Agosto 12, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Mourinho chiama e i giocatori corrono per raggiungerlo a Roma

ROMA (Associated Press) – Jose Mourinho è sempre stato conosciuto come un grande motivatore ed eccelle anche come lanciatore nell’ultimo incarico di allenatore alla Roma.

Quando “Mou” chiama, i giocatori corrono nella capitale italiana.

Tutto è iniziato un anno fa, quando Mourinho ha attirato Tammy Abraham lontano dai campioni d’Europa del Chelsea per unirsi a lui a Roma.

All’inizio, il giovane attaccante non era del tutto convinto di entrare a far parte di una squadra che non vinceva la coppa da quasi 15 anni e che storicamente era stata inferiore alle potenze del nord Italia Juventus, Milan e Inter.

Mourinho allora gli chiese: “Vuoi restare nella piovosa Inghilterra o goderti un po’ di sole a Roma?”

Questo ha siglato un accordo di trasferimento di $ 41 milioni e Abraham ha segnato 27 gol In tutte le competizioni della scorsa stagione, di cui nove per la Roma al titolo di European League.

Più o meno nello stesso periodo, Mourinho ha convinto Henrikh Mkhitaryan – che era ansioso di lasciare la Roma – a rimanere per una stagione in più e ricongiungersi con il suo ex allenatore al Manchester United.

La campagna di trasferimento di questa stagione è iniziata con Mourinho che ha attirato un altro giocatore dall’Inghilterra, il centrocampista Nemanja Matic, che ha giocato sotto di lui sia al Chelsea che allo United.

Poi è arrivato il nome più grande di sempre, Paulo Dybalache ha respinto l’interesse dei club di Champions League Inter e Napoli di unirsi alla Roma a parametro zero.

“L’allenatore era molto chiaro nei suoi pensieri – questo è stato uno dei motivi principali per cui sono stato scelto”, ha detto Dybala. “Tutti sanno cosa rappresenta nel calcio. Le sue chiamate mi hanno emozionato. Ho avuto l’onore di giocare con i più grandi (giocatori) e ora posso lavorare con uno dei migliori allenatori nella storia del calcio”.

READ  Antonio Conte definisce 'strane' le partenze di gennaio del Tottenham e indica gli errori commessi in passato nella finestra di mercato | Notizie di calcio

L’arrivo di Dybala, che due stagioni fa è stato nominato giocatore dell’anno di Serie A, ha fatto sognare ai tifosi della Roma più titoli, come i campionati nazionali che Mourinho aveva vinto all’inizio della sua carriera al Porto, Chelsea, Inter e Real Madrid.

Questo prima che la carriera di Mourinho affrontasse qualche turbolenza nel suo precedente lavoro al TottenhamLa sua apatia negli spogliatoi e la crescente disillusione per le sue tattiche gli costarono il lavoro al club londinese 17 mesi dopo.

Finora Mourinho è stato perfetto per la Romache ha una vasta base di fan in una delle maggiori capitali europee ma è stata negata i premi.

“Ho capito cosa significava nel momento in cui sono arrivato: lo stavano aspettando”, ha detto Mourinho dopo aver alzato il trofeo della Conference League a maggio.

Titolo della conferenza Il record di Mourinho nelle finali europee è migliorato a cinque titoli in cinque partite. Lo ha anche reso il primo allenatore a guidare quattro diversi club ai titoli europei dopo aver vinto la Coppa UEFA 2003 e la finale di UEFA Champions League 2004 con il Porto. Finale di UEFA Champions League 2010 con l’Inter; E la finale di European League 2017 con il Manchester United.

Per celebrare il suo status di unico allenatore ad aver vinto tutti e tre gli attuali titoli europei in palio, ha detto Mourinho tatuaggio Dal braccio destro di European League, Champions League e Conference League Cup.

“Ora rimarrò, non ci sono dubbi”, ha detto Mourinho, che sta entrando nella seconda stagione di un contratto triennale. “Voglio solo restare a Roma. Dobbiamo capire cosa vogliono fare i nostri proprietari, grandi persone, la prossima stagione, perché questa è storia, ma possiamo costruire un progetto davvero forte con professionisti onesti”.

READ  Il vincitore della Coppa del Mondo Fabregas si unisce al Como | sport nazionale

Giocatori come Dybala sono stati attratti dal rilancio della Roma di Mourinho, riaccendendo la base di fan della squadra.

“Per noi in Sud America, è speciale giocare all’Olimpico (lo stadio),” ha detto Dybala, nazionale argentino. “Ti fa sentire come se fossi in Argentina o in Brasile, cosa non facile da trovare in Europa. Quindi giocare per questi tifosi sarà qualcosa di unico”.

L’arrivo di Dybala è stato paragonato a come il trasferimento di Gabriel Batistuta – una delle stelle più importanti dell’Argentina – è stato visto come il passaggio chiave per aiutare la Roma a vincere il titolo di Serie A nel 2001.

“(Le mosse della Roma) possono cambiare la gerarchia tra i top club della Serie A”, ha detto Fabio Capello, che ha allenato i giallorossi nel 2001. “La Roma è diventata un vero concorrente”.

___

Altro da AP Soccer: https://apnews.com/hub/Soccer e https://twitter.com/AP_Sports

___

Andrew Dampf è su https://twitter.com/AndrewDampf