Marzo 21, 2023

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Neiman farà un piacevole ultimo giro di discesa prima di ritirarsi

In una tipica corsa in discesa, a Steven Nyman occorrono circa due vivaci minuti per arrivare fino al traguardo.

Meglio dedicargli almeno cinque minuti pieni di cuore ad Aspen, in Colorado, sabato. Il 41enne sciatore americano ha in programma di trascorrere il suo dolce momento nell’ultima – e piacevole – corsa sulle piste prima di ritirarsi.

La 214a partenza della Coppa del Mondo sarà diversa da qualsiasi altra per Neyman, completo di jeans comodi al posto della sua tuta sportiva. insieme a lei, Una giacca di jeans senza maniche che è stata impreziosita negli anni dall'”American Downhiller” equipaggio. Ci saranno anche soste frequenti per abbracci e colpi con amici, allenatori, concorrenti e chiunque altro lo desideri (dovrebbero correre durante la pausa televisiva per non interferire con gli altri concorrenti).

Le emozioni aumenteranno solo man mano che si avvicina al finale, poiché il suo tempo e il suo posto passano in secondo piano Abbraccia la sua famiglia.

“Ne ho amato ogni secondo – attraverso gli alti e bassi, attraverso gli infortuni e le vittorie”, ha detto Nieman all’Associated Press in un’intervista telefonica prima della “festa di pensionamento” quando il circuito della Coppa del Mondo maschile si è fermato. Ad Aspen questo fine settimana. “Ho avuto una vita di pattinaggio incredibile.”

Sua madre Becky e i suoi tre fratelli gli hanno insegnato a sciare al Sundance Mountain Resort nello Utah. Suo padre, Scott, gli ha insegnato a correre. La famiglia non aveva la televisione via cavo, quindi le montagne divennero il suo divertimento.

Tenere il passo era la sua missione.

Da bambino, Neiman ha inseguito i membri della squadra di corse di sci della BYU, solo per vedere se ce l’avrebbe fatta.

READ  Pirateria dei contenuti: necessaria una maggiore collaborazione nel settore e conversione degli spettatori | tendenze del settore

Avviso spoiler: può.

Questo grazie alla sua tecnica di planata da autodidatta, il suo modo di rivelare quella piccola velocità nascosta attraverso le sezioni meno ripide. È un’abilità che lo aiuterà per tutta la sua carriera anche se è un po’ alto a 6 piedi e 4 per un corridore in discesa.

Caso in questione: la Val Gardena, in Italia, sede delle sue tre vittorie in Coppa del Mondo in discesa libera. O i suoi altri otto podi, incluso un allungamento nel 2016 quando è finito su quattro podi in discesa di fila.

L’allenatore della velocità della US Ski Team Randy Bielke ha riportato Nieman al punto di partenza. È stato uno dei suoi primi allenatori oltre due decenni fa, quando Neiman era “solo un ragazzo coraggioso che era un po’ coraggioso”, ha detto Bilkey con una risata. “Ma è diventato questo campione fisico e i risultati sono andati alle stelle”.

Il successo dei suoi compagni di squadra ha portato a Neiman altrettante soddisfazioni.

Esempio: fermo da dicembre a causa di una frattura alla mano destra, Neiman non è stato in grado di competere con la sua squadra. Ma prima Gennaio gare di discesa libera a Kitzbuehel, in Austriainvia un’e-mail al team, augurando loro buona fortuna e offrendo consigli.

Jared Goldberg è arrivato quarto in una gara e Travis Ganong è arrivato terzo in un’altra, diventando il primo americano a salire sul podio in discesa nella famosa sede dopo Bud Miller nel 2014.

“Essere quel tipo di compagno di squadra da 6.000 miglia di distanza è stato incredibilmente bello”, ha detto Bielkey. “È un vero giocatore di squadra e uno skater di livello mondiale”.

READ  Pizza in stile Trenton per il centro di Cincinnati

Uno dei beni più preziosi di Neiman durante la crescita è stata una registrazione VHS delle Olimpiadi di Albertville del 1992. È rimasto incantato dal norvegese Kjetil André Aamodt che ha vinto il Super-G e affascinato da AJ Kitt che è arrivato nono nella discesa libera per i rosso, bianco e blu . Un altro bar che gli è stato dato è stato per i Giochi di Lillehammer del 1994, dove Tommy Moe ha vinto l’oro olimpico nella discesa libera.

“Questo è ciò che mi ha ispirato”, ha detto Neiman, che È stato selezionato per quattro squadre olimpiche Ma è stato ferito ai Giochi di Pyeongchang del 2018. “Ricordo di aver pensato, ‘Voglio farlo. “

La sua prima partecipazione alle finali della Coppa del Mondo di slalom risale al 2002, quando finì a 3,64 secondi dal croato Ivica Kostelic. Neiman quel giorno era in campo con alcuni dei suoi idoli, tra cui Miller.

Neiman è sempre stato a suo agio con i grandi nomi. Dopotutto, ha falciato il prato per Robert Redford, protagonista del film “Downhill Racer” del 1969. Neiman pensava che Miller e Daron Ralvis, uno dei famosi campioni americani di downhill, fossero solo grandi compagni di squadra e immersi in tutto ciò che gli insegnavano.

Nella sua lettera di pensionamento, Neiman ha scritto: “Sono contento dei miei risultati. Ho sperimentato livelli che potevo solo sognare da bambino”.

Ha lasciato il gioco con la sua parte di cicatrici, tra cui un tendine d’Achille strappato, gravi lesioni al ginocchio e gambe rotte. Una recente battuta d’arresto con la sua mano in frantumi – “Sembrava Rice Krispies”, ha dichiarato – alla fine lo ha convinto che aveva chiuso.

READ  Gli stilisti DSquared2 accolgono con favore il ritorno della moda a Milano | noi notizie dal mondo

Non che abbia perso velocità però. L’estate scorsa aveva tenuto il passo con i corridori più giovani al campo di addestramento. No, è a causa di disturbi fastidiosi come la schiena che gli si stacca. Raggiungere velocità fino a 100 mph (161 km/h) giù per le colline ghiacciate era abbastanza rischioso.

È stato in “modalità papà” dall’infortunio e frequenta la sua compagna, Charlotte, e le loro due giovani figlie. Ha pattinato sulla polvere e si è goduto la bella vita.

È pronto per altri giorni come questo.

“Ho dato il massimo”, ha detto Neiman, e i suoi impegni futuri includono il coaching e un programma di business school attraverso il Dartmouth College. “È stato un viaggio incredibile.”

___

AP Olimpiadi invernali: https://apnews.com/hub/winter-olympics https://twitter.com/AP_Sports