Ottobre 6, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Narendra Modi afferma che la prima portaerei artigianale dell’India la colloca in un gruppo di “paesi selezionati”

L’India ha lanciato la sua prima portaerei di costruzione nazionale, una pietra miliare negli sforzi del governo per ridurre la sua dipendenza dalle armi straniere e contrastare la crescente influenza militare cinese nella regione.

L’INS Vikrant, una delle navi marittime più grandi al mondo con una lunghezza di 262 metri, entrerà ufficialmente in servizio dopo 17 anni di costruzione e collaudo.

Eredita il nome di una portaerei in pensione, nota per aver assediato la Marina pakistana durante la Guerra d’indipendenza del Bangladesh del 1971.

“Oggi, l’INS Vikrant ha riempito il paese di nuova fiducia, creando nuova fiducia nel paese”, ha affermato venerdì il primo ministro Narendra Modi alla cerimonia di messa in servizio della nave nello stato meridionale del Kerala.

“Ci siamo uniti alla cabala di nazioni selezionate che potrebbero costruire portaerei così grandi a casa”, ha aggiunto.

L’equipaggio di Vikrant sarà composto da circa 1.600 marinai, che inizialmente serviranno aerei da combattimento riprogettati dall’unica altra portaerei indiana.

Ufficiali e partecipanti della Marina si radunano sul ponte di una portaerei
Gli ufficiali e i partecipanti della Marina indiana si riuniscono sul ponte dell’INS Vikrant durante la messa in servizio.(Arun Senkar/AFP)

La nave è stata acquistata di seconda mano dalla Russia, che è stata a lungo un importante fornitore di armi a Nuova Delhi.

Il governo Modi ha cercato di svezzare il paese dalla sua dipendenza dagli appalti militari stranieri e di costruire un’industria nazionale di attrezzature per la difesa.

READ  GUARDA LIVE: la conferenza stampa di oggi di Stephen Marshall con l'aggiornamento COVID-19 in South Australia dopo la riunione di emergenza