Febbraio 8, 2023

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Numero di ricoveri per Covid-19 in aumento in Italia: rapporto

Roma, 1 dicembre (IANS): I ricoveri di pazienti Covid-19 sono aumentati in Italia, anche se i ricoveri nelle unità di terapia intensiva (ICU) sono a un tasso inferiore, mostra un rapporto.

Secondo la Federazione delle agenzie sanitarie e ospedaliere italiane (FIASO), il numero complessivo di ricoveri per Covid-19 nel Paese è aumentato del 19,5% nella settimana terminata martedì, ha riferito l’agenzia di stampa Xinhua.

È stata la seconda settimana consecutiva di crescita a due cifre, dopo un aumento del 24% una settimana fa. Tuttavia, l’aumento delle unità di terapia intensiva è stato modesto, con un aumento del 9% rispetto alla scorsa settimana.

In particolare, i dati di FIASO mostrano che il numero di persone non ricoverate per Covid-19 sta crescendo più rapidamente di quelle vaccinate, con un aumento dei ricoveri di pazienti non vaccinati del 28% nei reparti regolari e del 30% nelle unità di terapia intensiva.

In media, i pazienti non vaccinati ricoverati con infezioni da Covid-19 erano circa dieci anni più giovani delle persone vaccinate ricoverate per la malattia, afferma il rapporto.

L’aumento è arrivato quando i funzionari sanitari hanno avvertito di un’ondata invernale di Covid-19 in Italia, il primo paese europeo ad essere stato colpito duramente dall’epidemia nel 2020.

La scorsa settimana, il National Institute of Health (ISS) del paese ha riferito che la velocità di trasmissione del virus ha nuovamente superato 1,0, indicando la crescente portata del virus, con ogni paziente guarito sostituito da più di una nuova infezione.

Il paese sta anche assistendo a un lento lancio dell’ultimo vaccino di richiamo. Il presidente della FIASO, Giovanni Migliore, ha affermato che il virus si è diffuso in Italia e quindi è meglio che le autorità sanitarie diano i richiami vaccinali come misura stagionale.

READ  La diplomazia cinese dei guerrieri lupo in Italia si intensifica fino a insultare i media

Il rapporto FIASO ha rilevato che il 65% dei pazienti ricoverati con Covid-19 era inizialmente in cura per altre patologie, mentre il restante 35% è stato ricoverato specificamente per Covid-19.