Febbraio 5, 2023

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Muore l’ex attaccante dell’Italia Gianluca Vialli: ex Sampdoria

Gianluca Willi ha giocato 59 volte per l’Italia © Laurence Griffiths / POOL/AFP/File

ROMA (Afp) – L’ex attaccante della Juventus, del Chelsea e dell’Italia Gianluca Willi è morto di cancro al pancreas all’età di 58 anni, ha annunciato venerdì la sua ex squadra, la Sampdoria.

A Vialli è stato diagnosticato un cancro nel 2017, ma è riuscito a svolgere un ruolo significativo nell’aiutare Roberto Mancini, compagno d’attacco di lunga data della Sampdoria e allenatore della nazionale, nella campagna per la vittoria del titolo europeo nel 2021.

“Insieme siamo cresciuti, cercati, vinti, sognati e abbiamo fatto molta strada. Sei arrivato da ragazzo e ci congratuliamo con te come uomo”, ha detto in un comunicato la Sampdoria di Genova.

Si è fatto un nome in otto stagioni alla Sampdoria, prima di passare alla Juventus nel 1992, vincendo il titolo di Serie A e la Coppa delle Coppe, per un record mondiale di 16,5 milioni di euro.

Ha vinto la Champions League con la Juventus prima di passare al Chelsea nel 1996 e diventare giocatore-allenatore nel 1998.

Willy è subentrato a Ruud Gullit, esonerato a fine stagione, e ha portato il Chelsea alla vittoria in Coppa di Lega, Coppa delle Coppe UEFA e Supercoppa UEFA.

Ha portato il Chelsea alla vittoria nella finale di FA Cup del 2000, ma è stato esonerato la stagione successiva.

READ  10 migliori ristoranti italiani a Canberra