Dicembre 2, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Nuovi dettagli su Project L e sul gameplay svelati da Riot Games

Sono passati due anni da quando l’abbiamo fatto Il primo e l’ultimo hanno visto brevi scorci del progetto L., ma ora è finalmente giunto il momento di vedere un grosso pezzo in più.

Per chiudere l’evento Undercity Nights di oggi, Riot Games ha reintrodotto il gioco di combattimento casual League of Legends con maggiori dettagli e filmati di gioco.

Dopo una breve introduzione di Tom e Tony Cannon di Radiant Entertainment, hanno rivelato che Project L è ora un gioco di combattimento a squadre 2v2 con un aiuto simile a titoli come Marvel vs.

Ci sono quattro personaggi presenti nel filmato di gioco tra Jinx, Ekko, Ahri e Darius con una forte attenzione al killer che piega il tempo.

Sembra che il gioco utilizzerà effettivamente input semplificati per gli speciali utilizzando un pulsante dedicato e una direzione per eseguire azioni, ma ciò non significa che non avrà alcuna profondità.

Il filmato mostra una serie di combo e impostazioni piuttosto estese e complesse per entrambi i combattenti, in particolare la capacità di Ekko di riposizionarsi per continuare a premere, ritirarsi o usare un attacco diverso.

In qualità di creatori originali di GGPO e icona di Net Undo, Cannons si è prefissato l’obiettivo di creare la migliore esperienza online disponibile per i giochi di combattimento.

Non sorprende che Project L utilizzi davvero il backtracking come base, ma si basa sulla tecnologia esistente dell’azienda, tra cui Riot Direct, il loro servizio di rete utilizzato per ridurre la latenza in altri titoli come League e Valorant.

Sottolineano inoltre che le connessioni dei giocatori verranno monitorate attivamente e che solo un utente con una connessione scadente subirà effetti negativi durante il gioco.

READ  Microsoft avverte di un'altra vulnerabilità in Windows Print Spooler

Questo vale anche per le penalità per aver rinunciato alla rabbia e anche per le vittorie gratificanti.

Per quanto riguarda i progressi dello sviluppo, il gameplay di base, la meccanica, i controlli e altri aspetti sono buoni, ma il team deve ancora creare il menu, le fasi, i menu e l’interfaccia prima che sia pronto per il pubblico.

C’è ancora una forte finestra di rilascio per Project L, ma promettono che almeno due aggiornamenti arriveranno nel 2022 per mostrare dove si trova il gioco e possibilmente ottenere un nome più definitivo.

Puoi guardare un video dimostrativo del nuovo progetto di L qui sotto. Maggiori dettagli possono essere trovati su Sito web di Riot.