Maggio 21, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Miami Open: Yannick Sener salva cinque match point per sconfiggere Carreno Busta; Coco Gauff, Cameron Nouri presenta, Notizie sportive

Yannick Sener ha salvato cinque match point prima di superare lo spagnolo Pablo Carreno Busta 5-7 7-5 7-5 nel terzo round del Miami Open di domenica, mentre la seconda testa di serie Alexander Zverev ha goduto di una corsa più fluida negli ottavi.

Carino Busta aveva Sener alle corde nel decimo gioco del secondo set, e quasi lo ruppe nel match prima che l’italiano si riprendesse per tenere il servizio e avere una possibilità nel gioco successivo.

Si sono scambiati il ​​break nel terzo inning prima della decima maratona in cui lo spagnolo ha quasi rotto il suo avversario vincendo quattro volte.

Sinner, classificato 11 ° nel mondo, è sopravvissuto e ha convertito una possibilità nella partita successiva per prendere il vantaggio. Durante il servizio nella partita, ha risolto il problema con un dritto e la folla è balzata in piedi e ha applaudito.

Leggi anche: Miami Open: Hubert Hurkacz in corsa per difendere il titolo, Medvedev estromette Murray, Naomi Osaka vacilla

Affronta il secondo posto nel 2021 con l’australiano Nick Kyrgios, che ha messo a segno una prestazione clinica sconfiggendo l’italiano Fabio Fognini 6-2 6-4, perdendo solo cinque punti alla prima di servizio.

Zverev ha fatto un breve lavoro sull’americano Mackenzie MacDonald, vincendo 6-2 6-2 in 73 minuti per organizzare un altro 16esimo incontro con l’australiano Tanase Kokinakis, che ha superato una gara serrata contro Dennis Kudla 7-6 (5) 4-6 7- 6 (4).

Ha raggiunto anche il turno successivo, Francisco Cerondolo, che ha sconfitto Gael Monfils 6-2 6-3, ma è stata la fine del percorso per il fratello minore Juan Manuel Cerondolo, che ha perso 6-3 6-2 contro Francis Tiafoe.

READ  Il senatore Kevin Cramer del Partito Repubblicano

Anticipo GAUFF

L’americana Coco Gauff ha mantenuto viva la sua offerta per il suo primo titolo WTA 1000, sparando cinque successi per sconfiggere la cinese Zhang Shuai 7-6 (1) 7-5.

“Mentalmente ero un po’ bloccato lì. Non ho fatto del mio meglio”, ha detto Goff ai giornalisti. “Sapevo che sarebbe stata una partita difficile e sono stato contento di essere riuscito a farcela oggi”.

La testa di serie britannica Cameron Norrie ha superato un inizio lento battendo il francese Hugo Gaston 6-3, 7-5.

Norrie, che ha trionfato a Indian Wells l’anno scorso e ha vinto a Delray Beach cinque settimane fa, ha aperto la competizione abbassando il servizio ma ha mantenuto i nervi saldi quando ha iniziato con tre break point nella partita successiva prima di girare finalmente al quarto.

Nouri ha sparato un settimo asso al suo ottavo punto nella partita per organizzare un incontro con il numero otto del mondo Casper Rudd, che aveva battuto il britannico in ciascuna delle due partite precedenti.

Ruud Alexander Bublik ha segnato 6-3 6-2 in meno di un’ora e ha avuto il miglior posto in casa quando il suo rivale kazako ha sparato un tiro superbo nel secondo set.

Bublik girò la racchetta e tirò un colpo sopra la testa con il manico.

“Sarai in TV sul tennis come sempre”, ha detto Rudd sarcasticamente a Publik.

Leggi anche: Miami Open: Nick Kyrgios raggiunge il secondo round, Naomi Osaka vince la prima partita dall’incidente per molestie

La quinta testa di serie Paula Padusa della Spagna ha segnato una vittoria per 6-3 6-2 sulla Yulia Putintseva del Kazakistan, che era così frustrata dalla sua prestazione che ha colpito la sua racchetta così forte che è volata di nuovo e quasi l’ha colpita.

READ  La Coastal Carolina University riceve un generoso regalo dall'ex allenatore di calcio Joe Muglia

Padusa, campionessa di Indian Wells lo scorso anno, affronterà la 16enne sostituta ceca Linda Frohvertova, che ha preso il comando dopo che l’ex numero uno del mondo Victoria Azarenka si è ritirata a metà del secondo set.

Fruhvirtova era in vantaggio 6-2 3-0 quando Azarenka ha informato l’arbitro di sedia che aveva finito e si è allontanata dal campo.

“Non so nemmeno come descriverlo”, ha detto Fruhvirtova davanti allo stadio. “E’ quello che ho sempre sognato, giocare in questi grandi stadi davanti a tante persone.

“È sicuramente un sogno che si avvera”.