Agosto 1, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Margherita Macapani Missoni, Rossana Orlandi protagonista nel video di Milano – WWD

Milano – ‘Not in Milan’ è lo slogan di una campagna di comunicazione internazionale che mira a riportare i turisti in città, con l’aiuto di ambasciatori che vanno da Margherita Macapani Missoni all’esperta di design e allestitrice Rossana Orlandi.

“Sebbene la parola ‘non’ evochi qualcosa di negativo, in questo caso lo stiamo trasformando in qualcosa di positivo”, ha detto il sindaco di Milano Giuseppe Sala presentando la campagna martedì a Palazzo Marino.

Usando un tono satirico e immagini accattivanti, la breve clip mira a combattere i cliché e mette in mostra Maccapani Missoni e Orlando in luoghi di spicco, con il primo che vaga per la Stazione Centrale e il secondo che prende un cappuccino al famoso bar Camparino nel centro della Galleria Vittorio Emanuele II.

“Sono una ragazza di campagna, ma appena ho potuto mi sono trasferita qui nel 2001”, ha detto Macapani Missoni. All’epoca ero anche ambasciatrice dell’azienda di famiglia e viaggiavo molto in giro per il mondo. Durante questi viaggi la gente di solito reagiva quando veniva a sapere che ero di Milano e quasi si pentivava di essere di questa città. Dal momento che il mio obiettivo è [celebrate] La designer, che ha lasciato il suo ruolo di Direttore Creativo per M Missoni all’inizio di quest’anno, ha aggiunto: “Le sue qualità, quindi non potrei essere più orgoglioso di far parte di questo progetto.

Altri ambasciatori selezionati per il progetto includono lo chef stellato Carlo Cracow e Alberto Dalmaso, co-fondatore e CEO della startup di pagamenti digitali Satispy.

Il concept generale della campagna punta a rilanciare la città come la migliore destinazione europea per un viaggio di “ritorno al lavoro” rifiutando gli stereotipi legati a questo tipo di turismo – centrale per un centro finanziario e d’affari come Milano – e mostrando come affari e stile di vita possono andare di pari passo.

READ  Il sondaggio mostra che i lavoratori della Generazione X sono i più colpiti dalla disoccupazione durante il COVID-19

“Ti sei mai precipitato alla tua prima riunione della giornata senza cappuccino?” “Non a Milano”, dice una voce fuori campo in una parte del clip, che termina con una chiamata a “Vieni a vedere qual è il vero business a Milano .”

Luca Martinzulli, Direttore Generale di Milano & Partners, l’agenzia di promozione ufficiale della città, ha spiegato che la campagna mette in evidenza il turismo d’affari in quanto questo è un asset importante della città rispetto ad altre destinazioni italiane.

Milano è sempre stata la potenza finanziaria e industriale d’Italia. Nel 2019, la città ha generato 144 miliardi di euro di valore aggiunto lordo, oltre il 10% del PIL italiano.

“L’obiettivo è aumentare la qualità del turismo qui, non il numero di turisti. Poiché questo tipo di turismo è guidato principalmente da scopi commerciali, è sostenibile con la città”, ha osservato Martinazoli.

Fondata dal Comune di Milano e dalla Camera di Commercio di Milano, Monza, Brianza, Lodi, l’Associazione Milano & Partners rivitalizza partnership e collaborazioni con numerose imprese locali, marchi, università, istituzioni culturali ed enti pubblici per valorizzare l’appeal internazionale della città. È inoltre sostenuto e sostenuto finanziariamente da 15 soggetti privati ​​- tra cui Pirelli e Accenture – che ogni anno investono nei progetti promozionali dell’azienda.

Martinzulli ha detto che il budget annuale di 3 milioni di euro va a promuovere la città.

Per aver prodotto specificamente questa campagna, Martinzulli ringrazia We Are Social Italy per aver contribuito principalmente alla sua produzione sviluppando un approccio strategico e creativo. Milano & Partners investirà 300.000 euro per promuoverlo all’estero, principalmente negli Stati Uniti, nel Regno Unito, in Francia e in Germania, dove il sito andrà in onda a partire dalla prossima settimana.

Rossana Orlandi nel breve video “Not in Milan”.
Per gentile concessione di Milano & Partners

Tutti gli ambasciatori presenti nella campagna la amplificheranno pubblicandola sui propri canali social.

READ  Un nuovo sguardo ad Albarossa come mostrato sul nuovo sito di Marco Bonfante

L’obiettivo è cliccare sui volti di diversi settori per mostrare i molti aspetti che la città ha da offrire, ha affermato Martinzulli. Nonostante la maggior parte dei personaggi non siano nati a Milano, qui hanno avuto successo professionale, aspetto che Martinzulli ha detto importante sottolineare a The Telegraph che “Milano è una città aperta e ha sempre accolto tutti”.

“Fare parte di questo progetto è un contributo meritevole”, ha detto Dalmasso, che ha fondato Satispay nel 2014 a Torino, ma ha riconosciuto che trasferire l’azienda a Milano dopo 18 mesi era l’unico modo per consentirle di crescere.

“Da quel momento, tutto ha accelerato per noi. Questa città sembrava costosa e inaccessibile, ma è un luogo che ti accoglie rapidamente e dove tutto diventa possibile… Ti dà potere perché ti mette a disposizione tutto ciò di cui hai bisogno”, ha aggiunto l’imprenditore.

Nonostante la temporanea battuta d’arresto causata dalla pandemia dello scorso anno, Milano si sta preparando per una stagione autunnale movimentata in vari settori. Per quanto riguarda la moda e il design in particolare, prima che la città ospiti la Fashion Week dal 21 al 27 settembre, organizzerà un’edizione speciale del Salone del Mobile, Salone Internazionale dell’Arredamento e dell’Interior Design.

Per l’occasione, il famoso architetto e urbanista italiano Stefano Boeri si occuperà e curerà l’evento, che si chiamerà “Supersalone” e si svolgerà dal 4 al 10 settembre, e tra l’altro, martedì, Salone del Mobile è stato intitolato a Maria Perro il suo nuovo presidente, succedendo a Claudio Lotti che si è dimesso all’inizio di quest’anno.

“Ci sono voluti molto coraggio e forza di volontà, e stiamo lottando per raggiungere ottimi risultati per l’evento di settembre”, ha detto l’esperto di design Orlandi, che si è emozionato spiegando che “l’industria soffre, le materie prime scarseggiano ma qui il Milan è pronto e torneremo a lavorare”.

READ  FirstFT: le banche statunitensi iniziano la stagione degli utili concentrandosi sulla crescita dei prestiti

“Questa città è così meravigliosa e così generosa e non c’è una sola persona che dica di no a dare una mano in questo momento”, ha continuato, aggiungendo di essere orgogliosa di essere milanese. “Qualcuno mi ha detto che questa città ha un’energia rara e la trovo bellissima e perfettamente rappresentativa di chi siamo”.

Al lancio della campagna sono state inoltre premiate personalità della comunità scientifica e del mondo imprenditoriale, che negli ultimi anni hanno contribuito a portare in città incontri di livello mondiale, per aver contribuito a rafforzare la reputazione internazionale di Milano, ricevendo una targa speciale e messaggio del sindaco

Nel 2019, Milano ha attirato un numero record di quasi 7,5 milioni di turisti d’affari e di piacere che hanno trascorso almeno una notte in città, con un aumento del 9,4% rispetto al 2018.

Il sindaco della città si è mostrato cautamente ottimista perché i primi segnali di ripresa si sono visti negli ultimi mesi, con turisti americani e spagnoli che stanno tornando in città. “Siamo la seconda città per l’afflusso di turismo in Italia in questo momento, quindi questi sono ottimi segnali per una buona ripresa del lavoro”, ha detto.