Maggio 29, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Musicisti locali e gruppi culturali riuniscono varie risorse per concerti a beneficio dell’Ucraina

Cleveland, Ohio – Non potevano impugnare una pistola, quindi avevano un violino e un violoncello. Non potevano arrivare nell’Europa dell’Est, quindi avevano programmato di fare un concerto qui a Cleveland.

Così è nato “Sonyashnik” (“Girasole”), un beneficio musicale del popolo ucraino. Spinto da un profondo bisogno di fare qualcosa, qualsiasi cosa, è sbocciato un grande evento inaspettato al Cleveland Museum of Art che ora sembra essere in grado di fare più di quanto chiunque possa mai immaginare.

“Siamo stati appassionati di questo fin dall’inizio”, ha affermato Ralitsa Georgieva, uno degli organizzatori di eventi principali e pianista al Cleveland Conservatory of Music.

“Essendo musicisti, abbiamo pensato di poter fare qualcosa per quello che facciamo per vivere. Si è rapidamente trasformato in una cosa grandiosa. Tutti quelli a cui abbiamo chiesto erano pronti a unirsi e aiutare. Hanno detto: ‘Sì, ci siamo.’ Lì non c’era bisogno di parlare di più”.

Questo scambio deve essere avvenuto molte volte. Tra loro, Georgieva, insieme al pianista Lorenzo Salvani e al docente della Case Western Reserve University Narcis Figues, ha stretto un gran numero di amici e membri di Apollo’s Fire, Cleveland Orchestra e Piano Cleveland.

Hanno anche trovato colleghi al CIM, documenti utili dagli archivi del Cleveland Museum of Ukraine e un gruppo di ballerini e cantanti ucraini volenterosi. Con un colpo di fortuna quasi incredibile, hanno persino ottenuto il pianista Emmanuel Axe, il prossimo ospite della Cleveland Orchestra, che era ucraino.

L’evento è stato registrato su scala mobile e tutte le entrate saranno condivise da tre organizzazioni umanitarie selezionate per la loro capacità di fornire cibo, attrezzature mediche e altri aiuti direttamente in Ucraina: Cleveland Field AssociationIl Fondo di soccorso per la crisi dell’UcrainaE il Cucina centrale mondiale.

READ  Il miglior vino da bere dell'estate 2021 è questo rosso italiano. Ecco perché

“Vogliamo che la città si unisca per questa importante causa che ha conseguenze reali per tutte le nostre vite”, ha detto Weggs. Questi gruppi hanno connessioni sulla Terra. Sono in grado di entrare nelle città che sono state colpite”.

Il pianista Emmanuel Axe, mostrato qui con la Cleveland Orchestra e il direttore musicale Franz Welser-Most, è uno dei tanti artisti presenti in Sonyachnik (“Girasoli”), una caratteristica musicale dell’Ucraina. Ruggero Mastroianni

Come suggerisce Weggs, “Sonyashnyk” ha una dimensione personale. Le persone che lei e i suoi colleghi stanno cercando di aiutare non sono solo idee nelle notizie. In alcuni casi, sono individui con legami diretti con il nord-est dell’Ohio, inclusi alcuni amici o ex studenti e le loro famiglie.

Questo è certamente vero per il pianista e co-conduttore di “Sonyashnyk” Jaron Kohlberg, presidente di Cleveland Piano, l’organizzazione che presenta il Cleveland International Piano Competition. Ha detto di conoscere molti precedenti concorrenti e vincitori che sono stati “direttamente colpiti” dalla guerra in Ucraina.

“La nostra organizzazione è dedicata a supportare i musicisti di tutto il mondo…[and] Siamo onorati di far parte di questo concerto”.

Questo non è tutto. Poiché i tre organizzatori provengono da paesi europei che hanno conosciuto il dopoguerra – Bulgaria, Ungheria e Italia – “Sonyashnyk” per loro è un atto di simpatia, un gesto non solo di carità ma di pietà. Tra loro e gli orrori della guerra ci sono solo uno o due gradi di separazione.

“Abbiamo tutti connessioni”, ha spiegato Faggs. “Siamo molto sensibili e molto comprensivi quando vediamo queste storie. Comprendiamo le conseguenze di questa guerra e siamo solidali con il trauma che dovranno sopportare”.

READ  Nargis Fakhri controlla la pasta "da zero" dalla sua lista dei desideri per le vacanze in Italia. guarda le IMMAGINI

Forse sono distratti da quanto sia importante per loro il concerto e gli organizzatori di “Sonyashnyk” non hanno dedicato molto a quanto vorrebbero raccogliere. Salvani ha solo detto che con così tante personalità musicali importanti a bordo, sta cercando di fare un “grande” affare.

“Spero che le persone reagiranno generosamente”, ha detto. “Dobbiamo davvero fare il più possibile”.

In effetti, “Sonyashnyk” non è l’unico evento musicale che si terrà presto per conto dell’Ucraina nella Greater Cleveland. Giovedì 10 aprile alle 14, Temple-Tifereth Israel a Beachwood ospiterà la Tischler Klezmer Orchestra e molti ospiti a un concerto ucraino per i benefici del soccorso.

I biglietti partono da $ 20 e il ricavato va a HIAS (Società ebraica per l’aiuto agli immigrati) e Comitato Internazionale di Soccorso. Per maggiori informazioni visita tkoukrainebenefitconcert.com.

“Il nostro obiettivo è mostrare solidarietà all’Ucraina e sostenere i soccorsi in corso suonando la musica e le canzoni che hanno aiutato le precedenti generazioni di ucraini ed ebrei dell’Europa orientale a sopravvivere alle guerre e ai disordini del loro tempo”, ha affermato Moss Stanley, direttore della Techler Kleismer Orchestra . .

anteprima

Sonyachnik (“girasole”)

che cosa: Beneficio musicale per l’Ucraina

quando: 18:30 venerdì 8 aprile.

dove: Gartner Hall, Cleveland Museum of Art, 11150 East Blvd. , Cleveland.

i biglietti: $ 50 e oltre. vai al Eventbrite.com.