglio del gas russo - EURACTIV.com

UPSAd esempio, calcola che lo spread può essere testato a 300 bps.

Gli oneri finanziari italiani hanno nel frattempo raggiunto nuovi massimi pluriennali all’asta di martedì.

“Nessuno sa quando BCE Inizieranno a interferire e non ce lo diranno francamente”, ha affermato Mike Riddell, senior portfolio manager a reddito fisso presso Alliance Global Investors.

“La mia ipotesi dagli annunci del perimetro e dal potenziale supporto per l’Italia è che i mercati testeranno (il BCE) data la traiettoria della crescita economica e dei tassi.

Con l’aumento dei prezzi dell’energia, molti economisti si aspettano che l’economia della zona euro scivoli in recessione, uno scenario difficile. BCE L’inflazione si avvicina a due cifre.

Tra i lati positivi, il rumore elettorale in Italia non ha spaventato gli investitori finora.

Giorgia Meloni, capo del partito Brothers of Italy in testa ai sondaggi, afferma che gli ambiziosi piani di spesa della coalizione di destra italiana rispetteranno le regole di bilancio dell’UE e non solleveranno un buco nelle finanze italiane.

“È preoccupante per il mercato che i rendimenti dell’Italia aumenteranno dopo la partenza dell’ex primo ministro (Mario) Draghi e avrai una prospettiva di crescita significativamente peggiore”, ha affermato Peter McCallum, stratega dei tassi di Mizuho. “Ora sembra che la politica potrebbe non essere così scioccante come alcuni timori”.