Settembre 25, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Muoiono marito e moglie anti-estremisti in Texas, lasciando quattro figli

Un marito e una moglie anti-disinfezione sono morti di Covid-19 due settimane dopo essere stati infettati e hanno lasciato orfani quattro figli.

Lydia e Lawrence Rodriguez, di La Marc, in Texas, non erano stati vaccinati ed erano scettici sui nuovi vaccini, secondo il cugino di Lydia Dottie Jones.

Tuttavia, sul letto di morte, hanno supplicato le loro famiglie di far vaccinare i loro figli, il Sole Rapporti.

Relazionato: L’unica cosa che entusiasma davvero gli oppositori della vaccinazione

“Prima che fosse intubata, una delle ultime cose che ho detto a sua sorella è stata: ‘Per favore, assicurati che i miei figli siano vaccinati'”, ha detto Dottie.

“Non credevano nei vaccini, e ho provato a parlare con loro, e semplicemente non le piaceva. Non mi fidavo di lui, immagino.

“Sarebbe lì ora per i suoi figli se fosse vaccinata”.

Lydia, 42 anni, è stata ricoverata in ospedale con Covid-19 più di un mese fa prima di morire a causa del virus lunedì.

Il marito Lawrence, 49 anni, è morto per complicazioni dovute alla malattia il 2 agosto.

Tuttavia, il parente ha aggiunto che la famiglia era stata molto attenta durante la pandemia, indossando sempre mascherine e cercando di non uscire troppo spesso.

“Sono stanco della retorica anti-vaccinazione che fa sì che molti, come mia cugina e la sua famiglia, non vengano vaccinati”.

un Pagina GoFundMe Jones l’ha organizzato mentre la coppia era in terapia intensiva per aiutare la famiglia a far fronte alle spese mediche.

A partire dal 18 agosto, la pagina di crowdfunding ha raccolto $ 49.430 (AU $ 68.690) dall’obiettivo di $ 50.000.

“Lawrence e Lydia Rodriquez, di La Marc, in Texas, sono stati ammessi all’UTMB-Victory Lakes il 12 luglio”, ha affermato la pagina.

READ  Il giocatore di cricket Ian Bothham, barone "grasso", ha nominato l'inviato commerciale della Gran Bretagna in Australia

Jones ha detto che i loro cuori erano “solo spezzati”.

“Facciamo del male ai bambini. Li feriamo e vogliamo che stiano meglio e a casa.

“Si prega di vaccinare. Speriamo che nessun’altra famiglia sopporti questo scenario prevenibile”.

La famiglia allargata si prende cura dei figli della coppia, gemelli, 18 e due figli di 16 e 11 anni.

Jones ha detto che tutti sono risultati positivi anche al virus, ma hanno avuto solo sintomi lievi o assenti.

Questo articolo è apparso originariamente il Sole Riprodotto con permesso