Settembre 28, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Notizie di boxe 2022: lo “scheletro iraniano” Sajid Ghribi pianto dal suo brutale omologo brasiliano

Due degli uomini più grandi del mondo potrebbero presto essere sul ring poiché The Iran Hulk è stato convocato da un concorrente brasiliano.

Due degli uomini più grandi del mondo potrebbero presto essere sul ring poiché The Iran Hulk è stato convocato dal rivale brasiliano Romario de Santos Alves.

Il 176 kg “Iranian Hulk”, il cui vero nome è Sajjad Gharibi, si sta preparando per una partita alla O2 Arena di Londra contro Martin Ford il 30 aprile.

Guarda Tim Tszyu vs Terrell Gausha LIVE nel Main Event disponibile su Kayo & Foxtel, domenica 27 marzo dalle 11:00 AEST. Ordina ora>

Il telaio brasiliano è molto più piccolo del suo omonimo iraniano, con un peso di 172 cm e 104 kg.

Nel 2019, Romario de Santos Alves ha chiamato Iran Hulk: “Salirò a 120 chilogrammi (18,9 pietre) e ti manderò un messaggio, tu iraniano Hulk che mi sfida.

“Io salirò a 120 chili e tu cadrai a 120 chili. Ti taglierò la testa”.

Il tempio iraniano ha recentemente risposto sui social media, dicendo: “Sii coraggioso e invitami a combattere invece di nasconderti dietro i tuoi pastori.

“Sono pronto a combatterti, mostrami cosa hai da dire sul ring.”

Prima che l’iraniano Hulk possa anche solo pensare di affrontare il suo rivale brasiliano, deve prima superare l’uomo di montagna Ford.

La coppia si è scontrata in un acceso confronto a Dubai il mese scorso, con Ford che ha spinto a terra il suo avversario.

Ma Gharibi è fiducioso nella vittoria e ha promesso di decapitare Ford.

Ha detto: “Questo attore, o meglio lo ‘scherzo’, non mi ha rispettato per la prima volta nel 2018 su Instagram Live” il Sole.

READ  Un gigantesco albero di Natale viene dato alle fiamme fuori dalla sede di Fox News a New York

“Dovrebbe rendersi conto che questa lotta non è una produzione hollywoodiana. Non c’è un regista. Vedrà e sentirà il mio gancio mortale e il mio pugno mortale”.

“Martin, continua a insultarmi. Continua a fare il pagliaccio, ma ti prometto che verrai preso in barella!”

“Non hai alcuna possibilità contro di me. Non si tratta solo di talento o genetica.

“Penso che se lavori sodo e ti alleni duramente, funziona. Questo è il mio stile”.

Questo articolo è apparso originariamente il Sole Riprodotto con permesso