Agosto 9, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

“Non puoi capire il mondo moderno senza tornare alle sue radici elettroniche.”

Marianne: Puoi definire la cibernetica? Mentre il termine è diventato inutilizzato, qual è la sua realtà oggi?

Battista Rabin:La cibernetica conosce la cibernetica, i cui principi hanno esposto a metà del ventesimo secoloe Secolo, come il controllo e la scienza della comunicazione. Comunicazione da un lato: il mondo è ridotto alla circolazione delle informazioni, al flusso dei dati, tanto che Norbert Wiener, matematico e figura centrale del movimento cyber, può confermarlo “Vivere è vivere con informazioni sufficienti”. Controllo d’altra parte: le informazioni vengono instradate verso e attraverso dispositivi di valutazione che calcolano il divario tra le prestazioni richieste e le prestazioni attuali al fine di reindirizzare il comportamento del sistema in modo produttivo.

Facciamo un semplice esempio-“ ciclo di feedback negativo Tecnicamente – per farci capire: nel caso di un impianto di riscaldamento, la temperatura richiesta è l’informazione iniziale – l’obiettivo dell’impianto – che la caldaia si propone di raggiungere, ma essa adegua la propria tensione in funzione della temperatura registrata all’istante t, fino al raggiungimento della temperatura desiderata. Possiamo quindi dire che la coppia controllo/comunicazione definisce il processo di regolazione. Questo tipo di pensiero, che comprende anche i fenomeni dell’apprendimento quando i circuiti di feedback sono positivi, si è diffuso nella stragrande maggioranza delle scienze contemporanee, dalle scienze cognitive all’intelligenza artificiale, dalle nuove teorie della comunicazione alla genetica, dalle scienze dell’educazione al management.

La cibernetica abbatte due limiti tradizionali che hanno plasmato il pensiero umano. »