Dicembre 3, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Muore a 87 anni Franca Fendi, erede della maison italiana | Moda

Franca Fendi, una delle cinque sorelle che hanno ereditato un piccolo laboratorio romano di pelletteria, è morta lunedì a Roma. Lei ha 87 anni.

Classe 1935, ha partecipato alla gestione dell’azienda fin da giovane e dagli anni ’60, sotto la guida delle sorelle, è diventata una potenza mondiale del lusso rinomata per aver reinventato la classica pelliccia.

I suoi genitori, Edoardo e Adele Fendi, fondano la maison nel 1952 da un piccolo negozio di borse e pellicce in Via del Plebiscito. Le sorelle Fendi – Paola, Anna, Franca, Carla e Alta – hanno poi rivelato di essere spesso costrette a dormire nei cassetti del negozio a causa dei lunghi orari di lavoro dei genitori.

Dopo un ictus, Franca diventa responsabile degli acquisti quando Edoardo lascia il controllo del marchio alle figlie. Nel 1965, lei e le sue sorelle portarono un giovane designer di nome Karl Lagerfeld.

Il direttore creativo tedesco potrebbe essere meglio conosciuto per il suo lavoro in Chanel, ma ha dedicato i suoi 54 anni di carriera a Fendi – la collaborazione più lunga tra uno stilista e un marchio di moda – che è stato descritto come l’onore delle sorelle Fendi. Un membro della sua famiglia.

Lagerfeld, scomparso nel 2019, ha paragonato le sorelle Fendi alle cinque dita di una mano: “inseparabili, interconnesse e sempre all’unisono”.

“Le cinque sorelle Fendi sono state le prime ad entrare in ufficio e le ultime a spegnere la luce”, ha detto in precedenza Silvia Venturini Fendi, figlia di Anna e nipote di Franca e direttore creativo degli accessori e del menswear del brand. “A quel tempo non c’erano red carpet e nessuna visibilità. Tutto era fatto per il desiderio. Mia madre e le zie preparavano le collezioni di notte quando gli uffici erano chiusi. L’atelier era un luogo di energia, incontro e confronto.

Nel 2001, le sorelle hanno venduto una quota di controllo al gruppo di lusso francese LVMH. Nonostante l’acquisizione, Carla Fendi è rimasta presidente onorario fino alla sua morte nel 2017. Dopo la morte di Lagerfeld, Kim Jones è stata nominata direttore artistico di Dear Men, seguita dalle collezioni donna haute couture, prêt-à-porter e pellicce. La figlia di Silvia, Delfina Deletres, è la direttrice creativa di Fendi Jewelry.

A settembre, la casa ha celebrato i 25 anni di baguette in un evento stellato alla New York Fashion Week. Due settimane dopo, ha tenuto il suo secondo spettacolo della stagione a Milano. A differenza di altre aziende di lusso, Fendi sotto LVMH utilizza vera pelliccia.

Franca ebbe quattro figli e sposò Luigi Formilli. Nel 2018 ha scritto un libro dedicato a suo marito intitolato You Are With Me. Nel libro Franca racconta il suo amore per Farmilli, scomparso nel 2001, e la nascita della maison Fendi. In un passaggio scrive: “Ognuno di noi aveva un campo di lavoro che esprimeva la nostra creatività. Ciò significava che l’azienda era diversificata, ma sempre focalizzata su un obiettivo comune: mescolato alla passione di portare il marchio Made in Italy nel mondo.

La sua famiglia ha detto che è morto martedì. Secondo quanto riferito, ha subito un malore.

READ  Art Industry News: il nuovo ministro della cultura di destra italiana rimprovera pubblicamente gli Uffizi per aver chiuso una festa nazionale + altre storie