Giugno 20, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Moda medievale per scarpe a punta associate a borsiti in aumento | archeologia

Dai corsetti che raggiungono la vita alle gonne in crinolina, la moda raramente ha riguardato il comfort o la sicurezza. I ricercatori hanno ora rivelato che anche nel Medioevo uomini e donne potevano diventare martiri della moda, collegando la tendenza delle scarpe a punta all’aumento della prevalenza dei borsiti.

Borsiti – o alluce valgo – sono rigonfiamenti che compaiono sul lato del piede dove l’alluce si inclina verso le altre dita e il primo osso metatarsale punta verso l’esterno. Gli studi indicano fattori come la genetica può predisporre Alcune persone hanno questa condizione, ma pensavano tacchi alti Le scarpe a punta possono esacerbare il problema o accelerarne lo sviluppo.

Una nuova ricerca rivela che gli stilisti medievali potrebbero averlo scoperto a proprie spese. Il dottor Pierce Mitchell, di università di Cambridge, è coautore dello studio. “La gente indossava stivali ridicolmente appuntiti, proprio come facevano a Blackadder.”

Le scarpe a forma di pastinaca, note come poulaines, divennero popolari nella Gran Bretagna del XIV secolo e finirono per raggiungere lunghezze ridicole. secondo Museo di LondraNel 1394, un monaco di Evesham notò che alcune persone indossavano scarpe a punta “lunghe mezzo metro, quindi era necessario legarle alla gamba con catene d’argento prima che potessero camminare con loro”.

Ma la moda è diventata controversa. Nel 1463 Edoardo IV Limita la lunghezza dei punti Per chiunque al di sotto del rango lordo a meno di due pollici all’interno di Londra “sotto il peso di perdere 40 denari a tua maestà per ogni offesa”.

scrivi dentro Giornale Internazionale di PaleopatologiaMitchell e colleghi riferiscono di come hanno analizzato i resti di 177 adulti, tutti con almeno un primo metatarso, provenienti da quattro cimiteri di Cambridge, tra cui un cimitero parrocchiale rurale, un monastero agostiniano all’interno della città e un ospedale.

READ  Jimmy Kimmel denuncia Caitlyn Jenner come una "fossa senza tracce" a causa dei commenti dei residenti senza fissa dimora

Il team ha scoperto che 31 degli individui, 20 dei quali erano uomini, avevano segni scheletrici di un tumore. L’analisi dei resti databili ha rivelato che i tumori erano significativamente più diffusi durante i secoli XIV e XV, con 19 su 71 affetti da questa condizione, rispetto a tre su 52 nei secoli XI e XIII.

Lo studio non può dimostrare che il tumore sia stato causato da polline. Tuttavia, i ricercatori hanno scoperto che i tumori erano più comuni tra i cittadini e in particolare quelli sepolti nel monachesimo, che avrebbe incluso il clero e i ricchi ordinari.

Mentre ci si poteva aspettare che quest’ultimo abbracciasse le tendenze della moda, Mitchell ha affermato che non tutti i sacerdoti si vestono in modo così discreto. “Alcuni di loro volevano apparire distintivi e quindi potevano indossare guanti di velluto o scarpe luminose”, ha detto, notando che i chierici sono spesso benestanti.

Inoltre, le persone anziane con borsiti sembravano avere maggiori probabilità di avere fratture da una caduta rispetto alle persone senza alluce valgo. “Quando invecchi e sei debole, il tuo equilibrio non è eccezionale. Se hai l’alluce valgo, tende a ribaltarsi, quindi perdi l’equilibrio più spesso rispetto alle persone con piedi di forma normale”, ha detto Mitchell.

Mentre alcuni piedi sviluppano borsiti anche senza scarpe, i tacchi alti aumentano la pressione sull’articolazione dell’alluce, accelerando così i cambiamenti, ha affermato Emma McConnaci, portavoce del College of Podiatry.

“Una punta stretta può esercitare più pressione sulle dita dei piedi e spingerle in una forma diversa, come indossare un corsetto”, ha detto.

McConnaci ha aggiunto che i borsiti indicano che il piede funziona in modo diverso da come avrebbe dovuto. “I risultati del team di Cambridge evidenziano che questi problemi esistono da un po’ di tempo”, ha affermato. “Sembra che le scelte di moda nel 14° secolo abbiano causato problemi simili alle calzature come vediamo oggi nelle cliniche”.

READ  Ha colpito il paese con la peggiore epidemia dalla pandemia