Giugno 17, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Musei meno conosciuti in Italia

I musei sono parte integrante della cultura italiana e un’attrazione inestimabile per il turismo.

Quando pensiamo ai musei italiani, potremmo ricordare i musei vaticani, le gallerie Borghese a Roma e la Galleria degli Uffizi a Firenze. Ma ci sono più di 4.800 musei, gallerie, monumenti e istituzioni simili in Italia. La maggior parte di loro non è così conosciuta come i musei statali che hanno attirato 50 milioni di visitatori nel 2017. Invece, sono piccole case e nicchie di storia e arte nascoste in città tranquille. Una raccolta di otto di questi siti è adatta a qualsiasi avventuriero interessato:

Museo Bora

La posizione geografica di Trieste, incastonata tra un mare caldo e le fredde montagne dell’entroterra, la rende vulnerabile ai venti forti. Questo flusso d’aria, che si verifica frequentemente nei mesi invernali, è chiamato bora. Museo Bora È in onore del fenomeno che ha plasmato la cultura triestina. Lì, puoi conoscere la scienza dietro i venti, la letteratura ispirata a Bora e l’esperienza di Bora in un ambiente simulato di Tristen.

Via Bellabogio 9, Trieste.

Il Museo Elettronico delle Case della Terra

il Museo Occupa un intero villaggio chiamato “La Ficana”. Durante il XIII secolo vi furono costruite case da terra cruda e nell’Ottocento furono ristrutturate. L’area è di 7.000 miglia quadrate ed è accessibile con o senza una guida turistica, che può portarti attraverso la storia della tecnologia edilizia unica e dei residenti del quartiere.

Borgo Santa Croce 87, Macerata.

Museo del miele

Alla fine dell’Ottocento Pietro Marigo avviò un’attività di apicoltura e coltivazione del miele, che continua ancora oggi ad opera della famiglia Marigot. Hanno stabilito Museo del miele Nel 2001 per esporre la loro arte. Lì apprendiamo le complessità della vita delle api e il gusto per il miele.

Località Tobia 5, Lavarone, TN.

READ  La squadra islandese non giocherà in Eurovision dopo il test positivo | Padre dello spettacolo

Museo della Maiolica

La maiolica è una tecnica di pittura e smaltatura di motivi intricati su argilla e piastrelle di terracotta. Museo della Maiolica Ospita quasi 5.000 piastrelle dipinte, alcune delle quali risalenti al XV secolo. La villa restaurata del XVII secolo mostra anche vecchi giocattoli, cassapanche e articoli di cancelleria. Insieme alle elaborate decorazioni murali, il museo è organizzato come uno spazio vivibile. C’è anche un bed and breakfast adiacente che offre quattro suite rivestite in maiolica.

Via Giuseppe Garibaldi 11, Palermo.

Museo degli strumenti popolari

il Museo Ospita oltre 600 famosi strumenti musicali dei secoli passati e dei paesi all’estero. Gli strumenti includono un organo francese del XIX secolo e un musicista azero. È anche possibile toccare e suonare (o provare a suonare) gli strumenti con una visita guidata. I curatori del museo sono anche orgogliosi detentori del patrimonio di una biblioteca musicale che risale al XIX secolo.

Chiesa di Santa Brigida, Via Battiste 17, Ronsigno, Tennessee.

Museo Presinema

Questo è un museoFondato da Laura Minici Zotti nel 1998, racconta la storia dello spettacolo prima dell’invenzione del cinema primitivo da parte dei fratelli Lumière. Vi ritroverete a viaggiare indietro nel tempo per conoscere le “macchine per la visione” che sono state messe in atto prima del film. Il museo è piccolo ma racconta una storia importante dall’immaginazione umana.

Prato della Valle 1 / a, Padova.

Ossario del Custoza

Museo Ortopedico, Eretto sul colle del Belvedere dal 1879, ricorda la caduta delle prime (1848) guerre d’indipendenza italiane (1866) e della terza (1866). C’è una cripta dove i visitatori sono ammessi. Contiene le spoglie di italiani e austriaci che hanno combattuto nelle battaglie di Custosa. Dalla galleria esterna si possono vedere le montagne circostanti e il verde dei paesaggi.

Strada Ossario 17, Sommacampagna, VR.

READ  Chi è "Castle Diary" su TikTok? Un costruttore che vive in un castello italiano si diffonde molto rapidamente

Piccolo museo del diario

La città offre il suo archivio nazionale del diario agli occhi e alle orecchie dei visitatori. nel Museo Troverai più di 9.000 testimonianze autentiche di italiani sulla loro vita personale e sugli eventi storici. I curatori portano in Italia un modo interattivo e unico per vivere la storia. Su ispirazione, puoi inviare le tue voci al museo.

Palazzo Pretorio, Piazza Plinio Pellegrini 1, Pieve Santo Stefano, AR.