Ottobre 1, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Notizie che potresti esserti perso nelle ultime 24 ore

La morte della regina Elisabetta II è stata una delle notizie più importanti del 21° secolo.

Mentre la perdita del re più longevo ha avuto un profondo impatto in tutto il mondo, altri eventi importanti hanno conquistato i titoli dei giornali nelle ultime 24 ore.

Ecco alcune altre storie principali da tutto il mondo che potresti esserti perso se ti fossi informato sulla copertura della morte della regina da venerdì mattina.

La centrale nucleare ucraina opera in una situazione di emergenza mentre la guerra continua

La compagnia nucleare statale ucraina afferma che la più grande centrale nucleare d’Europa sta funzionando in modalità di emergenza con rischi elevati.

La centrale nucleare di Zaporizhzhia a sei reattori e i suoi dintorni sono stati ripetutamente bombardati, cosa che Russia e Ucraina hanno attribuito alle forze dell’altra parte.

L’impianto è ora privo di una fonte esterna di elettricità e riceve l’energia per i suoi sistemi di sicurezza dall’unico reattore dei sei ancora in funzione.

La Corea del Nord approva una nuova legge sui “first strike” nucleari

Il leader nordcoreano Kim Jong Un pronuncia un discorso seduto a una scrivania con un set di microfoni
Kim Jong Un afferma che non ci possono essere “trattative” sulle armi della Corea del Nord.(Agenzia di stampa centrale coreana/Servizio di notizie della Corea tramite AP)

La Corea del Nord ha ufficialmente sancito il diritto di utilizzare attacchi nucleari preventivi per proteggersi in una nuova legge.

Venerdì, i media statali hanno riferito che il leader del paese, Kim Jong Un, ha affermato che la legislazione ha reso “irreversibile” il suo status nucleare e ha impedito i colloqui di denuclearizzazione.

Il capo della Marina definisce “insolito” il comportamento di Pechino nel Mar Cinese Meridionale

Il vice ammiraglio Mark Hammond in piedi dietro un microfono in uniforme e con indosso medaglie.
Il vice ammiraglio Mark Hammond afferma che l’esercito cinese probabilmente terrà d’occhio le esercitazioni navali al largo di Darwin la prossima settimana.(fornito)

Le navi da guerra australiane seguono “di routine” le navi militari cinesi nelle acque contese del Mar Cinese Meridionale, un comportamento che il nuovo capo della marina definisce “insolito”.

In un’ampia intervista, il vice ammiraglio Mark Hammond ha insistito sul fatto che le interazioni con l’Esercito popolare di liberazione sono rimaste sicure e “professionali” e ha predetto che le navi spia cinesi avrebbero monitorato da vicino le esercitazioni navali al largo di Darwin la prossima settimana.

L’esercitazione Kakadu inizia lunedì, con navi e aerei provenienti da oltre 20 paesi che dovrebbero attirare l’attenzione delle navi cinesi per la raccolta di informazioni, che hanno monitorato attività simili negli ultimi anni.

Gilmore diventa la surfista di maggior successo con l’ottavo titolo

L’australiana Stephanie Gilmore ha vinto il suo ottavo titolo mondiale di surf, rendendola la campionessa di maggior successo della storia.

Ha pareggiato con la collega australiana Lane Beechley per sette titoli, ma dopo aver battuto l’hawaiana Karissa Moore in entrambi i playoff della partita per il titolo, Gilmore è sola in cima alla classifica.

“Questo è il più grande evento della mia vita, il più grande successo della mia carriera”, ha detto Gilmore.

Il capo delle Nazioni Unite chiede aiuto al Pakistan ‘domani potrebbe essere il tuo Paese’

La gente cammina attraverso acque alluvionali marroni fino alle ginocchia.
I primi aerei che trasportano aiuti da altri paesi hanno iniziato ad arrivare in Pakistan dopo mesi di devastanti inondazioni. (AP: Fareed Khan )

Il segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres ha lanciato un appello affinché il mondo aiuti il ​​Pakistan dopo mesi di inondazioni da record che hanno provocato il caos indotto dal clima in tutto il paese.

Il signor Guterres è arrivato nel paese per rilevare i danni, che hanno lasciato mezzo milione di persone che vivono nelle tende.

Il giudice respinge la causa per indagine sulla Russia di Trump contro Clinton e l’FBI

Un giudice federale in Florida ha respinto la causa di Donald Trump del 2016 contro la rivale democratica Hillary Clinton e gli ex alti funzionari dell’FBI, respingendo le accuse dell’ex presidente secondo cui loro e altri avrebbero agito collettivamente per fabbricare l’indagine sulla Russia che ha gettato un’ombra su gran parte della sua amministrazione.

Giovedì il giudice distrettuale degli Stati Uniti Donald Middlebrooks ha dichiarato in una sentenza che la causa di Trump, presentata a marzo, contiene “evidenti difetti strutturali” e che molte delle “caratterizzazioni degli eventi non sono plausibili”.

ABC / filo

READ  Le immagini satellitari mostrano la città ucraina di Sumy prima e dopo la guerra russa