Giugno 17, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Molti paesi utilizzano stampanti 3D per costruire piccole case in pochi giorni Canberra Times

Stile di vita, Stile di vita, Stampante 3D, Casa stampata in 3D, Matthew Dickerson, Tech Talk

Ho parlato a una conferenza a Eindhoven nel 2009. Era una città di cui non ero a conoscenza, quindi ho chiesto all’addetto alla reception di dirmi un paio di cose che avrei dovuto sapere su questo luogo. La risposta è stata rapida e definitiva. Biciclette bianche e innovazione. Il piano di Witte Fietsenplan (white bike plan) era un piano del movimento anarchico della metà degli anni ’60 per introdurre un sistema di bike sharing gratuito, ma fu di breve durata poiché la polizia rimuoveva costantemente le bici bianche. A quanto pare è ancora un punto dolente. E innovazione. Più del 30% del denaro speso per la ricerca nei Paesi Bassi viene speso nella città di Eindhoven, nonostante la sua popolazione di appena 230.000 abitanti. Ciò è in gran parte dovuto a Brainport, un mega parco di innovazione che riunisce acceleratori, incubatori e centri di ricerca e sviluppo e crea un ecosistema in cui nascono le startup innovative. In questo contesto, non sorprende che la prima casa stampata in 3D legalmente resiliente fosse situata in questa città innovativa. La casa è composta da 24 unità di cemento che vengono “stampate” da una stampante 3D che viene spruzzata su strati di cemento. Dopo solo 120 ore di stampa, queste unità vengono trasportate nella loro posizione finale, quindi unite e aggiunto un tetto. Salva una casa che utilizza un terzo in meno di cemento ed è più economica e veloce da costruire. La stampa 3D ha rivoluzionato molte industrie in tutto il mondo. L’industria aeronautica richiede un volume ridotto ma componenti di alta qualità. La stampa 3D consente agli ingegneri di creare un progetto, testarlo e quindi fabbricarlo in piccole dimensioni. L’industria medica è la stampa 3D di parti del corpo, come le articolazioni del ginocchio e della spalla, in modo che possa essere abbinata con precisione alle esigenze di ogni singolo paziente. Anche gli studi cinematografici utilizzano una miscela di oggetti stampati in 3D e CGI in pacchetti compatti per creare scene di film realistiche ma convenienti. Perché far esplodere un vero Hummer quando puoi far esplodere un modello in miniatura stampato in 3D? L’industria manifatturiera è attualmente il più grande utente della stampa 3D, ma l’industria delle costruzioni si sta preparando ad accelerare il suo utilizzo della stampa 3D su larga scala. In Messico, una gigantesca stampante 3D viene utilizzata per stampare piccole case in loco in sole 24 ore. In Italia, una stampante 3D modulare in grado di stampare case molto piccole (30 metri quadrati) viene mostrata con un rivestimento esterno stampato in 3D che sostiene il tetto in legno. Più stile di vita: l’India ha appena svelato la sua prima casa stampata in 3D. La casa era piccola ma poteva essere costruita in soli cinque giorni e poteva essere personalizzata in modo che la tecnologia fosse considerata adatta al programma di alloggi economici del governo. In Nevada, PassivDom House viene stampata in una fabbrica. La casa è completamente fuori dalla rete e può essere stampata e consegnata al tuo sito, pronta per l’uso. Nessuna attesa per l’erogazione dei servizi, perché non ci sono servizi da chiamare. Anche gli australiani sono a bordo. Un’azienda biotecnologica sta attualmente progettando una casa che verrà stampata in 3D da un impianto di canapa industriale. Ma torniamo a Eindhoven. La prova di concetto è una cosa, ma ora Eindhoven ha una coppia sposata che vive in una casa stampata in 3D e sta pagando l’affitto per il privilegio. Se quella casa – e altre stampate in modo simile – hanno successo, allora le migliaia di nuove case di cui i Paesi Bassi hanno bisogno per accogliere la sua popolazione in crescita potrebbero contenere un’alta percentuale di case stampate in 3D veloci ed economiche. Dimmi se ti sentiresti a tuo agio a vivere in una casa stampata in 3D che impiegava solo giorni per passare dallo schermo alla realtà su [email protected]

READ  È come esplorare Mass Effect per la prima volta

/images/transform/v1/crop/frm/jess.wallace/24ff8f96-b309-4661-a8b8-e16581bb7d13.jpg/r0_436_5301_3431_w1200_h678_fmax.jpg