Novembre 27, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Nonostante sia un grande viaggiatore, ero ancora deluso in Italia

Sono nel sud-est della Sicilia, torno al mio hotel dopo aver visto i fenicotteri in una riserva naturale, e sto attraversando Contrada Vendicari quando un’auto si ferma sul lato destro della strada, l’autista con il bagagliaio aperto. dietro.

È una strada stretta e tiro a sinistra e mentre passo davanti al suo veicolo c’è un dosso sul lato della mia macchina. Nello specchietto retrovisore vedo Black saltare in macchina e uscire.

Dopo pochi secondi è tornato e mi ha fatto cenno di accostare.

Guido per altri cento metri fino a un vialetto e lui si ferma accanto a me. Abbiamo un problema.

L’autista indica il suo specchietto laterale e fa penzolare i cavi all’interno dell’auto.

Sulla fiancata della mia auto, vicino al tappo del serbatoio, c’è un pezzo di gomma nera appiccicosa lungo 50 cm, che l’aiutante sta strofinando via con uno straccio. Si stacca facilmente e non lascia residui.

Ma non ci sono stati danni al mio veicolo. Non un graffio sulla fiancata, non un graffio sul mio specchietto destro, ma il suo… sospira, fa spallucce, mima, va a sbattere contro la mia macchina con un colpo di striscio e un tuono.

È chiaro di chi è la colpa, no?

“La polizia”, ​​dice. “Assicurazione”.

È calmo e sembra un uomo con cui potresti fare affari.

“Quanto?” chiedo, subito mi dice: 180 euro.

Guardo il mio portafoglio. Ho 65 anni. Glielo porgo e lui sembra deluso, ma lui alza le spalle, lo prende, sale in macchina, con lo specchietto che oscilla avanti e indietro, realizzando lentamente. Sono stato ingannato.

Quello che è successo non ha aggiunto nulla. Goo nero appiccicoso, vetro appeso senza un solo graffio sul mio veicolo, denominazione istantanea del prezzo, pronta accettazione dell’importo più basso.

La mia macchina non l’ha mai toccato. Avrei dovuto prendere subito il telefono, chiamare la polizia e filmare il danno – ma un paese straniero, un’altra lingua non parlata correttamente e un collega automobilista desideroso di lasciarsi alle spalle un brutto pomeriggio – perché mi sono preso una vacanza.

I truffatori sono tornati in azione. Sono intelligenti, sono veloci e come turista sei vulnerabile. Forse sei distratto e fuori guardia, forse non parli abbastanza bene la lingua per discutere e non sai come contattare la polizia, questo ti rende un bersaglio facile.

La cosa dell’anello

Mi è successo in una strada secondaria vicino all’Arco di Trionfo a Parigi. Mentre camminava, un altro pedone raccolse qualcosa dal marciapiede e chiese: “Ti è caduto questo?”

È un anello pesante e al mio occhio inesperto sembra ottone. Ma se sei curioso, il tuo amico dagli occhi d’aquila ti dirà che è d’oro e ti mostrerà un segno che suggerisce l’autenticità. Se ci caschi e lo rivendichi, ti chiederà una ricompensa.

La frode si basa sull’avidità e l’ingenuità. Potrebbe sembrare oro ma non lo è, e vale qualche bob.

Un momento incustodito

Sei seduto al tavolino di un bar e un locale si avvicina e fa una domanda, forse per accendersi una sigaretta o per indicare la strada per la stazione della metropolitana più vicina. Alzi lo sguardo e rispondi, lui ti ringrazia e lo guardi allontanarsi.

Il tuo telefono che era seduto sul tavolo un minuto fa è saltato via dalle gambe, o il portaborse che è stato arrotolato contro lo schienale della tua sedia.

Tutto ciò che ti distrae sarà redditizio per i maghi di strada che vogliono far sparire il tuo portafoglio o il tuo telefono, e questo può essere un intrattenitore di strada. Mentre guardi lo spettacolo, un socio si aggira dietro la folla e controlla le tasche posteriori.

Uno sconosciuto affidabile che vuole solo aiutare

“Se acquisti gemme qui, puoi rivenderle nel tuo paese a un prezzo elevato.”

È una classica truffa usata sui backpackers e si basa sulla tripletta tossica di avidità, fiducia e ignoranza.

Quei “diamanti” possono rivelarsi zirconi cubici o vetro, quella bellissima “acquamarina” un topazio blu molto meno prezioso – ma non lo saprai finché non provi a vendere i tuoi gioielli a qualcuno che sa cosa.

Un’altra variante di questa truffa è che fai amicizia con un ragazzo del posto che sa molto della sua città. Chiacchieri, ti siedi, ti offre il caffè e dopo un po’ le chiacchiere si trasformano in soldi. Ti dirà che può farti ottenere il miglior prezzo per i tuoi soldi.

“Dammi i tuoi soldi e aspetta qui. No, no, non puoi venire con me. Il ragazzo opera in segreto, e non si fida di nessuno che non conosce.” Quella era l’ultima volta che l’avresti visto.

Proteggi le tue carte

Le recenti violazioni dei dati che hanno colpito Optus e Medicare hanno visto un’ondata di informazioni sui clienti cadere nelle mani di criminali e questo dovrebbe essere un campanello d’allarme per i passeggeri.

Le carte di debito sono vulnerabili. Se utilizzi una carta di debito o una carta da viaggio, limitare la quantità di denaro sulla carta può ridurre i danni se la carta cade nelle mani sbagliate.

Invece di portare con te una carta di debito o di viaggio con migliaia di dollari di credito, salva i tuoi fondi in un conto sicuro e ricarica la carta con piccoli importi, ma fai attenzione alle commissioni di ricarica che vengono fornite con alcune carte di viaggio.

Se devi toccare il tuo PIN per autorizzare una transazione, copri la tastiera con la mano mentre lo fai.

I pagamenti effettuati tramite Apple Pay o Google Pay sono più sicuri rispetto all’utilizzo di una carta. Entrambi richiedono l’autenticazione tramite Face ID o Touch ID per effettuare i pagamenti. Sebbene un numero di carta sia legato a informazioni finanziarie che possono essere utilizzate in modo improprio, i pagamenti effettuati utilizzando un portafoglio digitale utilizzano la tokenizzazione, che crea un codice univoco al punto di acquisto senza rivelare il numero di conto principale dell’acquirente. Una carta rubata può essere utilizzata per pagare beni e servizi, ma sarebbe difficile per un ladro farlo con uno smartphone rubato o un dispositivo indossabile per il pagamento.

Guarda anche: L’australiano ha messo in guardia contro il housesitting dopo l’espulsione dagli Stati Uniti

Guarda anche: Ho saltato un nuovo viaggio con la semplice pressione di un pulsante

READ  Euro 2020 | La porta inviolata è una delle preferite di Re Italia